Come ritrovare un cellulare perso, ecco cosa fare

come ritrovare un cellulare perso

Nel caso in cui non ritrovate il vostro cellulare, smarrito o perso poco importa, esistono diverse soluzioni su come ritrovare un cellulare perso. Per fortuna tutti i nuovi smartphone dispongono di un servizio antifurto in grado di localizzare da remoto il dispositivo smarrito.

Cellulare rubato, cosa fare

Nel caso in cui il cellulare non è stato perso ma rubato, ricordate che basta poco per disattivare i vari servizi antifurto che i ladri conoscono bene. E’ solo installando delle soluzioni antifurto professionali che si possono avere delle piccole possibilità di recuperare lo smartphone.

Nel caso non si riesca a ritrovare un cellulare perso e pensate che si tratti di un furto è meglio prendere le giuste precauzioni:

  • prima di ogni cosa occorre denunciare il furto alle autorità
  • dopo occorre richiedere il blocco del codice IMEI del telefono (IMEI è un codice composto da 15 cifre che permette di identificare i telefonini in maniera univoca)
  • infine serve richiedere il blocco della SIM che avevate nello smartphone

Se desideri richiedere il blocco del codice IMEI occorre compilare il modulo messo a disposizione dal tuo gestore telefonico. Puoi scaricare il modulo da questa pagina.

Come ritrovare un cellulare perso

Se hai perso il cellulare è possibile rintracciarlo usando il software antifurto integrato presente in tutti i nuovi dispositivi. Per funzionare occorre però che il cellulare non sia spento e sia ancora attiva la connessione Internet e/o il GPS.

Nel caso in cui il dispositivo disponga di una apposita funzione, se la batteria del telefono si dovesse scaricare, viene inoltre memorizzato l’ultimo luogo dove il telefono si trovava nel momento in cui si è spento del tutto.

Ritrovare un cellulare Android

Se avete smarrito uno smartphone Android, è possibile localizzarlo da remoto tramite un servizio messo a disposizione da Google. Per utilizzare il servizio basta collegarti a questa pagina autenticato con il tuo account Google.

Immediatamente se il dispositivo è ancora acceso e risulta disponibile, potrai visionare la posizione esatta di dove si trova direttamente su Google Maps.

Tra le funzioni del servizio, se credi sia utile per proteggere i tuoi dati, puoi comandare lo smartphone da remoto bloccandolo o eliminando i dati al suo interno.

Ritrovare un iPhone

Se quello perso è un iPhone, per ritrovare il vostro dispositivo è necessario collegarsi al sito Internet di iCloud ed effettuare il login mediante l’ID Apple associato al dispositivo. A questo punto basta cliccare Trova iPhone e quasi immediatamente, sempre se il telefono è connesso e disponibile, è possibile visualizzare, su una mappa, il punto in cui si trova.

Anche con l’iPhone è possibile attivare la modalità smarrito o cancellare tutti i dati presenti al suo interno. Puoi impartire ugualmente dei comandi a distanza anche se il dispositivo non è raggiungibile. In questo caso i comandi impartiti verranno eseguiti non appena il telefono tornerà disponibile.

Adesso che sapete come ritrovare un cellulare perso, meglio tenere a mente alcuni accorgimenti che saranno utili in caso di nuovo smarrimento o furto. Ecco cosa fare:

  • Installa un’applicazione antifurto efficiente piuttosto che quelle gratuite. Su Android cpuoi trovarne moltissime anche con meno di 5 euro l’anno oppure utilizza quelle gratuite ma ben recensite.
  • Controlla ed attiva i servizi antifurto inclusi nel vostro smartphone
  • Utilizza un codice di sblocco sicuro in modo da rendere difficile la vita a chi decide di rubare il tuo telefono
  • Conserva in un luogo sicuro il codice IMEI e gli altri dati del cellulare

Lascia la tua opinione