Cimice verde asiatica – rimedi per eliminare le cimici da casa

Cimice verde asiatica
Cimice verde asiatica

La Cimice verde, conosciuta anche come cimice asiatica, danneggia i raccolti degli agricoltori e invade le nostre case. Adesso proviamo ad indicarvi alcuni rimedi per eliminare le cimici da casa usando metodi provati, naturali e biologici.

Nonostante esistano sono centinaia di diversi tipi di insetti puzzolenti, i nuovi arrivati ​​asiatici, sono quelli più fastidiosi ed invadenti. Questo perché si sono diffusi rapidamente in tutta Europa, e non solo, annidandosi dentro le mura e in altri luoghi in casa.

Cimice verde asiatica

Le cimici stanno causando problemi ai coltivatori in quanto sono succhiatori di linfa che danneggiano e indeboliscono le piante. Inoltre questi parassiti si nutrono di frutta, verdura e vegetazione. Sono presenti, in numero maggiore o minore, in tutte le stagioni tranne durante il periodo freddo.

La famiglia alla quale appartengono questi organismi nocivi del giardino, contiene circa 900 generi e oltre 4700 specie. I tipi più comuni includono cimici marroni, verdi , di riso, sudici e scuri. La maggior parte sono identificati dal loro scudo posto sul dorso che li rende dall’aspetto corazzato.

La colorazione può variare dal marrone e nero al verde brillante con finiture rosse o arancio. La specie però più diffusa è la cimice verde.

Odore caratteristico e ciclo vitale

Il fetore che emanano proviene dalle ghiandole situate sul torace. Viene rilasciato come meccanismo difensivo e può essere una seccatura se si trovano dentro casa.

Gli adulti svernano sotto la boscaglia, sotto la corteccia degli alberi, nelle cataste di legna e tra gli angoli degli edifici. Alcuni, come i tipi marroni marmorizzati, si rintanano tra le pareti e i davanzali delle finestre o all’interno dei mobili di casa. Una volta nascosti emergono all’inizio della primavera e iniziano a nutrirsi.

Quando le condizioni sono giuste si accoppiano rilasciando un profumo di feromone che suscita un insetto, diverso dal profumo offensivo che dà loro il loro nome.

La femmina depone grappoli distintivi di uova – fino a 150 in un grappolo – su foglie di piante, rami di alberi oppure dentro casa. I grappoli possono essere gialli, marroni, bianchi o rosa, di solito si intensificano di colore mentre la ninfa si sviluppa. L’allevamento può continuare nel corso della stagione, consentendo a varie generazioni di aumentare notevolmente.

In autunno, quando le fonti di cibo si seccano e scompaiono, gli adulti iniziano a radunarsi per svernare e ripetere il ciclo. A volte emergono durante periodi di caldo autunno o inverno, ma spesso non si vedono più fino alla primavera.

Rimedi per eliminare le cimici

Mantieni le aree intorno ai giardini lontani da erba alta, rami abbattuti e altri rifiuti naturali per limitare i posti dove nascondersi durante l’inverno.

Utilizzare trappole adesive e nastro adesivo per rilevare la presenza di parassiti.

Quando si scopre che ci sono delle cimici, specialmente quando le colture si avvicinano al raccolto, usa delle copertine per proteggere il raccolto. Raccogli tutti gli insetti che cadono sulle coperte buttandole in una lattina con acqua e sapone.

Saponi insetticidi e olio sono efficaci contro gli insetti, specialmente all’inizio della stagione.

Se sei alla ricerca di parassiti nella tua casa e non sai come fare, riempi un tegame di alluminio, preferibilmente riciclato, con un centimetro di acqua e mescola con del detersivo per piatti. Accendi una lampada e lasciala accesa tutta la notte. La luce attira gli insetti che atterrano nell’acqua e saranno trattenuti dal detersivo. Da lì, sai cosa fare.

CONDIVIDI
Articolo precedenteViaggio ad Amsterdam, cosa vedere!
Prossimo articoloSpiare il cellulare è reato oppure no
Deanetwork è un magazine online con notizie ogni giorno dall'Italia e dal Mondo. Il nostro sito contiene articoli originali e di qualità, pubblicati da autori esperti e giovani scrittori. Tutti gli articoli sono distribuiti in CopyLeft, ovvero possono essere ricopiati e distribuiti liberamente, purché si rispettino le norme previste dai Termini di servizio.

Lascia la tua opinione