Perché un neonato piange sempre? Ecco cosa fare!

Il pianto è principale mezzo del vostro bambino per poter comunicare con il mondo. Molti ci chiedono di spiegare perché un neonato piange sempre e cosa fare in questi casi.

Perché un neonato piange sempre

Anche se il pianto da parte di un neonato è una cosa normale, per un genitore può diventare motivo di forte stress.

Visto che i neonati non possono parlare , l’unico modo che hanno per farvi sapere se hanno bisogno di qualcosa è quello di piangere. Potrebbe avere fame, chiedere un cambio del pannolino o semplicemente chiede un po’ di attenzione.

Quindi il pianto non è uno strumento di comunicazione perfetta, perché non è chiaro se il vostro bambino piange perché stanco o malato, frustrato o affamato, ma ci indica comunque che qualcosa non va’.

Alcuni bambini tendono a piangere di più tra le prime 3 e le 12 settimane di età. Questo periodo di pianto intenso, chiamato delle coliche, tende a venire a raffica. Proprio quando pensi che il tuo bambino è tranquillo, ecco che ricomincia a piangere di nuovo!

Piangere prima di dormire

Oltre ad essere un meccanismo di comunicazione, i neonati a volte piangono prima del sonno a causa di un  disagio fisico. Possono piangere ad esempio a causa di difficoltà nella respirazione, in particolare se la loro stanza è polverosa o l’aria è secca.

Il vostro bambino può anche avere male a causa della nascita dei primi dentini, che può iniziare già a 3 mesi di età.

Un’altra causa potrebbe essere quella del pigiama causa di prurito o disagio. Il vostro neonato potrebbe anche piangere per segnalare un pannolino bagnato o sporco.

Cosa fare

Se è vero che nel corso del tempo, imparerete a riconoscere che cosa significano i diversi pianti, la prima cosa che puoi fare se il neonato piange sempre è quello di tranquillizzarlo con la voce. Proprio cosi: il suono della tua voce potrebbe essere di conforto ed aiutarlo a calmarsi.

Se continua a piangere occorre controllare se ha fame o ha bisogno di un cambio di pannolino.

Una volta fatto tutto si può decidere di fare delle coccole che solitamente lo aiutano a dormire. Alcuni bambini per dormire hanno infatti bisogno di essere coccolati. Per fare questo tenete il bambino rivolto verso di voi, poi muovetelo dolcemente e ritmicamente su e giù di fronte a voi.

Altri bambini preferiscono essere lasciati in un luogo sicuro per calmarsi e forse addormentarsi. Provate a sdraiare il bambino nel suo lettino, con la mano appoggiata sul suo ventre. Parlate con lui con voce rassicurante fino a sentire che si addormenta.

Dal momento che mette il dito in bocca per succhiarlo allora è fatta.

Consigli

Per aiutare il sonno di un neonato è importante per creare un’atmosfera di conforto. Il sonno è un evento incerto per i neonati. Dormendo in un luogo confortevole comincerà a piangere di meno perché la sensazione di sonnolenza sarà meno fastidiosa.

Per questo motivo, sulla culla del neonato, vengono messi oggetti che creano movimento.

Adesso che sapere il perché un neonato piange sempre, ricordate che vivere con un bimbo che piange continuamente è molto dura, quindi organizzatevi bene con il vostro partner in modo da dedicare un po’ di tempo per uno. E ‘importante prendersi cura di voi stessi e concedervi una pausa per non cadere in stato di depressione.

Rimedi per non russare, ecco come smettere di russare

Di tanto in tanto a quasi tutti è capitato di russare, ma di solito non c’è molto da preoccuparsi. Se il problema persiste, ecco alcuni rimedi per non russare, utili per aiutare voi e il vostro partner a dormire meglio e smettere di russare.

Infatti russare regolarmente durante la notte causa peggioramenti alla qualità del vostro sonno, quindi conseguenze come stanchezza diurna, irritabilità, e una maggiore serie di problemi di salute che occorre risolvere.

