Fedez promuove Algida? Salvini preferisce i gelati italiani

Fedez promuove Algida

Dopo gli scontri avvenuti poco tempo addietro, Salvini e Fedez tornano a scontrarsi a distanza. Il leader della Lega Nord risponde agli attacchi di Fedez nella canzone “Vorrei ma non posto“, colonna sonora dello spot Algida.

Matteo Salvini dichiara: «Fedez mi dedica un dito medio e un verso della sua nuova canzone, spot per l’estate del cornetto Algida. Bella! Però io quest’estate mangerò solo cornetti Sammontana, Sanson e di altri produttori italiani!».

A chi appartiene Algida

Algida, famosa in Italia per la produzione di gelati, appartiene alla multinazionale Unilever LTD. Questa potente multinazionale anglo-olandese produce dai Detersivi (Coccolino, Bio Presto, Svelto, Vim, Cif, Lysoform, All) ai Dentifrici (Durban’s, Pepsodent, Mentadent, Paperino’s), dallo Shampoo (Clear, Elidor, New Dimension) ai Profumi (Fabergè, Brut 33, Axe, Denim), dagli Alimentari (Milkana, Gradina, Foglia d’oro, Rama, Maya, Mayò, Calvè, marmellata Althea, olio Bertolli, olio Dante, Friol, Oio) ai Gelati (Algida, Toseroni, Eldorado, Sorbetteria di Ranieri) per finire all’Acqua (Rocca dell’Uliveto, S. Giorgio) ed al (Lipton).

Molte associazioni animaliste come Animal Aid hanno lanciato diverse campagne indirizzate contro la Unilever per lo sfruttamento degli animali durante gli esperimenti.

Inoltre ha subito diversi boicottaggi a causa dei salari e delle condizioni di lavoro disumane che si verificano nelle sue piantagioni in India (dove possiede il 98% del mercato del tè).

La multinazionale è stata multata a causa del rilascio di 50 tonnellate di acido solforico concentrato dalla sua fabbrica Crossfield Chemicals a Warrington (Gran Bretagna). Secondo il Registro dell’Autorità Nazionale dei Fiumi, nel periodo Gennaio-Marzo 1991 la compagnia ha superato gli scarichi consentiti tre o più volte ed è successivamente dichiarata colpevole di inquinamento delle acque.

In questo caso Fedez promuovendo l’Algida si schiera con una delle multinazionali artefici di numerosi disastri ambientali e famosa per lo sfruttamento dei lavoratori. Forse prima di schierarsi e fare il fighetto, farebbe bene ad informarsi per chi lavora.

I soldi della Unilever sono sporchi di ingiustizie e disastri ambientali. Ma forse Fedez non lo sa.

A lui basta che lo paghino!

Lascia la tua opinione