Furto cellulare, cosa fare se ci rubano lo smartphone

Furto cellulare

Nel caso in cui pensate che il vostro cellulare è stato rubato, quindi non semplicemente smarrito, occorre muoversi alla svelta per evitare spiacevoli problemi oltre a quello della perdita del telefono stesso. In caso di furto cellulare, se il vostro dispone del servizio antifurto in grado da localizzare da remoto il dispositivo, occorre subito metterlo in funzione.

Ecco in breve cosa fare se ci rubano lo smartphone sia dal punto di vista legale che operativo.

Furto cellulare cosa fare

Se vi hanno rubato il cellulare, anche se il vostro smartphone è dotato di un sistema antifurto fornito dalla casa, ricordate che basta poco per disattivarlo, e i modi come fare i ladri li conoscono bene. Se avete installato delle soluzioni antifurto professionali allora ci sono delle residue possibilità di recuperare il vostro smartphone.

Nel frattempo è meglio prendere le giuste precauzioni per evitare ulteriori problemi, anche di tipo legale:

  • la prima di ogni cosa da fare è quella di denunciare il furto alle autorità
  • successivamente dovete richiedere il blocco del codice IMEI del telefono (IMEI è un codice composto da 15 cifre che permette di identificare i telefonini in maniera univoca)
  • alla fine occorre andare al vostro operatore e richiedere il blocco della SIM che avevate nello smartphone

Se vuoi richiedere il blocco del codice IMEI ricorda che serve compilare il modulo che puoi scaricare da questa pagina. Mediante il blocco del codice IMEI è possibile bloccare l’accesso alla rete da parte del cellulare in modo da renderlo inutilizzabile in Italia.

Ricorda che dopo aver compilato il modulo per la richiesta di blocco del codice IMEI, occorre invialo al gestore telefonico di pertinenza secondo le istruzioni fornite da quest’ultimo allegando al modulo la copia del documento d’identità ed una copia della denuncia di furto fatta presso la polizia o i carabinieri.

Lascia la tua opinione