Rimedi per non russare

E se il fatto di russare costringe il vostro partner a stare sveglio tutta la notte, questo può creare grossi problemi alla vostra relazione. Fortunatamente, dormire in camere separate non è l’unico rimedio per risolvere il problema del russare.

Ci sono molte soluzioni efficaci che possono aiutare voi e il vostro partner a dormire in modo migliore durante la notte e superare i problemi derivati dal fatto che una persona russa.

Cosa fare per non russare:

  • Identificare le cause del vostro russare
  • Distinguere tra russo e apnea del sonno
  • Iniziare a praticare rimedi per risolvere il problema
  • Praticare esercizi di gola che possono ridurre il russare

Quando si russa?

Una persona russa quando non riesce a spostare liberamente l’aria attraverso il naso e la gola durante il sonno. Questo porta i tessuti circostanti a vibrare ed mettere quel suono familiare di chi russa. Le persone che russano hanno spesso la gola o il tessuto nasale ostruito che lo rende incline a vibrare.

La buona notizia è che ci sono molte soluzioni che si possono usare per smettere di russare. Basta avere pazienza e lavorarci fino a risolvere i problemi. Probabilmente il fatto di russare non andrà via durante la notte, ma senza dubbio verrà ridotto notevolmente.

Quali sono le cause?

Le cause più comuni che portano una persona a russare sono le seguenti:

Età – Come si raggiunge la mezza età e oltre, la gola si restringe e il tono muscolare in gola diminuisce. Anche se non si può fare nulla per restare giovani, tuttavia nuove abitudini come quella di andare a dormire prima e quella di fare alcuni esercizi di gola possono aiutare notevolmente.

Essere in sovrappeso o fuori forma – Se il tessuto del corpo è adiposo o presenta uno scarso tono muscolare la possibilità che ci porti a russare aumenta. Attività fisica e perdita di peso può bastare per terminare di farci russare durante la notte.

Problemi nasali – Il naso chiuso porta ad una inalazione difficile che spesso porta a russare.

Alcol, fumo e farmaci – L’assunzione di alcool, il fumo e alcuni farmaci, come i tranquillanti, possono aumentare il rilassamento muscolare che porta a russare in modo più intenso.

Postura –  Dormire sulla schiena contribuisce a bloccare le vie respiratorie. Cambiare la posizione di sonno può aiutare.

Come smettere di russare

Ecco in breve alcuni rimedi per non russare o comunque ridurre il problema:

Cambiare la posizione di riposo, elevando la testa, può facilitare la respirazione. Ci sono cuscini progettati per aiutare a prevenire questo problema.

Dormire su un fianco invece di schiena. Provate a mettere una pallina sul retro del pigiama. In questo modo se ci si addormenta sulla schiena, il disagio della pallina vi costringerà a farvi rimettere sul lato. Una volta che vi abituerete a dormire su un fianco non servirà più.

Mantenete l’aria della camera da letto umida. L’aria secca può irritare le membrane del naso e della gola, facendovi russare, e un umidificatore può aiutare a risolvere il problema.

Se sei un russatore, l’alcol è da eliminare o almeno limitare. Bevi un bicchiere di vino a tavola, evita amari ed altri superalcolici prima di andare a dormire.

Dimagrire, se sei sovrappeso, sarebbe il massimo, ma anche mangiare pesante la sera contribuisce ad ostacolare il sonno e la respirazione . Quindi prendete l’abitudine di cenare in modo leggero.

Liberare le narici mediante un’antica pratica yoga. Quello che occorre è una piccola pentola dove far bollire acqua, sale e due foglie di salvia. Dopo aver finito di bollire fai raffreddare il tutto e, una volta che il preparato è a temperatura ambiente, metti un beccuccio in una narice e aspira il liquido. In questo modo le narici saranno pulite e ti aiuteranno a respirare meglio.

Una volta provati questi rimedi per non russare , dovreste progressivamente smettere di russare trovando finalmente un po’ di sollievo per voi e per il vostro partner.

