Cablaggio impianto fotovoltaico. Schema e guida passo passo.

Cablaggio impianto fotovoltaico

Dopo aver fatto dutti i passaggi spiegati nei precendenti articoli è giunto finalmente il momento di fare il cablaggio impianto fotovoltaico. Finito questo possiamo testare il nostro impianto solare ed iniziare ad usarlo immediatamente.

Cablaggio impianto fotovoltaico

Il primo componente che utilizziamo per cablare il nostro impianto fotovoltaico è il regolatore di carica. Sul fondo del regolatore di carica sono presenti 3 uscite (in alcuni modelli potrebbe essere diverso).

Cablaggio impianto fotovoltaicoIl primo da sinistra è per il collegamento del pannello solare. Qui sono presenti i segni positivo (+) e negativo (-). La seconda sezione con segni positivo (+) e negativo (-) è destinata al collegamento della batteria e l’ultima sezione per il collegamento di carico DC diretto (come le luci).

Secondo il manuale del regolatore di carica occorre collegare sempre quest’ultimo prima alla batteria in modo da capire se è stato calibrato per un impianto a 12V o 24V. Per verificare occorre collegare il cavo rosso (+) e nero (-) dal banco delle batterie al regolatore di carica.

Nota: Prima collegare il filo nero (negativo) dalla batteria al terminale negativo del regolatore di carica. Successivamente collegate il filo positivo.

Dopo aver collegato la batteria con il regolatore di carica è possibile vedere l’indicatore del regolatore di carica indicarci il livello della batteria. Finito questo collegamento, i morsetti per la ricarica della batteria vengono collegati ai corrispondenti terminali positivo e negativo della batteria.

Regolatore di carica

Adesso è necessario collegare il pannello solare al regolatore di carica. Sul lato posteriore del pannello solare c’è una piccola scatola di congiunzione con 2 fili collegati, uno con segno positivo (+) e l’altro con segno negativo (-). I fili terminali sono normalmente più piccoli in lunghezza.

connettore mc4Per collegare il filo al regolatore di carica è necessario un particolare tipo di connettore. Questo è comunemente noto come connettore MC4. Vedere l’immagine a fianco.

Dopo aver collegato il pannello solare al regolatore di carica la spia verde si accende. Questo naturalmente se è presente luce solare per la ricarica.

Nota: mentre collegate il pannello solare al regolatore di carica, assicuratevi che il pannello sia lontano dal sole o sia coperto con un materiale scuro per evitare improvvisi sbalzi di tensione. Questi potrebbero infatti danneggiare il regolatore di carica durante l’installazione.

Sicurezza

E ‘importante notare che quella prodotta è sempre corrente continua. Il polo positivo (+) deve essere collegato al polo positivo (+) e quello negativo (-) con quello negativo (-) dal pannello solare. Se invertite i poli l’apparecchiatura si potrebbe rompere e prendere fuoco. E’ necessario essere estremamente attenti nel momento in sui si collegano questi fili. Si consiglia di utilizzare 2 fili di colore rosso per il polo positivo (+) e nero per il negativo (-). Se non disponete di filo rosso e nero potete avvolgere il nastro rosso e nero ai terminali in modo da riconoscerli.

A questo punto potete utilizzare gli elettrodomestici prendendo la corrente dall’uscita della corrente alternata o potete l’uscita della corrente continua per l’illuminazione.

Protezione aggiuntiva: anche se il regolatore di carica e l’inverter hanno fusibili incorporati per la protezione, si possono mettere in aggiunta, per maggiore sicurezza, degli interruttori e dei fusibili nei seguenti luoghi:

  • Tra il pannello solare e il regolatore di carica
  • In mezzo al regolatore di carica e il banco batterie
  • Tra le batterie e l’inverter

Dopo il cablaggio di tutti i componenti finalmente l’impianto solare è pronto per l’uso.

Se siete interessati a sapere quanta energia viene prodotta dal pannello solare o la quantità di energia che viene consumata da vostri apparecchi dovete utilizzare un contatore di energia.

Questo articolo è solo una parte della guida su come costruire un impianto fotovoltaico casalingo. Queste tutte le parti della guida:

  • Introduzione
  • Calcola il tuo carico
  • Batterie impianto fotovoltaico
  • Selezione del pannello solare
  • Scelta del regolatore di carica
  • Inverter impianto fotovoltaico
  • Montaggio pannelli solari
  • Collegamenti in serie e in parallelo
  • Posizionamento Batterie e Inverter
  • Cablaggio impianto fotovoltaico
CONDIVIDI
Articolo precedentePosizionamento batterie e inverter in un impianto fotovoltaico
Deanetwork è un magazine online con notizie ogni giorno dall'Italia e dal Mondo. Il nostro sito contiene articoli originali e di qualità, pubblicati da autori esperti e giovani scrittori. Tutti gli articoli sono distribuiti in CopyLeft, ovvero possono essere ricopiati e distribuiti liberamente, purché si rispettino le norme previste dai Termini di servizio.

Lascia la tua opinione