Dieta del minestrone, ricetta per dimagrire

Dieta del minestrone

Dieta del minestrone

La dieta del minestrone in sette giorni, non solo vi permette di mangiare verdure nutrienti e genuine ma addirittura vi aiuta a bruciare i grassi velocemente. Come altre diete molto usate la dieta del minestrone è una dieta vegetale utile a dimagrire.

La cosa molto importante della dieta del minestrone è che una volta finita la settimana di dieta, poi basterà fare una dieta di mantenimento, come la dieta mediterranea, per mantenere i risultati ottenuti.

Una dieta di minestra spesso non sembra così attraente ma sicuramente è quella che oltre a farvi dimagrire permette al vostro organismo di restare in perfetta forma e addirittura espellere un po’ di tossine.

La dieta del minestrone prevede un programma di sette giorni suddiviso in programmi giornalieri, ogni giornata ha i propri gruppi di alimenti. Può sembrare complicato in un primo momento, ma cucinare minestrone è tra le cose più semplici da preparare.

Questo il programma per 7 giorni:

GIORNO 1

Il primo giorno occorre mangiare la minestra e un po’ di frutta. Puoi mangiare tutto il minestrone che vuoi senza problema. Prova a mangiare lentamente e quando non hai più fame puoi lasciare quello che rimane per la sera. Ti basterà riscaldarlo ed è subito pronto.

GIORNO 2

Il secondo giorno mangiate verdure cotte al vapore, anche queste semplici da preparare e con tutte le proprietà nutritive di cui il nostro corpo necessita. Basta evitare di friggere con l’olio. In questo giorno potete aggiungere un po’ di patate lesse o cotte in fono alla vostra dieta, ma assolutamente non fritte e senza sale.

GIORNO 3

Il terzo giorno è pieno di zuppa, frutta e verdura. Preparate un bel minestrone che userete sia a pranzo che a cena e della frutta a pranzo e della verdura cruda con un filo di olio di oliva a cena.

GIORNO 4

Il quarto giorno arrivano le banane. Infatti oltre al minestrone a pranzo e cena, aggiungerete una banana in ogni pasto. Ciò significa che vi è permesso mangiare 3 banane al giorno.

GIORNO 5

Il 5 giorno finalmente arriva anche la carne! Dopo aver mangiato solo frutta e verdura, il tuo corpo sta cominciando a sentire gli effetti della mancanza di proteine e grassi nella dieta. Adesso avete bisogno di aggiungere proteine animali nel vostro corpo, pertanto quando preparate il minestrone potete aggiungere carne di manzo o carne bianca. Se siete in inverno una bella gallina renderà la vostra zuppa squisita.

GIORNO 6

Nel sesto giorno si torna al minestrone… senza carne! Oltre alla zuppa potete magiare della frutta di stagione sia a pranzo che a cena. Evitate le banane.

GIORNO 7

L’ultimo giorno finalmente arrivano i carboidrati. Questo non significa farsi mezzo chilo di pasta con tutti i condimenti possibili. 80 gr di pasta con delle verdure, come broccoli, spinaci o fagioli sono sufficienti per assimilare i carboidrati che vi servono. Poi tanta frutta, che non fa mai male.

Finita la settimana è utile iniziare una dieta di mantenimento come la dieta mediterranea.

Vantaggi della dieta di 7 giorni

Il Minestrone è un alimento a basso contenuto calorico pertanto il vostro corpo reagirà immediatamente con una riduzione del peso corporeo. Mangiare la minestra a basso contenuto calorico non solo aiuta a ridurre le calorie, ma elimina il vostro appetito senza farvi sentire i morsi della fame.

Le migliori zuppe sono quelle in cui la ricetta contiene pomodori, carote, cipolle, peperoni verdi, cavolo, o sedano. Qualsiasi zuppa con queste verdure dovrebbero essere aggiunte nella lista di minestre che utilizzerete nella dieta di sette giorni.