Paralitico cammina con la forza del cervello

Un paralitico è stato in condizione di camminare di nuovo grazie ad una interfaccia del computer collegata al suo cervello.

L’incredibile risultato è stato reso possibile grazie ad una ricerca condotta dai medici nella California del Sud che hanno sviluppato un nuovo sistema che aggira efficacemente mozzata midollo spinale del paziente e invia i messaggi direttamente dal cervello di elettrodi posti intorno alle ginocchia.

I segnali inviati ad cervello infatti sono in grado di innescare i movimenti delle gambe e quindi permettono al paziente a camminare. Uno studente di nome studente Adam Fritz, rimasto paralizzato alla schiena a causa di un incidente in moto, è riuscito a camminare in modo autonomo facendo dodici passi sul pavimento e reggendosi solo ad una struttura per aiutarlo a non cadere.

E ‘ la prima volta che un paraplegico è riuscito a camminare senza l’uso della robotica e gli scienziati che hanno sviluppato il progetto ritengono che breve questa tecnologia potrà rendere possibile per i pazienti con questo tipo di lesioni di recuperare almeno una parte del loro mobilità perduta.

Perché i gatti sono più indipendenti dei cani?

A quanto pare i ricercatori dell’Università di Lincoln hanno fatto chiarezza sul motivo per cui i gatti sembrano fare meglio ogni volta che si trovano da soli.

Lo studio

Lo studio in questione, che è stato condotto da un team di esperti del comportamento animale dell’Università americana di Lincoln ha affermato che i gatti, a differenza dei cani,  generalmente non percepiscono i loro proprietari come fattore di sicurezza per la loro vita.

I gatti adulti inoltre sembrano decisamente più autonomi dei cani e anche nelle loro relazioni sociali sembrano essere molto meno dipendenti dagli altri.  Come afferma il professor Daniel Mills”La ricerca ha chiarito che solo alcuni gatti mostrano segni di ansia di separazione quando vengono lasciati soli dai loro proprietari, in modo analogo a quello che solitamente fanno i cani”.

Perché i gatti sono più indipendenti dei cani?

Continua affermando che:” i risultati del nostro studio mostrano che in realtà sono molto più indipendenti di quanto lo siano i cani. Sembra che ciò che noi interpretiamo come l’ansia di separazione potrebbe in realtà essere i segni di frustrazione”.

Per analizzare il comportamento dei felini rispetto ai cani i ricercatori hanno simulato una serie di scenari in cui i gli animali sono stati lasciati in entrambi gli ambienti familiari  sia con il loro proprietario che con degli sconosciuti.

Il risultato è stato che mentre i gatti sono apparsi generalmente tranquilli e quasi indifferenti, al contrario, i cani sono risultati aver bisogno di contatto affettivo con il loro padrone.

Russia presenta il Robot “scarafaggio”

Il nuovo robot di fabbricazione russa appare proprio come uno scarafaggio e può essere utilizzato per spiare le attività nemiche.

I ricercatori hanno studiato e costruito il robot  presso l’Università Federale Baltica “Immanuel Kant”. Il nuovo robot sembra molto simile a uno scarafaggio, ma in realtà è completamente robotizzato. Il suo originale design è capace di mascherare l’attività di sorveglianza e permette di raccogliere dati di intelligence in maniera decisamente originale.

L’attuale prototipo è lungo circa quattro pollici ed è capace di muoversi ad una velocità di dodici pollici al secondo. La sua autonomia è di venti minuti su una singola carica delle sue batterie. La squadra che ha costruito però spera di migliorare in modo significativo la sua durata operativa nei prossimi mesi.

Il punto di forza è dato dalla capacità di trasportare una piccola telecamera in spazi molto piccoli, in tal modo i servizi segreti russi possono utilizzare il robot in moltissime circostanze. C’è anche interesse da parte dei servizi di soccorso per come il robot potrebbe essere utilizzato per  muoversi attraverso i detriti di una eventuale catastrofe e contribuire pertanto ad individuare la posizione dei sopravvissuti intrappolati in tempi molto più rapidi.