Colazione ideale, sana ed equilibrata per non ingrassare

Fare una sana colazione spesso non appartiene alle nostre abitudini, ma cambiarle può portarci moti benefici. Anche se non preparate la colazione ideale ma che sia semplicemente equilibrata, questa può contribuire ad alleviare lo stress e fornire al vostro corpo la nutrizione necessaria ad affrontare al meglio la giornata.

Colazione sana

La colazione e il pasto più importante della giornata. Saltare la prima colazione o semplicemente bere la classica tazza di caffè è assolutamente insufficiente per affrontare la giornata.

Evitare di fare la prima colazione in modo sano ci porta, nel corso della mattinata, a fare spuntini veloci e di pessima qualità come mangiare cornetti precongelati o bere bevande zuccherate.

Molti studi hanno dimostrato il valore e l’importanza della prima colazione che risultano strettamente collegate ad un miglioramento delle funzioni cognitive e una maggiore produttività.

Una recente indagine rivela che solo circa un terzo della popolazione, tra adulti e ragazzi, dedicano il tempo necessario per includere la colazione nella loro routine quotidiana. Sempre più persone indicano che vorrebbero fare colazione, ma a causa degli orari frenetici non ci riescono.

Colazione per non ingrassare

Riuscire a fare una colazione sana ed equilibrata migliora effettivamente il metabolismo e contribuisce alla perdita di peso oltre che mantenere il fisico in perfette condizioni.

In uno studio, condotto da ricercatori israeliani, due gruppi di individui in sovrappeso e obesi sono stati sottoposti ad un test che consisteva nel consumare lo stesso numero di calorie al giorno (1.400 per le donne e 1.600 per gli uomini); la differenza tra i gruppi era loro colazione.

Un gruppo ha consumato una colazione modesta ogni mattina, mentre l’altro gruppo ha mangiato una sostanziosa colazione (600 calorie, 60 carboidrati g, 45 proteine gm).

Durante i primi 4 mesi dello studio entrambi i gruppi hanno perso circa la stessa quantità di peso, ma nel corso dei successivi 4 mesi, quelli che facevano una abbondante colazione hanno continuato a perdere più peso, mentre il gruppo che faceva una colazione scarsa hanno ricominciata ad ingrassare recuperando oltre il 75% del peso che avevano perso in precedenza.

Daniela Jakubowicz, di MD, spiega che la mattina è il momento ideale per soddisfare le esigenze nutrizionali del nostro corpo. Secondo lei infatti: “Se hai fame prima di pranzo, significa che non hai ingerito abbastanza proteine al mattino.”

Colazione ideale

Gli obiettivi da soddisfare per una colazione nutriente necessitano di alcuni accorgimenti: prima cosa è importante fare colazione entro 1-2 ore di risveglio, seconda cosa è la scelta di una varietà di cibi gustosi e nutrienti in porzioni che supportano la vostra salute generale.

La colazione è fondamentale per il giorno e, idealmente, fornisce almeno 1/3 o più delle esigenze nutrizionali della giornata con un equilibrio di carboidrati sani, proteine e grassi.

Per una colazione ideale occorre innanzitutto idratarsi, quindi occorre inserire una bevanda che può essere del tè oppure del caffè, oltre a due bicchieri di acqua. Se amate il latte potete berne un bicchiere o farvi un cappuccino.

Al caffè o cappuccino potete accompagnare dei biscotti da forno o torte fatte in casa, meglio se alla frutta. In mancanza utilizzate pane o fette biscottate con della marmellata. In alternativa potete mangiare dei cereali e dello yogurt.

Il latte, così come lo yogurt, è una fonte di calcio e proteine di cui non bisogna abusarne. Scegliete quindi , se ne avete la possibilità, prodotti con latte scremato.

Una buona alternativa ai latticini sono senza dubbio le bevande a base di soia, orzo, riso e avena. Infine nella nostra colazione ideale non deve mancare mai frutta di stagione o una spremuta.

Se hai ancora dubbi o vuoi leggere altre idee per dimagrire con la colazione leggi il nostro articolo in merito.

