Fiat 500L Lounge – opinioni, pregi e difetti

Nonostante la Fiat 500L condivida parte del suo nome con una delle vetture che hanno fatto la storia automobilistica italiana, si discosta parecchio in termini di dimensioni.

Infatti la Fiat 500L, abbreviativo di 500 Lounge, in realtà è un mini SUV da città , con spazio sufficiente per una famiglia di cinque persone. La Fiat 500L dispone inoltre di una vasta gamma di motori tra cui scegliere, sia benzina che diesel.

Fiat 500L

La Fiat 500L offre al suo interno molto spazio e risulta particolare comoda sia per il conducente che per i passeggeri, cosa che la rende particolarmente indicata per le famiglie.

Tuttavia, questo modello, rispetto alla 500 classica, deve fare i conti con una concorrenza molto più dura in quanto le persone sono sempre più orientate verso l’acquisto di piccoli SUV. Concorrenti come la Ford C-Max oppure la Mini Countryman sono infatti molto agguerrite.

Meccanica Fiat 500L

Se decidete di acquistare una versione benzina, il Twinair è la soluzione migliore. Da evitare il 1.4 aspirato, che deve essere spinto molto forte per avere discrete prestazioni, la versione 1.4 benzina turbo risulta più rilassante da guidare e ottimo nelle prestazioni.

Secondo noi la versione diesel è la scelta migliore. In particolare il 1.6 diesel presenta il giusto equilibrio tra consumi ridotti e buone prestazioni.

Alla guida lo sterzo risulta piuttosto vago quando si viaggia in linea retta, tuttavia, in città risulta abbastanza leggero, nonostante le dimensioni della 500L, quindi aiuta anche quando stai cercando di parcheggiare in spazi stretti.

Il cambio manuale non è perfetto e le sospensioni fanno troppo rumore sulle strade accidentate. A mano a mano che la velocità aumenta, si sente il rumore della strada, così come il rumore del vento su parabrezza alto dell’auto.

Interni

Il cruscotto della Fiat 500L è dotato di una buona strumentazione con colori vivaci.  Peccato che, a parte la sezione anteriore soft-touch, le plastiche sulla parte superiore e inferiore del cruscotto sembrano economiche. Rispetto alla Mini Countryman, la 500L sembra piuttosto scadente.

La posizione verticale della 500L potrebbe non essere adatta a tutti, ma garantisce una posizione di guida molto confortevole per il conducente. La regolazione del volante come le numerose regolazioni manuali per il sedile del guidatore, rendono confortevole gli interni.

Anche i posti dei passeggeri sono relativamente comodi, mentre il cruscotto è stato progettato in modo sensato e rende comodo accedere ai vari punti senza problemi per il conducente.

Un altro vantaggio della 500L è la sua buona visibilità. Finestre alte permettono un visuale estremamente buona, anche durante la guida presso rotatorie e incroci.

Un altro aspetto importante è quella delle dimensioni altamente competitive.

Pregi

  • Ottimi spazi per passeggeri e carico
  • Buona visibilità nella guida
  • Buon kit di sicurezza

Difetti

  • I motori a benzina risultano deboli
  • Riscontrati piccoli problemi al cambio
  • Sterzo poco preciso

Opinioni

La Fiat 500L è un mini SUV spazioso e flessibile, ma la sua scarsa guidabilità e la sua raffinatezza deludono le aspettative. La vettura è in vendita con prezzi a partire da € 18.500 chiavi in mano.

Fiat Qubo – opinioni, pregi e difetti

Se cercate una piccola monovolume dotata di una certa praticità e caratterizzata da un buon rapporto qualità-prezzo eccovi la Fiat Qubo. Le recensioni su questa vettura non sono troppo positive, ma i critici, in generale, concordano sul fatto che è facile da guidare, facile da pulire e poco costosa da comprare.

Fiat Qubo

La Fiat Qubo non è altro che il Fiorino in versione autovettura. Il Qubo appartiene a quella categoria di cui fanno parte Citroën Nemo e Peugeot Bipper. A differenza di questi ultimi risulta meno ingombrante. La sua forma a box nasconde bene le reali dimensioni della vettura che in realtà sono più piccole di una Fiat Punto.

