Come controllare un telefono Android da pc

Anche se può sembrare facile, controllare un telefono Android da pc presenta alcune difficoltà da tenere da considerare nel caso volessimo provare a farlo. Del resto, per tenere sotto controllo uno smartphone, o si possiedono delle conoscenze informatiche notevoli, oppure occorre utilizzare le moderne tecnologie, in particolare delle App create allo scopo. La seconda opzione probabilmente è quella che molti decideranno di usare.

Come controllare un telefono Android da pc

Se il vostro obiettivo è quello di controllare il telefono del vostro partner, magari per evitare che possa cacciarsi in un guaio o perché ritenete che abbia una relazione clandestina, allora meglio seguire i nostri consigli.

Per controllare un telefono Android da pc occorre definire bene cosa ci interessa monitorare. Alcuni software infatti hanno determinate caratteristiche come la geo-localizzazione, la registrazione delle chiamate e dei messaggi, oppure la possibilità di leggere le chat.

Altri software invece permettono di vedere e scaricare foto e video, sentire le telefonate in diretta oppure usare la telecamera del telefono Android come se fosse una telecamera nascosta.

Non avete che l’imbarazzo della scelta. Noi di Deanetwork.net abbiamo fatto diverse recensioni e scritto numerosi articoli al riguardo. Tuttavia abbiamo deciso, dopo molti test e conferme da parte dei nostri lettori, di consigliare due App in particolare:

I motivi sono diversi:

  • Il primo è che sono realizzate da aziende professionali, quindi garantiti.
  • Hanno un prezzo equo ed è possibile fare abbonamenti di breve durata senza alcun obbligo.
  • Sono disponibili in lingua italiana e hanno un supporto clienti.
  • Possiedono tutte le principali funzioni di cui avete necessità.

Come utilizzare le App

Per controllare un telefono Android da pc tramite le App che vi abbiamo selezionato, basta andare sui siti ufficiali delle App e leggere la guida. La procedura per ottenere il controllo di un telefono richiede pochi secondi. Basta collegarsi a internet, scaricare l’App ed inserire il codice di acquisto. Da subito diventerà attiva e potrete controllare il telefono Android dal vostro pc di casa, da un altro telefono o da qualsiasi terminale connesso ad internet.

Perché evitare le App gratuite

Le App gratuite spesso e volentieri portano più guai che felicità. Il motivo è semplice. Spesso sono App scadenti ed invendibili che i programmatori mettono in rete quando capiscono che non possono venderle. Questo pone una serie di problemi. Se non funzionano potrebbero:

  • Essere scoperti facilmente
  • Comunicare dati sensibili a terze persone
  • Fornire dati parziali o errati

Per questo motivo, se la necessità di controllare un telefono è reale e necessaria, meglio usare solo prodotti affidabili. Per maggiori informazioni al riguardo potete leggere alche l’articolo su come spiare un cellulare senza avere accesso al telefono.

Adesso sapete come controllare un telefono Android da pc, tuttavia vi raccomandiamo di farlo solo in caso di necessità e ricordate che la violazione della privacy è un reato.

Come realizzare un video con foto da condividere con gli amici sui social

Ormai, tra social network e telefonini, abbiamo una miriade di foto che collezioniamo tra supporti fissi e caricamenti cloud.

Una bella idea è quella di prendere le migliori foto che abbiamo e utilizzarle per realizzare dei video collage, magari da condividere assieme ai nostri amici sui social, nel caso di un lavoro più personale, dedicato a un evento, a una persona o a un periodo speciale come una vacanza o un periodo di studio insieme.

Come realizzare un video con foto

In caso di qualcosa di più professionale e formale, possiamo realizzare video di foto legati a eventi, workshop, conferenze e così via!

I social come ad esempio Facebook ci offrono delle funzioni automatiche di questo tipo, ci viene infatti data la possibilità di creare slide fotografici accompagnati da musica, ovviamente in questo caso il controllo è abbastanza limitato e il risultato è di solito quello dei video generati in forma autonoma dal social stesso che ci vengono proposti di tanto in tanto.

Per realizzare un video con foto e musica più “nostro” e personalizzato, l’ideale è utilizzare la funzione offerta da Movavi (tutte le informazioni sul sito ufficiale).