Dieta del limone per dimagrire velocemente

Si è scoperto che molte celebrità utilizzano la dieta di limone per mantenere la linea a acquistare un colorito più vivo e giovanile. Infatti la dieta di limone può avere effetti incredibili per dimagrire velocemente ed eliminare le tossine in eccesso!

Dieta del limone

Ecco il piano di 7 giorni proposto dal nutrizionista Dr Andre, indicato per purificare il corpo, ricaricare le batterie e raggiungere un formato corporeo capace da permetterci di rimettere i vecchi jeans!

I vantaggi della disintossicazione

Prima di pensare a come dimagrire velocemente è utile prendere almeno un giorno per dedicarsi alla disintossicazione e purificazione del nostro organismo.

Prima di iniziare la dieta per davvero, è necessario liberare il corpo dalle tossine che ostacolano il suo buon funzionamento e rendere efficiente il nostro apparato digerente .

Ciò non significa che occorre fare digiuno!

Per purificare il corpo basta che per un giorno intero si pensi a mangiare solo al naturale, alimenti che aiuteranno il processo di disintossicazione e molta acqua per aiutare il processo di drenaggio ed eliminare le tossine.

Nessun tè, il caffè e niente alcool!

ecco come purificare il corpo dalle tossine:

  • mezzo limone spremuto (2 cucchiai di succo di limone)
  • acqua filtrata 300ml
  • 2 cucchiaini di sciroppo d’acero di qualità biologica (o stecca di cannella, se si preferisce)

Per rendere la vostra limonata perfetta, mescolare bene il tutto per due minuti e bere lentamente.

Per disintossicarsi si può anche bere il tè o preparare in casa una zuppa di verdure.

La zuppa di verdure è ottima per la disintossicazione del corpo. Ecco un esempio:

  • 1 carota tritata
  • 1 costa di sedano tritato
  • ½ cipolla tritata
  • 4 ravanelli
  • piselli
  • ½ finocchio tritato

Tritare tutta la vostra verdura in piccoli pezzi. Aggiungere le carote, il sedano e la cipolla in mezzo tegame di acqua bollente. Dopo 5 minuti aggiungere i ravanelli, piselli e finocchi.

Abbassate la fiamma e fate sobbollire per 10-15 minuti e servire.

Alla fine della giornata di disintossicazione, vi sentirete leggeri ed energici oltre ad aver perso da 500g a 1 kg (a seconda della forma e del peso corporeo).

Dieta del limone -Menu

Ecco un esempio di menù da usare per la vostra dieta del limone:

Colazione da fare 30 minuti dopo alzati

  • macedonia di frutta ( fragole , lamponi, more, mirtilli e ciliegie)
  • 1 mela
  • una pera
  • uno yogurt biologico

Spuntino a metà mattinata

  • un bicchiere di limonata
  • una banana
  • una manciata di semi di girasole o di semi di zucca

Pranzo

  • fagioli o insalata di lenticchie con limone,
  • aceto e extravergine d’oliva

Spuntino del pomeriggio

  • bicchiere di limonata
  • una manciata di frutta secca

Cena

  • pesce alla griglia con succo di limone

1 ora prima di andare a dormire

  • limonata tiepida o calda

Provate la dieta del limone e scoprirete gli  effetti incredibili che può avere per farvi dimagrire velocemente ed eliminare le tossine in eccesso!

Dieta anti invecchiamento, ecco come restare giovani

Se l’invecchiamento non si può davvero fermare, però si può, in un certo senso, rallentarlo. Il primo passo verso una buona salute è proprio quello di mangiare bene e seguire una sorta di dieta anti invecchiamento.

Come per una vettura è necessario un buon carburante e fare i tagliandi periodicamente, per il corpo occorre fare una buona alimentazione e farsi controllare periodicamente.

“A volte, si dimentica che il vostro corpo è una macchina ben oliata”.

