Vacanze in Thailandia – consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere

Con sedici milioni di turisti che fanno le loro vacanze in Thailandia ogni anno, il paese è una delle destinazioni di viaggio più richieste dell’Asia grazie ai molti luoghi da visitare, ai prezzi contenuti e alla sua ospitalità rinomata in tutto il mondo.

Vacanze in Thailandia

Nonostante il rapido sviluppo, l’integrità culturale della Thailandia rimane in gran parte intatta. Infatti è stata in grado di assorbire le influenze occidentali, pur mantenendo e valorizzando il suo ricco patrimonio artistico.

Le attrazioni di Thailandia sono una miriade, si può spaziare dalla visita delle città in rovina, agli antichi monasteri, ai templi dei monaci buddisti, alle visite dei mercati galleggianti per poi finire sulle spiagge dorate a due passi dalle barriere coralline incontaminate.

Poi c’è Bangkok , la capitale più esuberante nel sud-est asiatico, che da sola giustificherebbe un viaggio in Thailandia. Le vacanze in Thailandia sono senza dubbio tra quelle che permettono di unire lo spirito d’avventura al relax, il divertimento al buon cibo.

Cosa vedere

In Thailandia le cose da visitare non mancano, anche se tutti pensano a Bangkok ci sono cose che non potete non vedere, dal Triangolo d’Oro ai mercati galleggianti, dal festival delle Lanterne al Buddha di Smeraldo.

Il Grande Palazzo Reale, questa bellissima costruzuine a punta rivestita d’oro costriuta oltre 200 anni e forse più famosa destinazione di Bangkok. Dal 1782 è stata la residenza ufficiale dei re di Siam e al suo interno è possibile vedere il Buddha di Smeraldo .

Il Triangolo d’Oro è il punto in cui il fiume Mekong incontra il fiume Ruak è conosciuto localmente come Sop Ruak. Il resto del mondo lo chiama il Triangolo d’Oro, il punto in cui la Birmania, il Laos e la Thailandia si incontrano. Troverete bancarelle, Buddha, statue di elefanti e..tanti segnali per confermare che siete nel il Triangolo d’Oro. Questa era una zona di coltivazione dell’oppio.

I Festival sono molto belli. I visitatori sono i benvenuti a partecipare alle celebrazioni locali e la maggior parte dei festival ed eventi offrono una visione unica di costumi tipici delle tradizioni locali. Da non perdere il Festival delle Lanterne Galleggianti.

Infine una visita ai mercati galleggianti non deve mancare. Il mercato galleggiante, con barche di legno traballanti colmi di prodotti locali colorati . Il più famoso mercato galleggiante è quello di Amphawa, 100 chilometri a sud-ovest di Bangkok. E’ da visitare in quanto è aperto ai visitatori stranieri da poco tempo.

Dove andare

Un tour tra le isole e le sue oltre 5.000 miglia di costa spettano solo di essere esplorate. Viaggiare in barca permette di ammirare la baia di Phang Nga e le rocce calcaree della costa occidentale della Thailandia famose in tutto il mondo. E ‘un ottimo modo per esplorare le isole, senza le masse su barche turistiche o traghetti passeggeri. Le coste di Koh Phan Ngan, Koh Tao e Koh Samui, nel Golfo di Thailandia sono particolarmente pittoresche.

Consigli di viaggio

Il modo più semplice per risparmiare denaro in Thailandia è di vivere come una persona del luogo. Utilizzate gli autobus locali per spostarvi, mangiate cibo di strada e bevete birra locale. Il Thai medio vive in un meno di 7,750 THB al mese a Bangkok, e con molto meno in campagna. Se dormite in pensioni economiche e mangiare cibo di strada, è possibile spendere il meno di 335 THB al giorno.

Approfittate della formula happy hour. In molte località della Thailandia si possono gustare le bevande a metà prezzo o con la formula del 2×1.

Prenotate le vostre vacanze in Thailandia per almeno 2 settimane per visitare tutte le sue bellezze.

