Controllo bollo auto, come verificare se il bollo è pagato

Controllo bollo auto

Controllo bollo auto

Quando acquistiamo una vettura usata, a parte controllare che la revisione in ordine, occorre verificare anche se il bollo auto è stato pagato, in modo da evitare di pagarlo due volte o non pagarlo e poi dover pagare anche la mora per il ritardo.

Potete fare un controllo bollo auto direttamente online senza necessità di recarvi presso gli sportelli, in questo modo evitate file inutili e perdite di tempo.

Ricordate che le scadenze per i pagamenti del pagamento bollo auto, sono tutti gli anni entro fine gennaio. In caso di pagamento con ritardo vengono applicate delle more progressive in base al ritardo.

Come verificare se il bollo è stato pagato

Per verificare se il pagamento del bollo auto è regolare, puoi utilizzare due siti internet ufficiali: quello dell’ Agenzia delle Entrate oppure quello dell’ ACI. Su questi due portali avete la possibilità in modo del tutto gratuita di controllare lo stato dei pagamenti e anche, se non risulta pagato, procedere alla regolarizzazione direttamente online oppure recandovi presso uno sportello.

Potete fare il controllo bollo auto attraverso il sito ufficiale dell’Agenzia delle entrate semplicemente inserendo la regione di residenza, la categoria del mezzo, la targa e l’anno in cui siamo interessati alla verifica.

Per verificare se il bollo è stato pagato potete collegarvi con l’Agenzia delle Entrate mediante questo link.

Il servizio di verifica è totalmente gratuito ma purtroppo è disponibile solo per le regioni: Marche, Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Sicilia e Valle D’Aosta.

Per fare il controllo bollo auto in tutte le altre regioni potete utilizzare il sito dell’ACI attraverso questo link.

Per utilizzare il modulo online basta compilare il riquadro con i “Dati del veicolo e dell’intestatario” e in pochi secondi potete verificare se tutti i pagamenti sono stati effettuati correttamente.

Nel caso in cui non lo fossero potete regolarizzare il pagamento direttamente sul sito dell’ACI. Considerate che per i soci ACI non ci sono spese da pagare (solo per pagamenti effettuati con carta di credito) mentre i non soci ACI hanno un costo aggiuntivo dell’1,2% sul totale. Per diventare soci occorre registrarsi sul sito ACI.

Lascia la tua opinione