Mangiare è importante

Con l’avanzare dell’età, i nostri corpi cambiano – non solo sotto il punto di vista estetico, ma soprattutto come funzionano. La digestione non è efficiente come quando si è giovani e spesso non si avverte la necessità di bere acqua quando in effetti il corpo ne avrebbe bisogno.

Il cibo può perdere una parte del suo sapore – per vari motivi, ad esempio a causa dei farmaci che vengono assunti – in modo tale che spesso non viene voglia di mangiare. Anche masticare potrebbe essere difficile, soprattutto se si vive da soli e si è stanchi di mangiare senza compagnia.

Oltre a mangiare in modo equilibrato e sano, è anche importante fare un minimo di attività fisica. L’esercizio fisico è fondamentale, anche perché essendo più attivi il moto può aumentare il vostro appetito.

Dieta anti invecchiamento

Come molti sanno bene le basi di una dieta sana sono tanta frutta e verdura, proteine sane, cereali integrali, alcuni prodotti lattiero-caseari e grassi sani. Da evitare il sale.

Alcuni alimenti sono particolarmente utili per gli anziani per questo motivo abbiamo fatto un elenco degli alimenti da includere in una teorica dieta anti invecchiamento:

Acqua

Non un alimento ma è indispensabile a corpo umano. Molti anziani infatti non bevono abbastanza acqua perché non sentono come sete come quando si è giovani.

I nostri corpi sono per lo più composti da acqua. Se una persona è cronicamente disidratata il corpo ne risente e si mostra più cadente e deperito di quando non lo sia veramente. Pertanto non dimenticate di bere molta acqua durante tutto il giorno.

Mirtilli

“Oltre che deliziosi”, dice il nutrizionista Angelo Planells, sono antiossidanti in quanto contengono molta vitamina C e vitamina E, in grado di prevenire o minimizzare i danni alle cellule.

“Non si può vivere solo con i frutti di bosco” dice Planells “ma i mirtilli sono davvero ricchi di sostanze nutritive benefiche per il corpo”.

Fibre

Le fibre alimentari come verdura, cereali integrali, frutta e legumi aiutano a regolare il sistema digestivo. Questo può aiutare la costipazione, che è un problema per molte persone anziane. Si può abbassare il colesterolo, la pressione sanguigna e l’infiammazione. Questo può portare miglioramenti anche per coloro che hanno problemi al cuore. Le Fibre infine possono aiutare gli zuccheri nel sangue e ridurre il rischio di diabete.

Salmone

Il salmone e altri pesci grassi come lo sgombro e sardine sono ricchi di acidi grassi omega-3. Essi aiutano a prevenire le malattie cardiache e gli ictus. Mangiare almeno due porzioni a settimana è molto utile e si consiglia di inserirli nella vostra dieta anti invecchiamento.

Olio d’oliva

Uno studio del 2013 ha dimostrato un calo “significativo” del colesterolo “cattivo” (LDL) e un aumento del colesterolo “buono” (HDL), tra le persone che hanno consumato olio extra vergine di oliva. L’esperimento ha concluso l’olio di oliva aiuta ad aumentare la quantità di antiossidanti di cui abbiamo parlato in precedenza.

Yogurt

La quantità di calcio nelle ossa diminuisce quando si invecchia. Il calcio si trova in buone quantità negli yogurt che spesso vengono arricchiti con vitamina D, che aiuta l’assorbimento di tale minerale. Lo yogurt aiuta anche a digerire il cibo in modo facile.

Vino rosso

Un proverbio diche che un bicchiere di vino al giorno aiuta a vivere meglio. Ed è vero. Il vino, nelle giuste quantità, può aiutare a ridurre il colesterolo cattivo, ridurre i coaguli di sangue e facilitare la pressione sanguigna. Un bicchiere al giorno per le donne e due ogni giorno per gli uomini è la quantità da bere per avere tutti i vantaggi senza controindicazioni.

Quindi mangiare bene è la migliore dieta anti invecchiamento capace di aiutarci a restare giovani!