La forma cubica rende la vettura non proprio alla moda. Nonostante questo si è cercato, con il nuovo restyling, di renderla più carina dotandola di cerchi in lega e barre sul tetto.

Come ci si aspetterebbe quello che è essenzialmente un furgone più confortevole dotato di più posti a sedere è lo spazio. Tanto spazio per persone e bagagli. Doppie porte scorrevoli, sedili posteriori smontabili e un sedile passeggero anteriore che si ripiega nel vano piedi sono tra le caratteristiche del Qubo.

Interni

Il pavimento in gomma dura ci conferma quanto sia pratico. Questo si può spazzare e pulire lo sporco da con grande facilità. La posizione di guida è in alto, esattamente come si aspetterebbe date le sue radici commerciali. Il fatto che il mezzo si basa su un furgone non è necessariamente una cosa negativa.

I proprietari apprezzeranno le pratiche porte scorrevoli posteriori laterali, una caratteristica fa una grande differenza nell’uso quotidiano in quanto riduce lo stress, eliminando la possibilità per i vostri figli di aprire la porta dal lato dove passano le auto!

Il volante è regolabile in inclinazione e profondità, e la leva del cambio è ben posizionata.

Motori

Per fortuna la guida non è esattamente ruvida come molti potrebbero pensare ma risulta piacevole e leggera. Nella scelta della motorizzazione i benzina sono da evitare in quando decisamente deboli e sottodimensionati.

Il nuovo Fiat Qubo è proposto con le motorizzazioni benzina, diesel e Metano.

  • Le versioni benzina, sia la versione Easy che la Lounge, dispongono di un motore 1.4 da 77 CV.
  • Anche le versioni metano sono motorizzate con un motore 1.4 ma da 71 CV.
  • Le diesel hanno invece die motorizzazioni differenti: la 1.2 da 80 CV e la 1.2 da 95 CV. Le motorizzate a gasolio hanno 3 diversi tipi di allestimento disponibile: Easy, Lounge e Trekking.

Pregi

  • Vettura molto pratica
  • Ottima tenuta di strada
  • I motori sono efficienti ed economici

Difetti

  • La versione a benzina risulta lenta in particolare nello sprint
  • Cambio e retromarcia sono ruvide, soprattutto a freddo
  • Ha pochi optional inclusi e quelli che ci sono lasciano a desiderare

Opinioni

I costi di gestione del mezzo risultano bassi e la vettura è estremamente pratica per una famiglia di quattro o cinque persone. Inoltre, nonostante la forma, risulta anche piacevole da guidare.

Non è un bolide di velocità, ma è decentemente agile e vivace. Secondo gli esperti ed i giovani anche “cool” e “funky”! Non male per una vettura che è buona anche per lavorare.

Se volete acquistarla sappiate che i prezzi della Fiat Qubo partono da € 14.100.

Fiat Doblo – opinioni, pregi e difetti

Siamo giunti ormai alla quarta generazione della Fiat Doblò, visto che è presente sul mercato dal lontano 2000, con un primo lifting migliorato nel 2006 e con la terza versione del 2010 che ha ricevuto il premio come International Van of the Year nel 2011.

Fiat Doblo

Anche questa volta la Fiat spera che ulteriori revisioni al Doblo possano assicurare buone vendite nel suo segmento di riferimento nel quale trova la concorrenza di mezzi del calibro di Citroen Berlingo, Ford Transit, Renault Kangoo e Volkswagen Caddy .

La riprogettazione più recente rende la Fiat Doblo più vicina allo stile del nuovo Fiat Ducato. Lo spazio rimane senza dubbio uno dei suoi punti di forza. L’abitacolo, anch’esso in parte ridisegnato, continua però a mostrare qualche ritardo rispetto ai concorrenti.

Di maggiore importanza per gli operatori risultano quelli relativi al cambio di marcia e alla risposta del motore, che con il passaggio ai motori Euro 6, migliorano un pacchetto dinamico costruito su avanzate sospensioni posteriori indipendenti del furgone.

Motori

La gamma di motori comprende un 1.4 da 95 CV o la versione turbo da 120 CV. In alternativa è possibile avere  un 1.6 turbodiesel Multijet da 95 o 120 CV.

Quest’ultima è senza dubbio la migliore in quanto risulta più equilibrata, capace di fornire una erogazione rapida e lineare anche in salita o durante un sorpasso.