Vacanze nelle Filippine, consigli per fare un viaggio low cost

Dalle barriere coralline incontaminate alla vista stupefacente di pesci tropicali, dai relitti della seconda guerra mondiale alle cene in ristorante a meno di 15 euro, le vacanze nelle Filippine sono sinonimo di relax, divertimento e relazioni sociali in un paese molto ospitale.

Vacanze nelle Filippine

Con oltre 7.000 isole, non sorprende che molte delle attrazioni più belle delle Filippine si trovano sulle spiagge incontaminate. Molte isole sono circondate da alcune delle spiagge più immacolate del mondo e le acque al largo sono paradiso dei sub, con barriere coralline incontaminate e stupefacente pesci tropicali.

Sono un arcipelago poco frequentato dal turismo di massa europeo nonstante le attrazioni turistiche non mancano. Le Filippine sono il posto dove Asia ed Europa si scontrano. Qui, le tradizioni cattoliche si fondono con riti animisti e costumi islamici. L’influenza spagnola è tangibile in tutto, dai nomi delle città e dei quartieri fino ai menù che troviamo nei ristoranti, dove arrosto di maiale e paella sono comuni come spaghetti e frutti di mare.

Molti associano le Filippine all’industria del sesso, ma in questo stato si trova di tutto, in tanti locali possimo trovare musica dal vivo o spettacoli di danza. A Manila, nella capitale filippina, povertà più assoluta e ricchezza estrema vivono l’un l’atro.

La seconda città del paese, Cebu City è situata nell’arcipelago Visayas. Incastrata tra le isole di Negros e di Leyte è ricca di vita ed ha molti interessanti monumenti da visitare tra cui la chiesa di Santo Niño, la croce di Magellano ed il tempio Taoista!

I filippini sono famosi per la loro cordialità ed ospitalità, per cui durante le vacanze nelle Filippine avrete modo di conoscere la loro cultura senza sentirvi troppo a disaggio.

Consigli di viaggio

Molti decidono di fare un viaggio nelle Filippine con l’obbiettivo delle immersioni subacquee. Dovete sapere che se andate nelle Filippine senza organizzarvi, il costo medio di una giornata è di circa $ 45 / giorno. E non è affatto economico.

Il motivo di una spesa così alta è imputabile ad alcuni motivi.

Prima di tutto, le Filippine sono una catena di isole, quindi non è facile andare in giro. A differenza del resto dei paesi del Sudest asiatico che basta salire su un autobus a basso costo, qui occorre prendere i traghetti o aerei. E questo incide sui costi.

Se prendete ad esempio un ostello a Boracay, vi costa circa $ 20 / notte, ma poi dovete volare per spostarvi. Se lo fate durante le feste di Capodanno, ad esempio, i costi sono proibitivi . Anche i traghetti tra le isole tendono a costare un minimo di $ 20 per ogni viaggio.

A questo aggiungete il fatto che un alloggio costa mediamente di più rispetto alle altre parti del sud est asiatico.

Cibo e bevande

In genere mangiare cibo locale non costa molto. Potete mangiare per strada del pollo con riso per circa $ 1. Naturalmente dovete evitare i cibi occidentali, che costano molto e non sono così facili da trovare.

Questi i piatti locali da provare:

  • Pollo Adobo (una salsa di aceto e spezie)
  • Tapa (strisce di manzo fritto)
  • Bulalo (una zuppa fatta con la cottura fino a quando le ossa il midollo diventa un brodo)

Le bevande costano come in Italia. Ad esempio una bottiglia di San Miguel, la birra locale, costa da a 1 a 2 dollari.

Opinioni

Cenare fuori è senza dubbio molto economico e non dobbiamo spaventarci neppure dei ristoranti. Una cena completa solitamente non arriva a 15 euro! Stessa cosa dicasi per spostarsi in città o fare shopping. Il cambio favorevolissimo ci permette di non farci mancare nulla.

Unica cosa da tenere a mente. la destinazione. Evitate piccole isole dove non c’è nulla. Se poi decidete di spostarvi i costi di trasporto faranno lievitare le spese finali.

Tenete a mente che le Filippine sono un posto meraviglioso da visitare, ma non è a buon mercato come la Thailandia , la Cambogia , il Laos , il Vietnam. Se per questi posti con pochi soldi potete fare una vacanza, per le vostre vacanze nelle Filippine dovete preventivare una spesa maggiore.