Slide, effetti speciali e musica per il tuo video

Grazie a Movavi avremo la possibilità per prima osa di caricare i file che desideriamo inserire all’interno del software.

Una volta tutto pronto, potremo iniziare ad aggiungere filtri e modificare così l’effetto e l’aspetto delle foto che abbiamo scelto. Questa è un’occasione per dare un taglio particolare al nostro contenuto, uniformando le immagini o addirittura creando un collage variopinto e complesso.

Ci verrà poi offerta la possibilità di inserire transizioni animate, cuore pulsante dei video di foto dove potremo sbizzarrirci nella realizzazione di qualcosa di unico e frizzante, pescando a piene mani da tutto il materiale che ci viene messo a disposizione direttamente dal software. Potremo poi inserire i sottotitoli e la musica che accompagnerà il nostro filmato di foto.

Anche in questo caso basterà caricare il file audio che preferiamo e scegliere con cura dove posizionare le foto e le varie transizioni così da dar vita a un video che accompagni l’audio in modo armonico e interessante.

Foto da condividere con gli amici sui social

Una volta completata la nostra elaborazione, Movavi ci offrirà la possibilità di condividere il file, esportandolo in diversi formati dove potremo selezionare ance dettaglio e dimensioni così da creare un contenuto facilmente condivisibile e comodo da inviare ad amici per mail o via instant messaging.

Che il vostro scopo siano social network e familiari o che abbiate in mente qualcosa di più complesso e importante (una presentazione, un video per il lavoro), Movavi è in grado di offrire tutti gli strumenti necessari per la creazione di un video professionale, ben strutturato e facile da condividere.

Adesso che sapete come realizzare un video con foto da condividere con gli amici sui social non vi resta che mettervi al lavoro!

Cyberbullismo: Cos’è? Come combatterlo? Ecco come prevenire

Se il bullismo, che molti si trovano a dover affrontare negli anni dell’infanzia, è abbastanza conosciuto, molti si chiedono cos’è il Cyberbullismo. Che ci crediate o no, il boom tecnologico ha spianato la strada a una specie di bullismo high-tech, chiamato appunto cyberbullismo.

Cyberbullismo: Cos’è?

Questo tipo di bullismo è altrettanto comune tra i ragazzi di oggi come il bullismo tradizionale era in voga tra quelli di qualche anno fa. Hanno una cosa in comune: fa davvero male.

Il cyberbullismo è un’azione intenzionale volta a ferire e imbarazzare altre persone con l’uso di strumenti di comunicazione avanzati (cellulari / smartphone, PC, ecc.).

Queste azioni includono:

  • Invio di messaggi offensivi e offensivi a un’altra persona tramite e-mail, messaggistica istantanea, ecc.
  • Invio di messaggi ripetutamente e in modo persistente
  • Condivisione di informazioni private, delicate e personali su qualcuno con altri o la pubblicazione nei social media
  • Creare un falso profilo di qualcuno e scrivere agli altri per conto del proprietario del profilo clonato
  • Spettegolare su qualcuno in più chat
  • Minacciare qualcuno online regolarmente
  • Condividere foto di altri, avatar, ecc. (compresi quelli imbarazzanti) con altri senza il suo consenso

Queste attività (per citarne alcune) sono considerate cyberbullismo se sono del tutto intenzionali e vengono commesse ripetutamente.

Dati statistici diversi confermano che il 25-50% degli adolescenti afferma di aver affrontato questa o quella forma di bullismo via telefono oppure online.

Quali sono i rischi

Nessun bambino può ritenersi immune contro il bullismo e / o il cyberbullismo. Tuttavia, ci sono categorie di bambini che corrono un rischio più elevato di cadere nelle grinfie dei cyber bulli.

Questi includono in primis i bambini con problemi di salute, disabilità fisiche, alcuni problemi comportamentali, così come quelli che affrontano problemi di apprendimento. In altre parole, un bambino che guarda o agisce in un modo leggermente diverso rispetto ad altri, è più probabile che venga preso di mira.

Coloro che subiscono il bullismo regolarmente tendono a crescere in modo riservato, a sviluppare una bassa autostima, a soffrire di forte frustrazione e spesso a scivolare nella depressione. C’è anche un altro problema: più del 50% dei giovani preferisce non dire ai propri genitori o ad altre persone del problema.