Come ingrassare velocemente in modo sicuro

Nonostante oggigiorno molti siano in sovrappeso oppure obesi ci sono anche molte persone con il problema opposto, ovvero quello di essere troppo magre. Questo è un problema in quanto essere sottopeso può essere altrettanto negativo per la salute come essere obesi. Per questo motivo abbiamo preparato questo articolo in modo da spiegarvi come ingrassare velocemente in modo sicuro.

Che tu sia clinicamente sottopeso o semplicemente desideri mettere qualche chilo per migliorare l’aspetto fisico i principi sono gli stessi. Questo articolo delinea una strategia semplice per guadagnare rapidamente il peso il modo sano.

Come ingrassare velocemente

Si viene definiti sottopeso quando si ha un indice di massa corporea (BMI) inferiore a 18,5. Al contrario oltre il 25 una persona è considerata in sovrappeso e oltre 30 è considerata obesa.

Essere sottopeso è circa 2-3 volte più comune tra le ragazze e le donne rispetto agli uomini. Secondo uno studio, essere sottopeso è stato associato ad un 140% di maggiore rischio di morte precoce negli uomini e il 100% nelle donne.

In questo studio, l’obesità viene associata ad un 50% di maggiore rischio di morte precoce, indicando che essere sottopeso può pertanto essere peggio che obesi .

A questo occorre aggiungere che essere sottopeso può anche compromettere la funzione immunitaria, aumentare il rischio di infezioni, portare a osteoporosi e fratture, e persino causare problemi di fertilità.

Le cause

Le cause per cui alcune persone sono sottopeso sono molteplici, eccone alcune più frequenti:

  • Disturbi alimentari: Questo include l’anoressia nervosa che è un disturbo mentale grave.
  • Problemi alla tiroide: Avere una iperattività della tiroide (ipertiroidismo) può aumentare il metabolismo e causare la perdita di peso.
  • La malattia celiaca: La forma più grave di intolleranza al glutine . La maggior parte delle persone affette da celiachia non sanno che ne sono affette.
  • Diabete: Avere il diabete non controllato (soprattutto di tipo 1) può portare a grave perdita di peso.
  • Cancro: I tumori bruciano spesso grandi quantità di calorie e possono causare una forte perdita di peso.
  • Infezioni: Alcune infezioni possono ridurre sottopeso in modo grave. Tra le infezioni più gravi abbiamo la tubercolosi e l’HIV / AIDS.

Se si è sottopeso si consiglia pertanto di consultare un medico per escludere problemi gravi e non risolvibili con le indicazioni che vi stiamo fornendo.

Come ingrassare in modo sicuro

Se desiderate ingrassare velocemente in modo sicuro allora è giunto il momento di darsi da fare. Innanzitutto è assolutamente essenziale mangiare cibi sani e praticare uno stile di vita sano. Adesso diamo un’occhiata a diversi modi efficaci per guadagnare peso velocemente, senza rovinare però la vostra salute.

Mangiare più calorie

La cosa più importante che puoi fare per aumentare di peso è quello di mangiare più calorie di quanto il corpo ha bisogno. È necessario un surplus calorico in quanto senza guadagnerete poco.

Pertanto occorre ingerire molte proteine. In primiss la carne in quanto costituita da proteine. Gli studi dimostrano che durante i periodi di sovralimentazione, una dieta ricca di proteine fa sì che molte delle calorie in eccesso vengono trasformate in muscolo.

Tuttavia occorre tenere a mente che la proteina è una spada a doppio taglio. E ‘anche altamente riempitiva, pertanto può ridurre la fame e l’appetito, questo può rendere difficile mangiare molto. Se si sta cercando di ingrassare velocemente occorre un apporto calorico molto elevato.

Gli alimenti ricchi di proteine sono carne, pesce, uova, molti latticini, legumi, noci e altri. Oltre alle proteine è importantissimo mangiare molti carboidrati e grassi. Mangiare cibi ad contenuto di carboidrati e grassi è importante se desiderate ingrassare velocemente.

Assicuratevi di mangiare almeno 3 volte al giorno, cercando di aggiungere spuntini ad alta densità energetica, quando possibile.