Viaggio in Cina, 3 posti mai visti prima

Negli ultimi anni i viaggi in Cina sono aumentati notevolmente ed il turismo è diventato un attore sempre più importante nell’economia del paese grazie alle sue attrazioni turistiche uniche nel suo genere. Un viaggio in Cina è davvero un’esperienza unica, specialmente se avete tempo per visitare luoghi non comuni.

Viaggio in Cina

Le cose da fare e vedere durante un viaggio in Cina sono davvero molte, dalle visite delle grandissime e modernissime città alle escursioni sulle mitiche montagne cinesi.

Tuttavia la Cina è in grado di offrire molti luoghi interessanti che i viaggiatori potrebbero non hanno ancora scoperto. Vogliamo segnalare tre mete di cui difficilmente troverete traccia sulle guide turistiche ma che sono davvero uniche ed affascinanti, tre posti da vere e raccontare e fotografare.

Hongcun

Situato nella provincia di Anhui, Hongcun è un villaggio perfetto per coloro che sono stanchi delle affollate città cinesi piene di traffico e smog. Hongcun vi sorprenderà con i suoi piccoli e antichi palazzi ormai rari da trovare nella Cina moderna.

Il villaggio, circondato da 72 cime del gruppo montuoso Huan Shan, sorge vicino alla città di Anhui, quindi per molti studenti d’arte, questa zona è un luogo perfetto per trarre ispirazione connubio natura ed arte. Questa regione montuosa, ricca di laghi e accoglienti boschetti di bambù conquista i cuori dei viaggiatori pertanto vale la pena spendere una giornata a passeggiare tra le vie di Hongcun.

Buddha nelle grotte

A circa 16 chilometri a ovest della città di Datong, si trovano le grotte di Yungang che possono essere considerate uno dei più grandi monumenti buddisti in tutto il mondo. In un antico complesso sviluppato circa 1500 anni addietro si trovano oltre 252 grotte e più di 51 mila statue di Buddha di varie dimensioni.

Nel corso dei secoli le sculture, come la maggior parte delle grotte, sono rimaste perfettamente conservate per essere ammirate. Se non avete tempo per visitare tutte le statue e grotte, si consiglia di visitare almeno le cinque statue più imponenti.

Migliaia di isole nel lago artificiale

Thousand Islands Lake è un lago con isole costruite artificialmente in cui si trovano ben 1.078 piccoli appezzamenti di terreno tutti sporgenti dall’acqua in modo da formare delle isolette. Dal lontano 1959, l’acqua ha iniziato a riempire la valle a causa della costruzione di una diga idroelettrica ed ha preso l’aspetto che ha oggi.

Oltre il 90% del territorio è coperto da foreste e progressivamente è diventato per i turisti un luogo da vedere nel quale sono sorte molte attività come osservazione della fauna, surf o trekking sulle montagne circostanti.

Questi luoghi sono davvero unici, quindi se vi trovate nei pressi di una di queste località, vi consigliamo di visitarle.

Vacanze Maldive quando andare, consigli di viaggio

Vacanze Maldive

Situate a sud del subcontinente indiano, le Maldive sono una splendida catena di isole nella zona dell’Oceano Indiano-Mar Arabico composto da 26 atolli. Le Maldive sono il posto perfetto per viaggi di nozze e coppie in cerca di una vacanza sull’isola di lusso. Vacanze Maldive è sinonimo di vacanze indimenticabili.

Questo posto ha tutto ciò che una persona può desiderare in un isola tropicale, acqua limpida, spiagge di sabbia bianca, palme dove riposarsi all’ombra, giornate piene di sole e tante altre coppie che hanno voglia di divertirsi ma in mezzo al relax.

Qui è tutto fantastico, dalle cene sulla spiaggia alle immersioni in mezzo ai pesci di mille colori per finire a dormire in un bungalow direttamente sul pelo dell’acqua.

