Migliori libri distopici – romanzi
5 (3)

Migliori libri distopici

Tra i migliori libri distopici di tutti i tempi non possono mancare gli autori classici come George Orwell, Margaret Atwood e Aldous Huxley. Tuttavia tra i migliori romanzi distopici altri autori meritano di essere letti per le importanti opere che hanno consegnato ai posteri.

Migliori libri distopici

La narrativa distopica ci affascina perché attinge ad aspetti del nostro mondo. Rispecchiando elementi della società, dell’ambiente, della religione, della politica o della tecnologia, i migliori libri distopici presentano un mondo che, sebbene stranamente familiare, è molto più spaventoso del nostro.

Dalla distopia misogina di The Handmaid’s Tale e il sequel di Margaret Atwood The Testaments , a un mondo cambiato per sempre da una pandemia mortale nel romanzo distopico Station Eleven di Emily St. John Mandel , la migliore narrativa distopica porta spesso un avvertimento per il futuro. 1984 di George Orwell   in particolare sembra solo aumentare di rilevanza, e  Dorian Lynskey  discute l’affascinante storia del romanzo nel suo libro  Il ministero della verità . Ecco alcuni dei romanzi più sinistri, e alcuni potrebbero obiettare preveggenti e distopici mai scritti.

Romanzi distopici da leggere

Sole invisibile di Charles Stross

La conclusione della trilogia di Empire Games di Charles Stross vede i due mondi gemelli del New American Commonwealth e degli “USA”, un mondo parallelo ad alta tecnologia, bloccati in un mortale conflitto di armi.

Mentre il Commonwealth affronta un vuoto di potere paralizzante dopo la morte del suo equivalente presidente, l’avanzata linea temporale degli Stati Uniti risveglia una minaccia aliena che ha già distrutto l’umanità su una versione della Terra. .

Ambientato nello stesso mondo e nella sequenza di Merchant Princes di Charles Stross , questo libro di fantascienza distopico ad alto numero di ottani è da non perdere.

Il silenzio di Don De Lillo

Il silenzio di Don DeLillo è un romanzo distopico unico che, piuttosto che approfondire come l’umanità possa lottare per sopravvivere all’indomani di un disastro, si concentra sul momento immediato in cui colpisce una crisi imprevedibile. Sebbene sia stato iniziato prima che esistesse il COVID-19, è ambientato in un momento in cui un virus che ha svuotato le strade è “fresco nella memoria” e sta per colpire un disastro ancora più grande. Questo è un romanzo breve abbagliante su cosa significa essere umani in un momento di crisi.

Stazione Undici di Emily St. John Mandel

Uno dei nostri romanzi distopici preferiti degli ultimi anni,  Station Eleven si  muove avanti e indietro nel tempo, presentando gli anni riconoscibili appena prima che un’epidemia di influenza provocasse il crollo della civiltà insieme al mondo strano e alterato che esiste vent’anni dopo. È un romanzo che pone domande sull’arte e sulla fama e sulle relazioni che ci sostengono attraverso qualsiasi cosa, anche la fine del mondo.

Nuovo mondo di Aldous Huxley

Fortemente influenzato dagli scrittori di fantascienza, come HG Wells, che lo ha preceduto, Aldous Huxley presenta un futuro in cui i Controllori del Mondo hanno creato la società ideale in questo classico libro distopico. Tutti i suoi membri sono consumatori felici, mantenuti docili con un sinistro mix di ingegneria genetica, lavaggio del cervello, sesso ricreativo e droghe.

La strada di Cormac McCarthy

Un racconto post-apocalittico di un uomo e suo figlio che cercano di sopravvivere con ogni mezzo possibile, il classico romanzo distopico di Cormac McCarthy  The Road  è una delle visioni più scioccanti, strazianti e desolanti del futuro mai create. Il libro è stato adattato in un film nominato ai BAFTA con Viggo Mortensen nel 2009.

Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

Forse lo scenario distopico più terrificante per gli amanti dei libri,  Fahrenheit 451  è ambientato in un futuro non troppo lontano in cui i libri vengono bruciati e il pensiero intellettuale è illegale. Il lavoro di Guy Montag come vigile del fuoco significa che è responsabile della combustione di tutti i libri che vengono trovati, perché sono considerati la fonte di ogni discordia e infelicità. Ma tutto cambia quando i dubbi di Guy iniziano a crescere.

1984 di George Orwell

Uno dei romanzi distopici più conosciuti di tutti i tempi, 1984 è la terrificante visione di George Orwell di un futuro totalitario in cui tutto e tutti sono schiavi di un regime tirannico guidato dal Partito. Il romanzo ha una storia affascinante, dal fenomeno che il libro è diventato al momento della pubblicazione all’impatto che ha avuto sulla lingua inglese. Dorian Lynskey esplora la storia culturale del  1984  nel suo straordinario libro  Il Ministero della Verità.

La trilogia di Hunger Games di Suzanne Collins

Questa trilogia per giovani adulti di fantascienza distopica di successo è stata adattata nella serie di film di grande successo che ha catapultato Jennifer Lawrence verso la celebrità. la serie è ambientata in una visione oscura del prossimo futuro, dodici ragazzi e dodici ragazze sono costretti a prendere parte a un brutale reality show televisivo in cui l’unica regola è uccidere o essere uccisi.

Parabola del seminatore di Octavia E. Butler

Nessun elenco dei migliori libri di fantascienza è completo senza il classico di fantascienza Parabola del seminatore di Octavia Butler . Ambientata in una Los Angeles distopica in un’America fatiscente, Lauren Olamina lotta per sopravvivere in un mondo distrutto da droghe, malattie e guerra mentre combatte con l’iperempatia, una condizione che la rende straordinariamente sensibile al dolore degli altri.

Questi sono i migliori libri distopici che abbiamo selezionato. Se avete altri libri da proporre siamo pronti ad inserirli.

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 3 valutazione: 5]

ADV

Recommended For You

About the Author: deanetwork

Deanetwork è un magazine online con notizie ogni giorno dall'Italia e dal Mondo. Il nostro sito contiene articoli originali e di qualità, pubblicati da autori esperti e giovani scrittori. Tutti gli articoli sono distribuiti in CopyLeft, ovvero possono essere ricopiati e distribuiti liberamente, purché si rispettino le norme previste dai Termini di servizio.

Lascia la tua opinione