Alcuni consigli

Detto questo, ci sono diverse altre cose che si possono fare ingrassare velocemente in modo sicuro:

  • Non bere acqua prima dei pasti. Questo può riempire lo stomaco e rendere più difficile mangiare prodotti ricchi di calorie.
  • Mangiare più spesso. Fate uno spuntino aggiuntivo ogni volta che potete, come ad esempio prima di andare a letto.
  • Bere intero latte per soddisfare la sete è un modo semplice per ingerire più di proteine di alta qualità e calorie.
  • Usare piatti più grandi. Sicuramente utilizzare piatti di grandi dimensioni è importante se si sta cercando di ingrassare. Al contrario dei piatti piccoli che inducono a mangiare meno, quelli grandi inducono a mangiare di più.
  • Aggiungere la panna al caffè. Questo è un modo semplice per aggiungere in più calorie.
  • Dormire correttamente è molto importante per la crescita muscolare.
  • Non fumare. I fumatori tendono a pesare meno rispetto ai non fumatori. Ricordate che smettere di fumare spesso porta ad aumento di peso. E migliora la salute!

Idee colazione per dimagrire, ecco cosa mangiare

Compleanni, matrimoni, happy hour e pizza party sono ostacoli continui da affrontare per chi desidera  perdere peso. Ma una sera in libertà non può gettare alle ortiche i grandi sacrifici fatti. infatti è possibile rimediare iniziando la giornata con una colazione per dimagrire, ovvero mangiare uno di questi pasti capaci di fornire al nostro organismo il necessario quantitativo di zucchero nel sangue, le proteine necessarie e quanto serve per rimettere in sesto il giusto equilibrio tra nutrimento e dita.

Idee colazione per dimagrire

Ecco cosa mangiare per colazione se avete necessità di perdere qualche chilo in modo da dimagrire nonostante abbiate saltato qualche consiglio del vostro dietologo. Seguendo le nostre idee colazione per dimagrire riuscirete a perdere i chili in eccesso senza troppi sforzi. Ecco cosa mangiare:

Colazione con Avocado

l’Avocado contiene molti grassi sani e fibre utili a mantenere la glicemia stabile per tutta la mattina. In accoppiamento con un uovo sodo aggiunge sette grammi di proteine utili a ridurre i morsi della fame. Il tuorlo da solo è un nutriente ricco e vitale in quanto da solo contiene vitamina D, ferro, vitamina E e biotina.

Yogurt greco e cereali

mangiare crusca di cereali e yogurt greco fornisce una colazione ricca di proteine e probiotici in grado di aiutarvi a ridurre il gonfiore, regolare la digestione ed iniziare la giornata in bellezza.

Ricotta, frutta, e mandorle

iniziare la giornata con del formaggio, della frutta ricca di fibre come i mirtilli e delle mandorle (una fonte di grassi sani utili a ridurre il deposito di grasso presente nella pancia) ridurrà notevolmente il vostro appetito.

Inoltre aiuta a regolare gli zuccheri nel sangue in modo da mantenere il cervello in forma. Questa è una grande colazione nel caso in cui si ha poco tempo al mattino per preparare una colazione più elaborata.

Latte di Mandorle, frutta e verdure

se non siete in vena di mangiare o il tempo non lo permette, potete ripiegare su un frullato di latte di mandorle. L’aggiunta di frutta e verdura, come mirtilli, spinaci, carote e barbabietole vi darà il giusto apporto di calorie di cui avete bisogno

Cereali e fragole

i cereali sono alimenti molto importanti in quanto fonti di fibra in grado di ridurre il desiderio di mangiare qualcosa. Se sei un tipo da latte e cereali, usatene in abbondanza ma con un basso contenuto di zucchero. Mangiare anche delle fragole vi aiuterà a raggiungere l’ora di pranzo senza sforzi.