Come combatterlo

Questo è il caso in cui vale il detto: meglio prevenire che curare. Ci vuole un approccio complesso per affrontare il problema. Dovrebbe coinvolgere almeno i bambini, i loro genitori e gli insegnanti. Oltre alle misure adottate per prevenire il bullismo tradizionale, il problema del cyberbullismo implica anche una formazione su come utilizzare correttamente i dispositivi elettronici quali pc e smartphone.

La cosa più importante è che i bambini ed i loro genitori siano consapevoli che il cyberbullismo esiste è può comportare gravi conseguenze sia per le vittime che per i responsabili. Non farà male discutere con i ragazzi di come sia pericoloso condividere una password con il suo migliore amico o lasciare a tutti gli altri piccoli segreti.

Occorre parlare per aumentare la consapevolezza. Pertanto, le vittime non dovrebbero essere riluttanti a segnalare tali casi ai loro genitori, amici e, se necessario, alla polizia. La vita informatica è parte della vita reale!

Come prevenire

Se vuoi aiutare tuo figlio e difendersi in situazioni del genere è fondamentale intervenire non appena si percepisce la possibilità che tuo figlio sia vittima di cyberbullismo.

Innanzitutto è indispensabile provare a creare un legame di fiducia con i ragazzi. In questo modo è possibile ottenere la sua confidenza.

Successivamente verifica che abbia una vita equilibrata tra vita reale e mondo virtuale.

Se appare evidente una sua chiusura è probabile che sia oggetto di cyberbullismo. In questo caso è necessario rivolgersi ad un esperto. In ogni scuola esiste uno sportello psicologico capace di aiutarti.

Occorre inoltre prendere alcune precauzioni, come ad esempio monitorare l’uso dei mezzi informatici. A tal riguardo abbiamo realizzato una guida su come controllare un telefono a distanza.

Anche se non siete dei tecnici è importante spiegare come utilizzare in modo sicuro un cellulare, come impostare una password e dell’importanza di mantenerla segreta.

Questi sono alcuni passi su come prevenire e combattere il cyberbullismo, ma se fatti correttamente possono assicurare la sicurezza dei vostri figli. Adesso che sapete cos’è il cyberbullismo non vi resta che prevenirlo!

Vuoi fare un test velocità internet? Ecco uno speed test affidabile

Se la connessione internet ti sembra lenta, per prima cosa devi fare un test velocità internet. Grazie ad un test di velocità ADSL è possibile avere un’indicazione abbastanza precisa di quanta banda avete a disposizione in questo momento.

Test velocità internet

I test di velocità internet sono ottimi per verificare se la larghezza di banda fornita dal proprio provider corrisponde effettivamente al tipo di servizio che si sta pagando. Capita spesso di pagare per un servizio di qualità ma di riceverne uno qualitativamente più scarso.

Se chiamate il numero di assistenza clienti solitamente rispondono che secondo loro la connessione funziona bene e non ci sono problemi. Peccato che non è sempre così. Anzi, spesso la velocità della nostra ADSL è meno della metà di quanto previsto dal nostro contratto di abbonamento.

Consigliamo pertanto di verificare, magari una volta al mese, se la banda che avete a disposizione coincide con quella che effettivamente pagate.

Per mettere alla prova la larghezza di banda abbiano selezionato uno speed test affidabile, anzi a dire il vero sono più di uno, capaci di fare un test di velocità ADSL. Il test è totalmente gratuito, quindi potete provarli tutti e confrontare tali informazioni con il piano che state pagando.

Ecco alcuni siti di test di velocità più affidabili della rete

Netflix

Uno dei siti migliori per testare la vostra velocità ADSL è senza dubbio Netflix. L’azienda ha un servizio gratuito per fare uno speed test affidabile tramite il suo sito fast.com

Non appena arrivi nella pagina, senza dover fare nulla, parte il contatore che misura la velocità internet della tua connessione. Il sito è gratuito, pulito e non si aprono pop-up o altre cose che infastidisco la navigazione.  Vai al sito ufficiale e inizia il test.

SpeedOf.Me

Secondo molti il sito SpeedOf.Me è uno dei migliori per testare la vostra connessione ADSL. La cosa migliore di questo servizio di prova di velocità internet è che funziona tramite HTML5. Quindi non usa Flash o Java per i quali occorre installare i rispettivi plugin.