In listino è presente anche la versione a metano, la 1.4 T-Jet Natural Power dotata di una potenza di 120 CV.

Pregi

  • Guida confortevole
  • Ampia gamma di versioni
  • Capacità di carico generoso

Difetti

  • Design della cabina e allestimenti ridotti
  • Risulta piuttosto pesante in manovra
  • Pessima insonorizzazione sopratutto in autostrada

Opinioni

Il nuovo Fiat Doblo è disponibile sul mecato con prezzi a partire da € 18.350. Si presenta divertente da guidare grazie alle sue sospensioni che limitano il rollio ed un ottimo investimento per via dei suoi bassi costi di mantenimento negli anni. Peccato per l’isolamento che fa davvero pena.

Fiat Panda metano – opinioni, pregi e difetti

La nuova Fiat Panda è senza dubbio una delle auto cittadine più comode e versatili. Nel caso della Fiat Panda metano abbiamo anche dei consumi che la rendono più che desiderabile e come recitava uno spot televisivo: se non ci fosse bisognerebbe inventarla.

Fiat Panda metano

La Fiat Panda a metano conosciuta con la sigla Natural Power è presente sul mercato dal gennaio 2014 e dispone di un motore Twinair Turbo da 900 cc capace di erogare 85 cavalli se si usa a benzina, 80 cavalli quando si usa a metano.

La Fiat Panda 0.9 TwinAir Natural Power a metano dispone di un motore vivace e dai consumi ultra ridotti ma occorre fare attenzione a disporre vicino casa di almeno un distributore di gas metano, anche se, cosa importantissima, con un pieno si riesce a percorre circa 300 km senza fermarsi.

La vettura si dimostra brillante in ogni condizione e in autostrada, mettendo la quinta, riduce anche i rumori che si sentono quando si spinge sul gas.

la Fiat Panda a metano è tra le vetture a metano più sicure in quanto dotata di valvole in grado di resistere alla maggiore usura provocata dal gas.

Consumi

Per capire quanto consuma la Fiat Panda metano facciamo una prova in autostrada viaggiando a 130 km/h costanti, una velocità elevata per una vettura da città. Viaggiando a questa velocità dopo 210 km pieno di metano da 72 litri, circa 12 kg, è ormai finito.

Facendo la prova su un percorso misto urbano ed extraurbano, abbiamo quasi percorso 300 km con un pieno di metano viaggiando a velocità contenute.

Pregi

  • Motore brillante
  • Consumi ridottissimi
  • Molto sicura nell’impianto a gas

Difetti

  • Finiture e assemblaggi deludenti
  • Rumorosa
  • Prezzo alto

Opinioni

La Fiat Panda metano è senza dubbio un’auto capace di farci risparmiare nel corso degli anni, ma per acquistarla dobbiamo spendere oltre 14.000 euro per un allestimento base. Davvero troppo per un’auto dalle rifiniture scarse, piva persino della chiusura centralizzata con telecomando e dell’impianto audio con lettore MP3 che si trova invece sulla Panda TwinAir Turbo Natural Power Easy che però parte da 15.160 euro.

Fiat Panda – opinioni, pregi e difetti

Con oltre 130.000 immatricolazioni, lo scorso anno Fiat Panda è stata l’auto più venduta in Italia. Se non ci fosse bisognerebbe inventarla: il motto è vecchio di qualche anno ma risulta tutt’oggi valido. Nonostante la citycar torinese sia cresciuta nelle dimensioni rimane dunque l’auto più amata dagli italiani.

Fiat Panda

Fiat sta godendo di una rinascita nel settore delle city car soprattutto grazie alla nuova Panda lanciata sul mercato nel 2011. Questo rinnovato modello è stato migliorato rispetto alla vecchia versione e arricchito con l’aggiunta del modello Panda Cross 4×4 che risulta essere il trekking più economico e verde del mercato.

Oltre a presentarsi con un aspetto davvero carino, il 4×4 è anche molto più off-road di quanto ci si aspetterebbe da una vettura così piccola. Buona trazione e le sue dimensioni compatte lo rendono un improbabile eroe del fuoristrada.

