Fiat Doblo – opinioni, pregi e difetti

Fiat Doblo

Siamo giunti ormai alla quarta generazione della Fiat Doblò, visto che è presente sul mercato dal lontano 2000, con un primo lifting migliorato nel 2006 e con la terza versione del 2010 che ha ricevuto il premio come International Van of the Year nel 2011.

Fiat Doblo

Anche questa volta la Fiat spera che ulteriori revisioni al Doblo possano assicurare buone vendite nel suo segmento di riferimento nel quale trova la concorrenza di mezzi del calibro di Citroen Berlingo, Ford Transit, Renault Kangoo e Volkswagen Caddy .

La riprogettazione più recente rende la Fiat Doblo più vicina allo stile del nuovo Fiat Ducato. Lo spazio rimane senza dubbio uno dei suoi punti di forza. L’abitacolo, anch’esso in parte ridisegnato, continua però a mostrare qualche ritardo rispetto ai concorrenti.

Di maggiore importanza per gli operatori risultano quelli relativi al cambio di marcia e alla risposta del motore, che con il passaggio ai motori Euro 6, migliorano un pacchetto dinamico costruito su avanzate sospensioni posteriori indipendenti del furgone.

Motori

La gamma di motori comprende un 1.4 da 95 CV o la versione turbo da 120 CV. In alternativa è possibile avere  un 1.6 turbodiesel Multijet da 95 o 120 CV.

Quest’ultima è senza dubbio la migliore in quanto risulta più equilibrata, capace di fornire una erogazione rapida e lineare anche in salita o durante un sorpasso.

In listino è presente anche la versione a metano, la 1.4 T-Jet Natural Power dotata di una potenza di 120 CV.

Pregi

  • Guida confortevole
  • Ampia gamma di versioni
  • Capacità di carico generoso

Difetti

  • Design della cabina e allestimenti ridotti
  • Risulta piuttosto pesante in manovra
  • Pessima insonorizzazione sopratutto in autostrada

Opinioni

Il nuovo Fiat Doblo è disponibile sul mecato con prezzi a partire da € 18.350. Si presenta divertente da guidare grazie alle sue sospensioni che limitano il rollio ed un ottimo investimento per via dei suoi bassi costi di mantenimento negli anni. Peccato per l’isolamento che fa davvero pena.

Valutazione
Valutazione complessiva
CONDIVIDI
Articolo precedenteContributi minimi per andare in pensione
Prossimo articoloCome organizzare un matrimonio spendendo poco
Deanetwork è un magazine online con notizie ogni giorno dall'Italia e dal Mondo. Il nostro sito contiene articoli originali e di qualità, pubblicati da autori esperti e giovani scrittori. Tutti gli articoli sono distribuiti in CopyLeft, ovvero possono essere ricopiati e distribuiti liberamente, purché si rispettino le norme previste dai Termini di servizio.

Lascia la tua opinione