Deforestazione della foresta pluviale: cause e conseguenze

Deforestazione foresta pluviale

Molte persone si chiedono come mai, nonostante le continue campagne in difesa dell’ambiente e le tante parole dei governi, la deforestazione della foresta pluviale continua in modo indiscriminato.

Deforestazione della foresta pluviale

Ogni anno una superficie di foresta pluviale superiore alle dimensioni di uno stato come il New Jersey viene abbattuta e distrutta per sempre. La distruzione della foresta pluviale è causata essenzialmente da una solo causa: l’uomo.

Multinazionali accecate dal solo guadagno economico stanno abbattendo le foreste pluviali per molte ragioni.

Queste le cause:

  • richiesta di legname
  • aumento degli spazi destinati all’agricoltura
  • pascoli per il bestiame
  • pasta per la fabbricazione della carta
  • costruzione di nuove strade
  • estrazione di minerali ed energia dal sottosuolo

Conseguenze della deforestazione

Le foreste pluviali sono minacciati dai continui cambiamenti climatici che sono causa della siccità in alcune parti del Rio delle Amazzoni e del sud-est asiatico. La siccità provoca morie di alberi e si asciuga i corsi d’acqua. In questo modo si aumentano i rischi di incendi boschivi, che sono spesso causati dagli allevatori e dai proprietari delle piantagioni che desiderano aumentare gli spazi disponibili alle loro attività.

Nel 2005 e nel 2010 l’Amazzonia ha subito le peggiori siccità mai registrate. Fiumi prosciugati, isolamento di intere comunità e milioni di acri di foresta bruciata. Il fumo ha causato inoltre problemi alla salute delle persone, ha interferito con il trasporto e ha bloccato la formazione di nuvole necessarie a portare pioggia.

Al contempo la combustione ha liberato enormi quantità di anidride carbonica nell’atmosfera, peggiorando gli effetti del sistema climatico già in sofferenza. Nel frattempo, anche l’Indonesia ha vissuto le più gravi siccità degli ultimi decenni. I peggiori si sono verificati negli anni 1982-1983 e 1997-1998, quando milioni di acri di foresta sono stati bruciati.

Come possiamo salvare le foreste

Le foreste pluviali stanno scomparendo molto rapidamente. La buona notizia è che ci sono molte persone che vogliono salvarle. La cattiva notizia è che non è facile. Servono gli sforzi di tutti per garantire che le foreste pluviali e la loro fauna selvatica possano sopravvivere per i vostri bambini e per il futuro del pianeta.

Ecco alcuni passi utili che possono essere fatti per salvare le foreste pluviali e, su scala più ampia, gli ecosistemi di tutto il mondo:

  • Insegnare altri sull’importanza dell’ambiente e come possono contribuire a salvare le foreste pluviali
  • Ripristinare gli ecosistemi danneggiati piantando alberi su terreni dove le foreste sono state tagliate
  • Incoraggiare le persone a vivere in un modo che non fa male all’ambiente
  • Stabilire parchi per proteggere le foreste pluviali e la fauna selvatica
  • Supportare aziende che operano in moda da ridurre al minimo i danni per l’ambiente

Lascia la tua opinione