Grazie alle sospensioni Pert, la Panda mostra uno spirito affascinante quando sfrecciando per la città e può sorridere tra le strade dissestate delle campagne. Sul fronte del motore, la versione 1.2 risulta essere la più economica sotto il punto di vista rapporto qualità/prezzo migliore, anche se in termini assoluti il 0.9 TwinAir è decisamente più intrigante.

Dal punto di vista degli allestimenti la Fiat Panda ne dispone diversi tipi: la versione “base” si chiama Pop ed è l’ideale per chi vuole risparmiare e offre di serie gli airbag frontali e a tendina. La versioni Easy include l’autoradio e il telecomando apertura porte mentre la Young permette personalizzazioni estetiche oltre a disporre di  autoradio Bluetooth ed ESP.

La Panda è sempre stata amata per la praticità che adesso, grazie alle cinque porte, risulta ancora migliore. L’auto è stata migliorata anche all’interno e risulta estremamente pratica in tutto. Il cruscotto è stato progettato per dare disordine e si integra con il design utilitaristico.

Per la vostra Panda sono disponibili sei combinazioni di colore per gli interni e 10 per gli esterni..

Pregi

  • Carattere accattivante
  • Bassi costi di gestione
  • Possibilità di quattro ruote motrici

Difetti

  • Limitato spazio per le gambe posteriori
  • Kit di sicurezza molto povero
  • Alcuni modelli risultano eccessivamente costosi

Opinioni

Da listino i prezzi della Fiat Panda 1.2 partono da 10.850 euro, anche se è facile trovare in ogni periodo dell’anno una promozione capace di ridurre notevolmente il prezzo.

La Fiat Panda 1.2 monta un motore quattro cilindri abbastanza silenzioso e ricco di coppia. Risulta in regola rispetto alle normative antiinquinamento Euro 6 anche se i consumi di 19,6 km/l risultano piuttosto eccessivi.

Nuova Fiat 124 Spider – opinioni, pregi e difetti

Fiat 124 Spider

Se la vecchia 124 Sport Spider del 1966 era senza dubbio l’incarnazione dello spirito dell’Italia di quegli anni nata dal design di Pininfarina, la nuova Fiat 124 Spider nasce dagli accordi tra la Mazda e Fiat Chrysler e viene prodotta, almeno in parte, nello stabilimento di Hiroshima Mazda in Giappone sul pianale della nuova MX-5.

La nuova roadster della Fiat condivide le sue fondamenta con la quarta generazione di Mazda MX-5 , anche se poi ci sono molte differenze fondamentali. Dal punto di vista estetico, guardando le auto di profilo, si nota che la carrozzeria della 124 Spider è leggermente più lunga della Mazda.

Il cofano motore è più lungo e più pronunciato, con linee ondulate ed un aspetto più sportivo. Nella parte anteriore, dei grandi occhi la rendono decisamente aggressiva.

La nuova Spider è dotata di trazione posteriore e di un motore 1.4 turbo a benzina MultiAir da 140 CV. Le dimensioni decisamente compatte e il peso contenuto garantiscono delle ottime prestazioni. La carrozzeria ed il design sono “al 100 per cento italiani” mentre l’hardware e l’elettronica sono giapponesi.

Differenze con la MX-5

La carrozzeria della Fiat è leggermente più lunga le sporgenze sono molto esagerate al confronto, secondo Fiat, per aumentare la capacità di carico e rendere la piccola roadster più funzionale possibile.

La differenza fondamentale tra le due vetture è però il peso. La 124 Spider pesa 104 chili in più rispetto alla Mazda, anche se questo divario si riduce a 95 chili quando si confrontano i modelli con cambio automatico.

Gli interni sono di derivazione Mazda, comprese le manopole di controllo per il sistema HVAC e lo schermo di infotainment. Anche il tetto stato migliorato come da tradizione giapponese ed il sedile di guida è comodo.

Tanti accessori

Già la versione base include una buona dotazione di accessori di serie, da integrare eventualmente con i numerosi optional a disposizione. Sono inclusi i cerchi in lega da 16 pollici, climatizzatore, volante e pomello del cambio in pelle, comandi al volante, accensione a pulsante, regolatore di velocità, Bluetooth, impianto audio e un doppio scarico per rendere l’auto ancora più sportiva.

