Cucinare senza glutine, ecco come fare!

Cucinare senza glutine

La cura per la celiachia è una dieta priva di glutine, quindi è importante per chi ha questo tipo di probelmi saper cucinare senza glutine. La celiachia è una malattia autoimmune che viene attivata ogni qualvolta si ingerisce glutine, una proteina appiccicosa ed elastica presente nel grano, segale, orzo, farro e altri alimenti capace di rendere la pasta della pizza elastica e ciambelle piacevolmente gommose.

Cucinare senza glutine

Imparare a cucinare senza glutine è una sfida, ma non è insormontabile. Armati di informazioni accurate e un pizzico pesante di pazienza, si è in grado di adattare la maggior parte delle ricette in modo da essere cucinate senza glutine. Qui ci sono consigli alcuni principianti per iniziare.

Keep it simple. Fare le cose semplici è indispensabile, soprattutto se si desidera cucinare alimenti privi di glutine. Un buon punto di partenza può essere quello di partire da carni fresche biologiche, pollame e pesce (controllare le etichette per evitare di aggiungere inconsapevolmente brodi, condimenti e marinate che contengono glutine).

Uova intere e formaggi di pianura (anche in questo caso occorre leggere le etichette per gli ingredienti aggiunti), prodotti a base di latticini, come latte, yogurt, panna acida e il burro sono sicuri se senza additivi.

I vegetariani possono utilizzare senza patemi particolari legumi, noci e semi per soddisfare il fabbisogno di proteine. Ortaggi e frutta sono privi di glutine. Le patate sono un salvagente da usare quando non sapete cosa preparare, specialmente se avete poco tempo le patate al forno sono una manna dal cielo.

Le scelte di cereali senza glutine includono il riso e risotti, mais e polenta, miglio e grano saraceno. Molto buone le tortillas di mais bianco e giallo con le quali preparare ricette messicane senza glutine. Enchiladas, tacos e fajitas sono facili da trovare senza glutine.

Il riso integrale così come la pasta senza glutine a base di riso integrale è eccellente, così come lo sono i tradizionali spaghetti di riso asiatici. I prodotti usati per fare involtini primavera sono di solito senza glutine.

Amidi e addensanti per cucinare senza glutine includono tapioca e amido di tapioca e amido di mais.

Per sicurezza e delucidazioni potete consultare la lista degli alimenti senza glutine.

Alimenti da evitare

Gli alimenti da evitare sono farina bianca, chicchi di grano e crusca, segale, orzo, farro, faro, cous cous, pasta, malto e birra. il glutine nascosto in questi alimenti è un vero piantagrane. I posti dove il glutine può annidarsi includono salsa di soia, salsa, brodo, marinate e salse, miscele di spezie e addensanti per il brodo, aceto di malto e aroma, senape, condimenti per insalata, tortillas, rivestimenti impanati, cereali, muesli e noci tostate.

Anche l’avena uso commerciale e molti prodotti di farina d’avena sono spesso contaminati (scegliere avena senza glutine solo certificato).

Per cominciare una dieta priva di glutine meglio affidarsi ai prodotti semplici e caserecci. La pianificazione di semplici pasti fatti in casa, scegliendo naturalmente alimenti privi di glutine, vi porterà in breve tempo a realizzare piatti di buona qualità da non far rimpiangere una cena al ristorante.

Cucinare senza glutine è semplice, basta fare attenzione ai prodotti usati ed un po’ di fantasia!

CONDIVIDI
Articolo precedenteCome fare jailbreak iPhone
Prossimo articoloJeep Renegade – opinioni, pregi e difetti

Deanetwork è un magazine online con notizie ogni giorno dall’Italia e dal Mondo. Il nostro sito contiene articoli originali e di qualità, pubblicati da autori esperti e giovani scrittori.
Tutti gli articoli sono distribuiti in CopyLeft, ovvero possono essere ricopiati e distribuiti liberamente, purché si rispettino le norme previste dai Termini di servizio.

Lascia la tua opinione