Costi vacanza

Le Maldive non sono una destinazione a buon mercato e per alloggiare non ci sono hotel al di fuori della capitale, in tutto il paese ci sono solo resort. Le località più economiche di solito costano circa 750 MVR ( circa 45 euro) al giorno a persona in bassa stagione. Nella maggior parte dei resort, una camera doppia costerà circa 1.500 MVR al giorno.

Cosa positiva che tutti i pasti e le bevande sono incluse quando si è al resort. Sull’isola principale di Male, si possono trovare anche mercati e ristoranti locali dove mangiare fuori dal resort prodotti tipicamente locali. I pasti costano circa 80 MVR ( 5 euro).

Consigli di viaggio

Considerate che raggiungere le Maldive in aereo può essere incredibilmente costoso. Per fortuna, le compagnie aeree regionali come Air Asia e Sri Lankan Airlines e hanno iniziato ad offrire biglietto aereo più economico per arrivarci.

Per muovervi tra le diverse isole delle Maldive potete utilizzare i traghetti con costi molto contenuti, costano molto meno dei voli interni. Controllate gli orari dei traghetti e per pianificare il vostro viaggio per non restare bloccati sull’isola sbagliata o pagare per un volo interno.

Le Maldive hanno recentemente permesso ai locali di accogliere i viaggiatori nelle loro case. Questo tipo di alloggio è di gran lunga il più economico. Alternativa economica a questa opzione, dato che ci sono un certo numero di ostelli sparsi nella zona del centro della capitale, è quello di passare la notte in un resort costoso

Mangiare in ristoranti tipici e provate la tradizionale dieta di pesce fresco. Poi potete provare un tipo di focaccia simile ad un roti e il riso che è anche molto buono.

Continua a leggere

Vacanza in Cina, consigli di viaggio

Vacanza in Cina

Una delle quattro grandi civiltà antiche, la Cina è ancora in piedi. Con una dimensione quanto l’Europa o gli Stati Uniti offre ai visitatori stranieri tante cose da vedere e da esplorare che solo una vacanza in Cina non è sufficiente, servirebbe tornarci un paio di volte.

Nel corso degli ultimi 35 anni la Cina si è però trasformata completamente, basta fare un giro a Pechino, la capitale, o a Shanghai per avere un’idea delle meraviglie che questo paese ha creato.

I risultati sono concreti e senza precedenti : altre 350 milioni di persone sono state urbanizzate e liberate dalla miseria. La trasformazione della Cina in “fabbrica del mondo” ha cambiato radicalmente la società, tuttavia culture e tradizioni sono rimaste salde nel popolo cinese.

Solo pochi anni fa, le grandi città erano ancora disseminate di piccoli vicoli e negozietti in tutti gli angoli. Oggi la maggior parte delle piccole comunità hanno lasciato il posto ai grandi grattacieli e alle aziende internazionali.

I motivi per vedere fare una vacanza in Cina sono molti, e come abbiamo detto non basterebbe un solo viaggio per esplorare tutto. Pertanto abbiamo evidenziato 5 importanti cose da visitare durante la vostra vacanza in Cina.

La grande muraglia cinese

Non esiste nulla di più originale al mondo come la Grande Muraglia cinese. E ‘il più grande progetto di costruzione realizzato dalla civiltà umana. La Grande Muraglia è di quasi 5.000 km, parte dalla Corea del Nord ed arriva quasi a Xinjiang.

Pechino

Il tuo primo sguardo nella capitale di Pechino inizia con una visita alla piazza il più grande e conosciuta al mondo: Piazza Tiananmen. Da la, posto sotto il ritratto di Mao, si accede nella Città Proibita (nota anche come palazzo imperiale), che possiede ben 9.999 camere.

Successivamente potete visitare una fabbrica di perle prima di partecipare a una visita tranquilla al pittoresco paesaggio del Palazzo d’Estate, con templi storici, numerosi padiglioni, barca di marmo e famoso cantiere situato sul lago Kunming.

Non può mancare una visita al Tempio del Cielo, costruito tra il 1406 ed il 1420, ed usato dagli imperatori cinesi delle dinastie Ming e Qing per pregare per i raccolti abbondanti. Il Tempio del Cielo è un complesso di edifici taoisti con alcune delle architetture più belle di Pechino. Oggi, è diventato un popolare centro di attività di svago per gli anziani locali.