Pregi

  • Aspetto estetico retrò e moderno, non perderà di valore
  • Motore dai consumi contenuti
  • Buona tecnologia

Difetti

  • Come la MX-5 risulta un po’ stretta
  • Serviva anche una versione con motore più energico

Opinioni

Con un prezzo da circa 25.000 euro la nuova Fiat 124 Spider risulta decisamente attraente e disponibile per le tasche di molti. La vettura sportiva sicuramente ha un fascino che la rende attraente e ricercata. I costi di gestione risultano abbastanza contenuti, sia per i consumi che per tasse e manutenzione annuale.

Nuova Fiat Tipo – opinioni, pregi e difetti

Sentire chiamare un’auto Fiat Tipo ci riporta indietro di quasi trent’anni, quando la due volumi torinese è stata acquistata da oltre due milioni di italiani e premiata auto dell’Anno nel 1989. La nuova Fiat Tipo è invece la berlina compatta di segmento C che si prepara a conquistare il mercato italiano.

Nuova Fiat Tipo

La nuova Fiat Tipo è disponibile con una carrozzeria berlina tre volumi, una variante due volumi cinque porte e infine anche una station wagon. In tutte le varianti il design risulta interessante e le soluzioni tecniche appaiono focalizzate verso la razionalità e l’efficienza.

Design

Il design è molto bello e sinuoso con la parte anteriore con un lungo cofano e parabrezza molto inclinato. I gruppi ottici sono raccordati da un’ampia mascherina in grado di dargli insieme eleganza e aggressività. Nella parte posteriore le luci e la linea del cofano formano una specie di alettone molto bello ed originale.

Interni

Gli interni in tessuto sono molto gradevoli e gli spazi risultano ben distribuiti. Comoda la posizione di guida così come per i passeggeri posteriori che stanno comodamente in tre. Ad ottimizzare gli spazi si trovano sparsi per l’abitacolo 9 vani portaoggetti per sistemare tutto ciò che non sappiamo dove mettere .

Tecnologia di bordo

L’ impianto di infotainment risulta di alto livello, piazzato al centro della plancia, con uno schermo a tecnologia touch-screen, lettore di SMS, connettività Bluetooth, streaming audio e riconoscimento vocale. Come se non bastasse sono disponibili porte Aux e USB per iPod. Insomma, c’è tutto quel che si può desiderare.

Pregi

  • La guida della nuova Tipo risulta facile e gradevole sia in città che sul misto.
  • Il motore è scattante e molto silenzioso anche agli alti giri.
  • Il prezzo è sicuramente tra i punti di forza anche in relazione alla ricca dotazione di serie.
  • Grande spazio per 5 persone ed un grande bagagliaio.

Difetti

  • Gli interni sono curati ma si poteva fare meglio. Specialmente rispetto a vetture dello stesso segmento.
  • Non è disponibile il lettore di cd.
  • La regolazione dello schienale dei sedili risulta molto scomoda.
  • La visibilità del posteriore non è ottimale nonostante la telecamera di serie.

Listino prezzi

  • Fiat Tipo 1.4 benzina da 95 CV a 14.500 euro (12.500 euro con permuta o rottamazione)
  • Fiat Tipo 1.6 Multijet da 120 CV a 18.700 euro (16.500 euro con permuta o rottamazione)
  • Fiat Tipo 1.6 Multijet da 120 CV a 19.900 euro (17.700 euro con permuta o rottamazione)

Prezzo lancio. La Fiat in occasione del lancio della nuova vettura ha  propone la seguente offerta:

  • benzina 1.4 da 95 CV viene offerta a 12.750 euro, anche la versione a 5 porte

Opinioni

Avendo provato la vettura e confrontata con le dirette concorrenti del segmento, possiamo dire che anche se su alcuni aspetti e rifiniture risulta leggermente inferiore, il rapporto qualità/prezzo è decisamente migliore. La forma estetica compete benissimo e si presenta molto bene sui mercati con un design che durerà nel tempo.

Forse i motori risultano non proprio adeguati al tipo di vettura. Un motore 2.0 sarebbe sicuramente preferibile, specialmente per coloro che fanno molta autostrada. Possiamo in generale però affermare che le opinioni sono decisamente positive.

