Lancia Ypsilon – opinioni, pregi e difetti

Lancia Ypsilon

La nuova Lancia Ypsilon ha dimensioni simili a quelle del vecchio modello, ma pur essendo una utilitaria è in grado di avere due porte in più. Risulta molto comoda per quattro persone, mentre in cinque si stra un po’ strettini.

Tra i modelli presenti sul mercato quello che ha avuto maggior successo è il 1.2 a benzina, un motore che consuma poco, dispone di buone prestazioni e si presenta con interni abbastanza piacevoli.

Lancia Ypsilon

Punto di forza risulta essere l’aspetto estetico molto amato dalle donne con gli interni che nonostante siano migliorabili, fanno bella figura. In confronto al vecchio modello, la nuova Ypsilon risulta più pratica, con la variante a cinque porte ed un portabagagli molto capiente.

Motori

Il quattro cilindri 1.2 a benzina da 69 CV risulta silenzioso e adatto alla guida in città. Naturalmente non risulta molto performante, per cui se desiderate più potenza potete scegliere il bicilindrico 0.9 TwinAir da 86 CV, oppure il più performante 1.3 Diesel da 95 CV.

Grazie al peso che non supera i 965 kg e dotata di rapporti abbastanza lunghi, la Lancia Ypsilon 1.2 garantisce consumi contenuti in tutte le situazioni d’impiego. Dotata del sistema Stop&Start di serie, che durante le soste brevi spegne il motore per poi riavviarlo automaticamente quando si preme l’acceleratore, permette di limitare i consumi nei tratti urbani a grande traffico.

Ultima chicca è data da una spia posta nel cruscotto che “consiglia” al guidatore il momento migliore per cambiare marcia in modo da limitare i consumi di carburante.

Guida

Apprezzata da coloro che vivono in città, la nuova Lancia Ypsilon appare decisamente agile in mezzo al traffico. La guida risulta armoniosa e confortevole se si viaggia sulle strade asfaltate, mentre soffre non poco sulle strade sterrate o piene di buche.

Interni

Nella progettazione l’auto è stata concepita per dare visibilità all’eleganza, senza alcuna parte sportiva. Molto bello appare il cruscotto principale che risulta morbido al tatto. Peccato che il display è di una risoluzione troppo bassa. Il navigatore TomTom è opzionale.

L’abitacolo è raffinato anche se alcuni dettagli appaiono poco solidi. In rapporto alle dimensioni esterne lo spazio è parecchio. Discreto lo spazio nel bagagliaio ma inferiore a quello offerto dalle rivali.

Pregi

  • Buone le impressioni dal cambio che risulta molto preciso
  • Consumi contenuti anche grazie al sistema Stop&Start
  • Buona guidabilità e confort in città

Difetti

  • Rumorosa sulle strade in pavè o con i sanpietrini
  • Segnalati problemi al volano che si rompe

Opinioni

Abbiamo provato la versione 1.2 che pur non essendo molto performante si fa apprezzare per la guida, il funzionamento silenzioso ed i bassi consumi. In linea generale il comfort è soddisfacente,  un po’ meno la dotazione base che necessita di optional a pagamento. I prezzi partono da € 13.200.

Valutazione
Valutazione complessiva
CONDIVIDI
Articolo precedenteVacanze in Lettonia, da Riga alla Valle Gauja
Prossimo articoloCome inviare sms anonimi da Internet

Deanetwork è un magazine online con notizie ogni giorno dall’Italia e dal Mondo. Il nostro sito contiene articoli originali e di qualità, pubblicati da autori esperti e giovani scrittori.
Tutti gli articoli sono distribuiti in CopyLeft, ovvero possono essere ricopiati e distribuiti liberamente, purché si rispettino le norme previste dai Termini di servizio.

Lascia la tua opinione