L’Ue penalizza i prodotti italiani in favore degli insetti
0 (0)

L'Ue penalizza i prodotti italiani in favore degli insetti

Dopo la battaglia contro le eccellenze italiane, quali salumi, vini e carne rossa, considerati potenzialmente cancerogeni, adesso l’Unione Europea è pronta ad approvare la commercializzazione del primo alimento derivato dagli insetti. Una distribuzione che, a differenza delle tipicità italiane, può essere in effettuata in modo industriale.

L’Ue penalizza i prodotti italiani in favore degli insetti

L’Unione Europea autorizza la commercializzazione delle larve gialle essiccate del tenebrione mugnaio, meglio note come tarme della farina.

La richiesta di autorizzazione al commercio delle larve gialle è stata presentata da un’azienda francese. Guarda caso proprio dalla nazione che, insieme alla Germania, ha proposto insistentemente l’etichettatura a semaforo spinta da multinazionali come Coca-Cola, Nestlè e Unilever.

Come sempre le multinazionali, a cui preme solo la massimizzazione dei profitti, sono in prima linea nel proporre soluzioni alimentari che, anche se potenzialmente distruttive per il corpo umano e l’economia locale.

L’Unione Europea, istituzione farlocca condizionata dalle numerose lobby, da quelle alimentari a quelle del farmaco, continuano ad emettere direttive che hanno il solo scopo di arricchire chi gestisce la filiera produttiva e distributiva.

Anche stavolta, quindi, non possiamo meravigliarci di tale decisione, in linea con i nuovi principi dell’unione.

Il “nuovo alimento” sarà immesso in commercio in diverse forme: come insetto essiccato intero, snack, o come farina, ingrediente utile per numerosi prodotti alimentari.

Come sempre, il primo è solo l’avanguardia di una manovra corale più articolata. Il cavallo di troia capace di annientare la nostra economia tradizionale che sopravvive da secoli. Forse stavolta, se non iniziamo una vera ribellione, finirà per capitolare.

L’emergenza sanitaria ormai permanente, capace di aumentare a dismisura i profitti delle multinazionali come Amazon, dovrebbe farci riflettere. La nuova normativa in favore della commercializzazione degli insetti, dopo i regali alle multinazionali alimentari, è la prova che il piano di annientamento delle colture tradizionali la prova definitiva.

Sondaggio

Per fortuna la maggioranza degli italiani, il 54%secondo un sondaggio, considera gli insetti estranei alla cultura alimentare nazionale. Tuttavia il restante 46%, che si dice favorevole, dovrebbe farci riflettere su come l’influenza dei massmedia possano condizionale la mente delle persone.

Una volta che ci indurranno ad alimentarci di larve, toccherà accettare l’alimentazione proposta da Bill Gates: hamburger sintetici con OGM.

Siete pronti a sostituire una bistecca fiorentina con una tazza di vermi? Suvvia…ce lo chiede l’Europa!

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 valutazione: 0]

ADV

Recommended For You

About the Author: deanetwork

Deanetwork è un magazine online con notizie ogni giorno dall'Italia e dal Mondo. Il nostro sito contiene articoli originali e di qualità, pubblicati da autori esperti e giovani scrittori. Tutti gli articoli sono distribuiti in CopyLeft, ovvero possono essere ricopiati e distribuiti liberamente, purché si rispettino le norme previste dai Termini di servizio.

Lascia la tua opinione