Nuova Fiat 500 Benzina – opinioni, pregi e difetti

La Nuova Fiat 500 è una city car chic, con stile retrò e con molte personalizzazioni disponibili. Abbiamo fatto una recensione tenendo conto delle opinioni, pregi e difetti di questa piccola grande auto!

Nuova Fiat 500 Benzina

Con il nuovo lifting del 2015 la Fiat non riesce a risolvere i noti problemi come la posizione scomoda del guidatore, i controlli imprecisi, il problema del bagagliaio troppo piccolo così come i sedili posteriori.

Visto che la 500 rimane una macchina molto popolare, la Fiat preferisce non cambiare troppo. Uno dei principali motivi del suo successo è senza dubbio l’ampia possibilità di personalizzazione che permette ai proprietari di creare l’auto quasi come la desiderano.

Guida

La Fiat 500 è molto semplice da guidare, ma questo non significa che non è piacevole. Il motore turbo 875cc TwinAir risulta divertente quando va piano, ma appena premiamo l’acceleratore si sente un brontolio sotto il cofano.

Lo sterzo è leggero su tutta la gamma di Fiat 500 e la guida è agile e divertente in città. Il tetto apribile è sconsigliato se sei un pilota alto, in quanto incide sul margine di altezza e la posizione di guida è piuttosto elevata. Altre note dolenti della guada la frizione risulta leggermente scomoda ed il cambio delle marce impreciso.

Motori

La gamma motori della 500 è molto ampia. La gamma inizia con un motore 1,2 aspirato benzina ottimo per un uso in città e non troppo rumoroso, ma a causa della mancanza di potenza diventa insufficiente se di desidera aumentare la velocità come quando siamo in autostrada e soprattutto quando si cerca di superare un altro veicolo.

I motori benzina Twinair disponibili hanno due tipi di potenza da 85 cv. oppure il Turbo 105CV. Sono disponibili anche le versione benzina 1.2 69CV e 1.2 69CV Start&Stop è inoltre disponibile per chi desidera la versione GPL un 1.2 69CV EasyPower.

Interni, design e tecnologia

Stile Retrò ma dotata di tecnologia quanto basta, la qualità purtroppo è ancora carente in alcuni punti. La Fiat 500 con le sue affascinanti linee curve, posizione eretta e simpatici fari circolari non passa inosservata. Il cruscotto della 500 è anche verniciato nello stesso colore come l’esterno. Sul retro, ci sono nuovi gruppi ottici a forma di anello con centri di colore del corpo.

Affidabilità e sicurezza

La 500 è ancora tra le vetture più sicure della città, ma la Fiat come marchio ancora continua a non essere molto efficiente riguardo l’affidabilità.

Quando fu lanciata nel 2007, la Fiat 500 ha ottenuto il massimo di cinque stelle nei crash test Euro NCAP. Fiat 500 dispone di airbag conducente, passeggero, laterali, tendina e persino per le ginocchia del conducente , tutti di serie, per un totale di sette, che è decente per una city car. Freni ABS e supporti Isofix per i bambini sono anche di serie. In totale non si potrebbe chiedere di più!

Manutenzione

Tutti le 500 hanno bisogno di manutenzione ogni 20/25 mila km oppure ogni due anni. Vi consigliamo di effettuare almeno un cambio d’olio ogni anno. Costi di manutenzione variano molto a seconda del modello e del motore.

Pregi e Difetti

Benzina 0.9 69cv
Pregi: Prezzo proporzionato, Silenzioso, Tiene il valore nel tempo
Difetti: Pessimo scatto in partenza, Consumi elevati

Benzina 1.2 85cv
Pregi: Buono scatto, Consumi ridotti
Difetti: Rumoroso, Prezzo troppo alto

Benzina 1.4 100cv
Pregi: Ottimo scatto, Buona velocità di punta
Difetti: Consumi elevati, Eccessiva svalutazione nel tempo

GPL 1.2 69cv
Pregi: Silenzioso, Possibilità di andare sia Benzina che GPL, Inquina poco
Difetti: Prezzo alto, Scatto non eccezionale, Eccessiva svalutazione dell’ usato

Opinioni

Nel complesso la vettura si presenta bene, risulta giovanile ed è comoda in città! Il prezzo che parte da 13.600 Euro ci sembra un po’ caro, soprattutto se paragonato a quello di altre vetture concorrenti. A voi la scelta!