Inoltre funziona bene anche nei browser disponibili sui dispositivi mobili come smartphone e tablet, alcuni dei quali, come Safari su iPhone, che non supportano Flash. SpeedOf.Me utilizza 59 server in tutto il mondo e come test velocità internet è tra i più affidabili. Vai al sito ufficiale e inizia il test.

TestMy.net

L’ultimo sito che consigliamo di usare se vuoi fare un test velocità internet è senza dubbio TestMy.net. Il sito è facile da usare e fornisce molte informazioni su come funziona. Utilizza HTML5, il che significa che funziona bene (e veloce) su dispositivi mobili e desktop.

I risultati di un test di velocità possono essere condivisi. Vai al sito ufficiale e inizia il test.

Come vedere la tv sul computer

Capita spesso di trovarci fuori casa e avere voglia di seguire il nostro programma preferito in tv ma non sapere come fare. Il modo più semplice è quello di vedere la trasmissione sul pc. Volete sapere come vedere la tv sul computer?

Tutti i principali canati televisivi permettono di vedere i programmi direttamente su Internet a costo zero e con un’ottima qualità spesso pari o superiore a quella visibile sui televisori di casa.

Come vedere la tv sul computer

Per vedere la tv sul computer in modo del tutto legale basta disporre di una normalissima connessione ADSL e di un dispositivo mobile che può essere un PC, un tablet o anche il vostro smartphone.

Se guardi i canali nazionali online hai la possibilità, oltre che di guardare la programmazione tipica della tv, anche i programmi on-demand, ovvero tutte le serie TV, fiction e show televisivi in differita visto che è possibile far ripartire la visione da dove desideri!

L’unico neo è rappresentato dalla territorialità, infatti la visione dei canali a mezzo internet è criptata dall’estero, quindi potete vedere i vostri programmi televisivi preferiti solo se siete connessi dall’Italia.

Se volete solo vedere i film in streaming basta leggere il nostro articolo, mentre per vedere tutta la programmazione basta andare sul vostro canale preferito.

RAI

Se desiderate vedere la RAI sul vostro PC potete accedere a RaiPlay, il portale della RAI sempre aggiornato che permette di seguire tutta la programmazione delle reti pubbliche principali come RA1, RAI2 e RAI3 oltre che i canali aggiuntivi. Inoltre potete vedere molti dei programmi in versione on demand.

Mediaset

Anche i canali del gruppo Mediaset come Canale 5, Rete 4, Italia 1 oltre che quelli secondari come Italia 2, La5, Mediaset Extra, IRIS e TGCom 24 sono disponibili in diretta streaming. Per poterli vedere dal vostro pc occorre effettuare la registrazione gratuita sul sito di Mediaset.

Sky

Anche Sky permette la visione dei suoi canali in chiaro direttamente da PC. E’ possibile vedere online Cielo, TV8 e SKY TG24. Per gli abbonati che hanno un contratto attivo, tramite Sky Go, possono vedere online tutti i programmi previsti dal loro abbonamento anche se non sono a casa semplicemente loggandosi al sito ed inserendo le credenziali di accesso.

La7

Tramite il sito Internet del canale La7 avete la possibilità di guardare i principali programmi in modalità on-demand oltre che quasi tutta la programmazione in diretta.

Paramount Channel

Anche Paramount che trasmette film e serie TV americane è ormai visibile in diretta streaming oltre che in modalità on-demand. In questo modo potete vedere i vostri film preferiti ovunque siate.

Adesso che sapete come vedere la tv sul computer, sul tablet e sul vostro smartphone basta avere attivo il servizio adsl o connettervi ad una rete Wi-Fi e non perderete nemmeno un attivo del vostro programma preferito.

Pulire il pc lento tramite CCleaner

CCleaner è un programma gratuito di proprietà della Software Piriform che ha la funzione di ripulire il computer da file temporanei o inutilizzati. CCleaner è dotato di strumenti per disinstallare i programmi, rimuovere voci inutili dall’avvio automatico, cancellare totalmente file dal disco e molto altro.