Xi’an

Una delle città che non potete non visitare è Xi’an, qui avete la possibilità di visitare la mostra degli storici Guerrieri di Terracotta appartenenti al periodo in cui il famigerato imperatore Qing Shihuang regnava. Le statue sono stare rinvenute nel 1974, quando un contadino che stava semplicemente scavando per l’acqua si è imbattuto in una delle più grandi scoperte del mondo.

Shanghai

Una delle città più moderne e ricche della Cina, nella quale non può mancare una passeggiata lungo la Shanghai Bund, punto di riferimento conosciuto per il suo quartiere neo-classica architettura di 52 edifici in stile europeo, che un tempo ospitava le più influenti istituzioni . Naturalmente non può mancare un giro nella vecchia Shanghai, la più antica zona della città, che ha mantenuto la sua forma circolare avuta da sempre.

Il tetto del mondo – il Tibet

Remoto, incontaminato e trascendente, questa è la meta dei sogni di moti vacanzieri ed avventurieri. Il tetto del mondo, così è conosciuto, ha le cose più alte del mondo a cominciare dalle vette tra cui l’Everest , la ferrovia più alta e il tempio (Rongbuk), e il più grande e più profondo canyon del mondo, il Yarlung Tsangpo.
È il più grande altopiano, luogo remoto al di fuori delle regioni polari, è anche la fonte dei più fiumi grandi come: Yangtze, Giallo, Tsangpo-Brahmaputra, Gange, Mekong, Salween e Indo.

Costi di un viaggio in cina

A parte il costo del viaggio, è facile da mantenere bassi i costi quando si è giunti in Cina. Basta guardare i prezzi degli alloggi e subito si nota che sono prezzi accessibili a tutti.

I trasporti pubblici costano davvero poco, ma anche i taxi sono economici. A Pechino, per esempio, viaggiare in metropolitana costa solo 2 RMB (30 centesimi di euro) per tutta la in città. Forse i prezzi più bassi però sono sul cibo locale. Godetevi le famose anatre di Pechino nella vostra camera privata a meno di 10 euro a persona.

Mangiare in Cina

Da provate il cibo delle diverse regioni della Cina, come l’agnello di Xinjiang, gli gnocchi di Shanghai, l’anatra di Pechino e i piccanti piatti del Sichuan. Questi sono solo alcuni dei sapori che si dovrebbero provare.

Consigli di viaggio

Fate attenzione che alcune regioni del paese non sono accessibili ai turisti. La Regione Autonoma del Tibet, ad esempio, può essere visitata solo con un permesso rilasciato dalla “Tourist Administration of the Tibetan Autonomous Region”.

I viaggiatori che viaggiano senza tour operator o che non hanno un hotel devono comunicarlo entro 24 ore alla polizia. Ricordate che la polizia è autorizzata a eseguire in ogni momento controlli sulle persone, pertanto ricordate di avere sempre con voi il passaporto.

Quando andare in Cina

Come abbiamo detto la Cina è grande quanto l’Europa, pertanto è difficile stabilire il periodo migliore. Tuttavia possiamo consigliare come periodi ideali la primavera e l’autunno. In queste due stagioni le temperature sono sempre tra i 20°C e i 30°C e il clima è mite.

Viaggio in Giappone

Viaggio in Giappone

Tradizione e modernità si fondono in questa nazione, dove antichi santuari sono affiancati a moderni grattacieli. Castelli e palazzi ci immergono nella storia mentre treni super moderni attraversano Tokyo. Un viaggio in Giappone è un tuffo in un mondo dai mille volti.

Si può visitare la modernissima capitale Tokyo oppure la tranquilla Kyoto, la sempre attiva Osaka famosa per la vita notturna o la contemplativa Hiroshima. Qualunque sia la destinazione, le grandi attrattive del Giappone non mancano mai di stupire i visitatori che si trovano immersi in una cultura unica e calda ospitalità.