Frutta e burro di mandorle

se ti senti gonfio, questa colazione, che combina proteine magre, grassi sani e carboidrati non raffinati, è un ottimo modo per iniziare la giornata. Questa colazione vi lascerà soddisfatti fino al pranzo senza la necessità di fare altri spuntini . Basta del burro di mandorle su una fetta di pane e poi un mela o mezza banana per affrontare al meglio la giornata.

Usando alcune delle nostre idee colazione per dimagrire sarete in grado di affrontare la giornata in modo sano e senza dover fare continui spuntini a tutte le ore. Ricordate che non mangiare per dimagrire è una scelta sbagliata.

La colazione è utile per affrontare bene la giornata e , se fatta nel giusto modo, vi aiuta a mantenere il fisico sano ed efficiente.

Cucinare senza glutine, ecco come fare!

La cura per la celiachia è una dieta priva di glutine, quindi è importante per chi ha questo tipo di probelmi saper cucinare senza glutine. La celiachia è una malattia autoimmune che viene attivata ogni qualvolta si ingerisce glutine, una proteina appiccicosa ed elastica presente nel grano, segale, orzo, farro e altri alimenti capace di rendere la pasta della pizza elastica e ciambelle piacevolmente gommose.

Cucinare senza glutine

Imparare a cucinare senza glutine è una sfida, ma non è insormontabile. Armati di informazioni accurate e un pizzico pesante di pazienza, si è in grado di adattare la maggior parte delle ricette in modo da essere cucinate senza glutine. Qui ci sono consigli alcuni principianti per iniziare.

Keep it simple. Fare le cose semplici è indispensabile, soprattutto se si desidera cucinare alimenti privi di glutine. Un buon punto di partenza può essere quello di partire da carni fresche biologiche, pollame e pesce (controllare le etichette per evitare di aggiungere inconsapevolmente brodi, condimenti e marinate che contengono glutine).

Uova intere e formaggi di pianura (anche in questo caso occorre leggere le etichette per gli ingredienti aggiunti), prodotti a base di latticini, come latte, yogurt, panna acida e il burro sono sicuri se senza additivi.

I vegetariani possono utilizzare senza patemi particolari legumi, noci e semi per soddisfare il fabbisogno di proteine. Ortaggi e frutta sono privi di glutine. Le patate sono un salvagente da usare quando non sapete cosa preparare, specialmente se avete poco tempo le patate al forno sono una manna dal cielo.

Le scelte di cereali senza glutine includono il riso e risotti, mais e polenta, miglio e grano saraceno. Molto buone le tortillas di mais bianco e giallo con le quali preparare ricette messicane senza glutine. Enchiladas, tacos e fajitas sono facili da trovare senza glutine.

Il riso integrale così come la pasta senza glutine a base di riso integrale è eccellente, così come lo sono i tradizionali spaghetti di riso asiatici. I prodotti usati per fare involtini primavera sono di solito senza glutine.

Amidi e addensanti per cucinare senza glutine includono tapioca e amido di tapioca e amido di mais.

Per sicurezza e delucidazioni potete consultare la lista degli alimenti senza glutine.

Alimenti da evitare

Gli alimenti da evitare sono farina bianca, chicchi di grano e crusca, segale, orzo, farro, faro, cous cous, pasta, malto e birra. il glutine nascosto in questi alimenti è un vero piantagrane. I posti dove il glutine può annidarsi includono salsa di soia, salsa, brodo, marinate e salse, miscele di spezie e addensanti per il brodo, aceto di malto e aroma, senape, condimenti per insalata, tortillas, rivestimenti impanati, cereali, muesli e noci tostate.

Anche l’avena uso commerciale e molti prodotti di farina d’avena sono spesso contaminati (scegliere avena senza glutine solo certificato).

Per cominciare una dieta priva di glutine meglio affidarsi ai prodotti semplici e caserecci. La pianificazione di semplici pasti fatti in casa, scegliendo naturalmente alimenti privi di glutine, vi porterà in breve tempo a realizzare piatti di buona qualità da non far rimpiangere una cena al ristorante.

Cucinare senza glutine è semplice, basta fare attenzione ai prodotti usati ed un po’ di fantasia!