Nuova Giulietta, Recensione Alfa Romeo

Nuova Giulietta

Tutti dovrebbero possedere un’Alfa a un certo punto della loro vita. La nuova Alfa Giulietta punta attraverso un restyling a portare l’Alfa Romeo nella massima serie delle auto sportive!

Nuova Giulietta

Con questa nuova vettura casa Alfa mostra subito dei miglioramenti visibili sia all’interno che sotto il cofano, ma sopratutto quando ci mettiamo in strada.

La Giulietta appartiene ad un segmento nel quale troviamo la VW Golf e la Seat Leon. Purtroppo fino ad ora ha perso il confronto in termini di appeal e quindi di vendite.

La nostra Recensione Alfa Romeo Giulietta vi mostra i pro e i contro di questa vettura molto particolare.

Design

Dal punto di vista estetico è senza alcun dubbio uno dei modelli compatti più riusciti. Nella nuova Giulietta eleganza e sportività si fondono lasciando spazio a qualche pizzico di gusto retro’.

Il naso della vettura è accattivante e dominato dal grande scudo Alfa, con lo sguardo verso l’alto. La vista posteriore è abbastanza buono, con fanali di coda e forma tipicamente avventurosi. Molto belli i fari con tecnologia LED che di notte danno un fascino particolare.

Guida

Se una Alfa non ha un buon motore, allora non si può dire che sia un’Alfa. Il turbo 1.4L è senza alcun dubbio un buon motore. E’ già brillante a 2500 giri, anche se a volte le ruote anteriori tendono a far rumore e si dovrà mettere il piede giù.

Risulta una vettura accattivante con un cambio a sei marce è divertente da usare e la frizione è rapida ma senza gli effetti negativi di un tempo.

I motori della nuova Giulietta sono vivaci, in particolare il 1,4 litri MultiAir. Il 2.0 litri JTDM-2 il diesel è stato migliorato e con la versione 175 hp è in grado di fornire prestazioni davvero importanti.

Interni

Inizialmente è difficile non rimanere impressionati dai miglioramenti in termini di qualità visiva percepita che Alfa ha fatto per la Giulietta. Risulta elegante e sportiva al contempo, però a parte la vista il materiale utilizzato per gli interni risulta di qualità molto scarsa.

Spesso le maniglie che si rompono, la plastica del volante si crepa in tempi troppo rapidi specialmente se l’auto viene lasciata al sole durante l’estate.

La posizione di guida invece risulta eccellente e la vettura è dotata di una bella strumentazione con i quadranti che danno un senso di retrò. L’alfa giulietta risulta però inadeguata sul sistema di navigazione.

Un altro problema lo ritroviamo nella nuova Giulietta è quello della scarsità di spazi a disposizione per riporre gli oggetti. Inoltre il portellone del bagagliaio è piccolo ed irregolare cosicché risulta difficile caricare oggetti.

Sicurezza

Sei airbag, ABS, trazione e controllo della stabilità, servofreno e sensori di pressione dei pneumatici. Ben cinque stelle ANCAP per la sicurezza. Nulla da eccepire, la nuova Giulietta è senza alcun dubbio una vettura molto sicura.

Giudizio

La Giulietta era un po ‘un colpo a sorpresa dell’Alfa Romeo al momento del lancio, ma non è riuscita ad imporsi nei confronti dei diretti rivali. Di per sé, la nuova Giulietta si sa distinguere e risulta interessante nel suo segmento.

Pro

  • Appagante sono il profilo estetico
  • I Consumi risultano contenuti anche nelle versioni più potenti
  • Il cambio robotizzato a 6 rapporti permette una guida davvero sportiva

Difetti

  • Spesso i componenti tendono a rompersi, la qualità risulta pessima.
  • Poco lo spazio in altezza, i passeggeri toccano il soffitto con la testa.
  • Necessita di una manutenzione eccessiva

Alfa Giulietta: prezzo

Il prezzo della nuova Alfa Giulietta varia a seconda del modello scelto, comunque si parte da 19.750 Euro per il Giulietta 1.4 Turbo 105 CV Impression motore benzina, fino ad arrivare ai 34.500 Euro per la Giulietta 1750 Turbo TCT Quadrifoglio Verde. La versione diesel parte da 24.750 Euro per il modello Giulietta 1.6 JTDm-2 120 CV Progression.