Chiunque abbia mai mangiato sushi o letto un manga percepisce subito che si tratta di qualcosa di diverso dalla nostra cultura. Pochi altri paesi hanno, nel giro di poche generazioni, cambiato tanto. Da paese feudale, alla fine del XIX secolo, il Giappone si è trasformato in una potenza industriale ad una velocità incredibile. Anche dopo la sconfitta nella seconda guerra mondiale ha stupito il mondo per come ha reagito e si è imposto nel mondo.

Nelle città tutto è sempre all’ultima tendenza e la moda primeggia . Città come Tokyo, Kyoto, Osaka e Kanazawa però hanno saputo coniugare la modernità con la tradizione e forniscono una vasta gamma di arti visive giapponesi nei maggiori musei. Fuori dalle città ci sono molte opzioni di viaggio, dal Parco Nazionale Patrimonio Mondiale dell’UNESCO in Hokkaido fino alle isole subtropicali di Okinawa.

Cosa vedere in Giappone

Due settimane sono il tempo minimo che serve per capire ciò che il Giappone può offrire. Tokyo, l’attuale capitale e Kyoto, l’ex città imperiale e fiorente centro culturale, sono i posti da visitare assolutamente.

Anche se due settimane non basterebbero per visitare la sola Tokyo, sede di alcune delle architetture più importanti al mondo, negozi alla moda e ristoranti di fama internazionale. In città c’è posto anche per il Giappone tradizionale con decine di templi, santuari e giardini imperiali.

Accanto a Tokio, con brevi escursioni, potete visitare le città storica di Nikkō, che ospita il sorprendente complesso del santuario di Tosho-gu, e quella di Kamakura, con la sua gigantesca statua di Buddha e boschi tranquilli ideali per rilassanti passeggiate.

Honshu, situata nella parte settentrionale merita di essere visitata, lì potrete visitare la Sala d’Oro del Hiraizumi. La regione è nota soprattutto per i suoi festival estivi, in particolare quelli di Sendai, Aomori, Hirosaki e Akita.

Più a nord, da non perdere per gli amanti dell’avventura, il Daisetsu zan National Park, che offre ottimi sentieri escursionistici con cime svettanti attraverso gole rocciose. Sempre a nord da visitare la città storica di Hokkaido e quella di Hakodate, mentre la capitale Sapporo, decisamente molto moderna, è famosa per la vita notturna e per il Snow Festival che si svolge d’inverno.

Sul Mar del Giappone, lungo la costa, la storica città di Kanazawa è la patria di Kenroku-en. Qui potete visitare uno dei migliori giardini del Giappone e il famoso Museo d’Arte Contemporanea.

A sud delle Alpi giapponesi si trovano i Kansai, pianure disseminate di antichi templi, santuari e resti di città imperiali. Kyoto, custode della cultura tradizionale del Giappone, ospita la cucina più raffinata, oltre i suoi splendidi giardini e magnifici templi e palazzi. Per ovvie ragioni Hiroshima invece è il luogo più visitato nella parte occidentale.

La più meridionale delle quattro isole principali del Giappone, Kyushu è probabilmente più conosciuto per Nagasaki, una città attraente e cosmopolita che ha superato la sua terribile storia del tempo di guerra.

Per finire Okinawa comprende più di un centinaio di isole, un regno indipendente fino agli inizi del XVII secolo, la cui cultura indipendente dell’isola ancora mantiene le tracce. Qui troviamo l’ex palazzo reale splendidamente ricostruito che domina la capitale, Naha.

Quando andare

Temperatura e condizioni meteorologiche medie variano enormemente in tutto il Giappone. Nonostante le piogge frequenti, la primavera è uno dei momenti più piacevoli di visitare il Giappone. In inverno invece potete provare le fantastiche stazioni sciistiche delle alpi giapponesi .

Costi vacanza in Giappone

Nonostante sia conosciuto come un paese molto costoso, i prezzi in Giappone negli ultimi anni sono scesi abbastanza. A parte il viaggio, che incide notevolmente sul costo, per fare una vacanza considerate un budget giornaliero minimo di ¥ 8000-10.000.

Se avete intenzione di viaggiare in tutto il paese, è una buona idea di acquistare un Japan Rail Pass prima della partenza. Per spostarsi all’interno del paese i mezzi più economici sono i traghetti durante la notte e gli autobus.