Nuova Alfa Giulia GTA, cuore Alfa Romeo

Alfa Giulia GTA

Finalmente gli amanti delle mitiche Alfa Romeo potranno gioire per una vettura che sfida apertamente le vetture tedesche BMW M3 e Mercedes-AMG C63. La nuova Alfa Giulia GTA segna il ritorno del marchio alle sue radici legate al mitico marchio Quadrifoglio Verde.

Nuova Alfa Giulia GTA

Questo è davvero un grande momento per Alfa Romeo, che ha appena lanciato la sua prima berlina sportiva dal 1992, ovvero da quando l’Alfa 75 è uscita di produzione. Da allora in poi, la Fiat ha realizzato le varie 155, 156, e il 159 ma senza grande successo, sia in termine di vendite che di qualità e cuore sportivo.

Nonostante la nuova Alfa Giulia GTA passi per una berlina, il suo aspetto è decisamente aggressivo ed il suo motore lo è davvero tanto.

La parte anteriore è nuova di zecca e diversa da qualsiasi altra vettura Alfa Romeo, con i fari eleganti che si estendono verso il muso. La griglia anteriore con il tradizionale triangolo a forma di scudo rendono il cofano ancora più aggressivo e la sportività Alfa Romeo appare in tutta la sua bellezza.

Nella parte posteriore lo stile è meno radicale, ma ugualmente aggressivo. I gruppi ottici posteriori ricordano quelli dell’ Alfa 159, ma tutto il resto è stato progettato pensando solo alla pura sportività. In cima al cofano del bagagliaio è presente un sottile spoiler, mentre il paraurti ospita uno scarico davvero minaccioso.

Il profilo scolpito è risaltato da branchie poste dietro i parafanghi anteriori, mentre le pieghe nella parte bassa delle portiere esaltano le minigonne sporgenti. Anche le ruote sono in stile Alfa per ricordarci che il marchio italiano conosciuto nel mondo per sportività è tornato in attività.

Interni

Nuova Alfa Giulia GTA al suo interno presenta un design semplice ma decisamente sportivo. Orientata verso il conducente come ogni vera auto sportiva, il cruscotto dispone ampie strumentazioni e uno schermo integrato sopra la console centrale.

I pulsanti e manopole sono ridotti al minimo, con due bocchette rotonde per l’aria su ogni lato. Abbastanza interessante, Giulia non dispone cruscotto avvolgente in stile visto sulla maggior parte dei veicoli moderni. Nella versione più rifinita il volante è rivestito in pelle e le finiture in Alcantara, mentre cruscotto, pannelli porta e bracciolo presentano cuciture a contrasto.

I sedili sportivi sono rivestiti in pelle e Alcantara, mentre la console centrale presenta una cassa in fibra di carbonio.

Motore

Questo è senza dubbio uno dei punti di forza della nuova Alfa, e qui BMW e Mercedes possono solo inchinarsi. Mentre la Giulia standard è distribuita con una gamma di motori benzina e diesel sviluppati per offrire un mix ottimale tra prestazioni e risparmio di carburante, il modello GTA QV dispone di un motore 3.0 litri V-6 sviluppato in collaborazione con la Ferrari.

La Giulia QV è anche il più potente motore costruito da Alfa Romeo fino ad oggi. Una supercar con motore da 500 CV capace di arrivare da 0-100 km/h in meno di 4 secondi.

Giudizio

Se il 2014 la nuova Alfa Giulia ha segnato l’inizio del rilancio del marchio Alfa Romeo, con la Giulia GTA si mostra al mondo che le cose si fanno serie. Finalmente l’ Alfa Romeo ha deciso di operare in proprio per commercializzare prodotti costruiti su piattaforme orientate al rendimento, piuttosto che alle convenzionali e noiose Fiat.

Peccato che questa versione sarà disponibile inizialmente solo per il mercato USA, mentre per il mercato di casa nostra non è ancora deciso nulla. Sicuramente la vendita in Italia farebbe felici tutti gli appassionati delle mitiche Alfa.