Pulire il PC lento tramite CCleaner

Per Pulire il pc lento tramite CCleaner occorre innanzitutto scaricare la versione “Slim” di installazione, quella base che non contiene barre degli strumenti o altri crapware. Infatti è ironico che un software chiamato “Crap Cleaner” in realtà distribuisce a sua volta crapware di default, ma finché non si scarica la versione sbagliata tutto funzionerà per il mweglio.

Una volta scaricato il software dal sito ufficiale raggiungibile da questo link, basta installarlo e diventa subito operativo.

La prima volta che esegue CCleaner, si apre la schermata “Avvia Pulizia“, che permette di pulire il sistema come i file di cache del browser, gli elementi utilizzati di recente e anche i file relativi a specifici “Applicazioni”, come cache e file di log .

Quando si fa clic su “Analizza” saranno mostrate tutte le cartelle presenti sul proprio sistema che può essere cancellato con un click. Se non si desidera eliminare qualcosa, allora è possibile deselezionare quello che desideriamo che non venga toccato .

In caso contrario, fai clic su “Avvia Pulizia” per lanciare il software e rendere in pochi instanti il sistema pulito. Queste sono le caratteristiche principali disponibili una volta installato sul vostro PC:

Pulizia browser

CCleaner permette di eliminare rapidamente i file temporanei, la cronologia, i cookie e l’auto completamento dei moduli. Supporta i browser più noti come Internet Explorer, Chrome, Firefox, Safari, Opera ed altri meno noti.

Pulizia file Windows

Permette di eliminare file del cestino, file temporanei, file log, la cache DNS, gli errori di reporting ecc.

Pulizia registro sistema

Il programma permette anche di intervenire su funzioni avanzate come riparare il registro sistema, estensioni dei file, controlli ActiveX, file di disinstallazione, DLL condivise, caratteri, file di Guida, Application Path ecc.

Pulizia altri programmi

CCleaner dispone di una funzionalità che consente di cancellare i file di tantissimi programmi come Media Player, eMule, Microsoft Office, Adobe reader, WinRAR e molti altri con un semplice clic.

Vi consigliamo quindi, se ne avete necessità, di pulire il pc lento tramite CCleaner nella versione gratuita senza toolbar.

MoneyList, l’App per contare denaro

Il mondo delle applicazioni per smartphone non conosce limiti ed ogni giorno ne scopriamo di nuove ed incredibili. Una delle ultime pubblicate su App Store è l’applicazione MoneyList, realizzata per contare velocemente i diversi tagli di monete e banconote, con la possibilità di aggiungere altri importi di assegni o coupon vari.

L’App per contare denaro

Questa applicazione permette di valutare rapidamente la quantità di denaro contante di cui si dispone, potendo scegliere non solo il conteggio in euro ma tra le maggiori valute del mondo. Per ottenere la somma basta fare il conteggio del numero di pezzi delle singole monete e banconote. Alla fine potete sommare eventuali somme in assegno o buoni.

Tra le funzionalità più interessanti trovate quella di poter generare, per ogni conteggio, un file pdf che riporta un elenco dettagliato della contabilità. Potete stampare o inviare via mail il file in PDF.

Per un uso lavorativo risulta ottimo per la chiusura di cassa giornaliera o nel conteggio di denaro per creare una distinta di deposito pagamento.

In viaggio è utile sia come convertitore che per tenere sotto controllo i costi, specialmente quando usiamo una valuta sconosciuta.

Principali caratteristiche di MoneyList

Al lavoro

  • creare velocemente una precisa distinta di versamento in banca o di pagamento
  • utile per la chiusura di cassa del negozio
  • possibilità di aggiungere assegni
  • creazione di file pdf da inviare via mail, condividere o stampare
  • salvataggio e suddivisione in categorie, valuta e data

In viaggio

  • scegliere la valuta del paese in cui siamo e creare una MoneyList potendo controllare il valore di monete o banconote a noi poco conosciute
  • convertire il totale nella nostra valuta per sapere in un attimo quanto denaro abbiamo in tasca

A casa

  • contare i pezzi di monete e banconote per sapere velocemente a quanto ammontano i nostri risparmi
  • insegniamo ai bambini a contare i soldi del salvadanaio, a conoscere monete e banconote e vediamo insieme quanti sono in totale

Questo l’elenco delle valute disponibili sull’applicazione:

USD: Dollaro Statunitense

RUB: Rublo Russo

MXN: Peso Messicano

JPY: Yen Giapponese

INR: Rupia Indiana

HRK: Kuna Croata

GBP: Sterlina Britannica

EUR: Euro

CUC: Peso Cubano Convertibile

CNY: Renminbi Cinese (Yuan)

CHF: Franco Svizzero

CAD: Dollaro Canadese

BRL: Real Brasiliano

AUD: Dollaro Australiano

AED: Dirham degli Emirati Arabi

Potete scaricare l’app direttamente dalla pagina del sito ufficiale di MoneyList oppure presso App Store

MoneyList è ottimizzata per Apple iPhone 6s Plus, iPhone 6s, iPhone 6 Plus, iPhone 6 e iPad, compatibile con iPhone 5E, 5s, 5, 5c, 4s.

Come pulire un pc lento

La pulizia del computer è una delle cose più utili per aiutare a liberare preziose risorse di sistema e rendere il pc più veloce ed efficiente. Inoltre pulire un PC lento aiuta a prolungare la vita del sistema operativo.

Come pulire un pc lento

Innanzitutto è necessario ripulire il sistema dagli elementi di avvio fastidiosi, effettuare la rimozione dei file temporanei ed infine procedere alla disinstallazione delle vecchie applicazioni non utilizzate.

Queste sono le operazioni necessarie per la manutenzione del PC. Questo compito risulta più facile nelle versioni più recenti di Windows, ma anche in quelle più vecchie è possibile farle senza grossi problemi.

Infine è necessaria anche una pulizia fisica del pc, come la rimozione letterale di sporcizia dall’interno del computer. Importante sottolineare che diventa più efficace un computer in grado di disperdere il calore tramite le ventole rispetto ad uno sporco che trattiene il calore. Ecco come pulire un PC lento:

Disattivazione elementi di avvio

Uno dei modi migliori per alleggerire il computer e liberare rapidamente risorse è quello di disattivare gli elementi che si avviano automaticamente all’avvio di Windows. Questi elementi di avvio infatti succhiano le risorse di sistema come piccoli vampiri e spesso causano lentezza nell’avvio del PC che diventa più lungo.

Il modo tradizionale per disattivare gli elementi di avvio è quello di utilizzare l’utilità “Configurazione di sistema” ( “sysconfig”) su Windows . Avviare una finestra “Esegui” digitando “WIN + R” e poi “msconfig”.

Sul programma di utilità “Configurazione di sistema”, selezionare la scheda “Avvio”. A questo punto potete decidere quali programmi disattivare lasciando attivi all’avvio solo quelli utili come Dropbox.

Pulizia disco rigido

L’utility “Pulitura disco” è uno strumento molto semplice che permette di eliminare rapidamente file inutili come i file temporanei e la cache in modo da poter liberare spazio sul disco rigido (s).

In Windows 7 è possibile aprirlo da Start -> Tutti i programmi -> Accessori -> Utilità di sistema.

In Windows 8, sono disponibili diverse opzioni. Il metodo più semplice è quello di premere il tasto “WIN” e digitare “Pulitura disco” e quindi scegliere “Liberare spazio su disco eliminando i file non necessari.”

Quando “Pulizia disco” viene lanciata, se avete più di una unità installata, è necessario scegliere quello che si desidera pulire prima.

Lo strumento “Pulizia disco” vi permetterà di scorrere e vedere cosa sta occupando più spazio. Si può leggere una breve descrizione di ciò che si sta per eliminare.

Disinstallazione di applicazioni

Se vi rendete conto che un determinato programma non lo usate mai è meglio disinstallarlo. In questo modo potete liberare spazio prezioso su disco rigido del PC.

In Windows 7 e Windows 8, la rimozione di un programma viene realizzato con l’apertura di “Programmi e funzionalità” del pannello di controllo. In Windows 7, aprire il Pannello di controllo dal menu “Start”.

In Windows 8, è possibile accedere alle “Programmi e funzionalità” del pannello di controllo direttamente facendo clic destro sul pulsante “Start” e selezionando dal menu contestuale.

Seguendo questa guida di come pulire un pc lento siete in grado di far tornare il vostro computer efficiente e funzionale come nuovo. In alternativa potete effettuare la pulizia del Pc tramite CCleaner.