Azioni da comprare

Come scegliere le Azioni da comprare

Scegliere le giuste azioni da comprare o vendere è un’operazione richiede molto tempo, ricerca e analisi. Si deve inoltre competere con professionisti che hanno più esperienza ed accesso ad informazioni aggiuntive.

Tuttavia, se siete disposti ad investire del tempo a tenere d’occhio il mercato e l’economia, le azioni hanno il potenziale per far crescere la tua ricchezza nel tempo. Ecco alcuni consigli per iniziare.

Tenete a mente che i prezzi delle azioni sono determinati da grandi investitori come fondi di investimento, le banche e assicurazioni, bisogna capire che questi investitori acquistano grosse quantità di azioni e a volte sono disposti a pagare di più per le azioni che pensano possano dare alti ricavi. Per questo motivo conviene investire nelle stesse azioni che comprano loro.

Premesso questo occorre seguire alcuni punti fondamentali:

Comprendere l’economia e l’ambiente finanziario

Come punto di partenza, è importante analizzare come i cambiamenti economici e di mercato possono influenzare i guadagni di una società.

Occorre fare una selezione di siti web affidabili, riviste e giornali per le nuove informazioni economiche.

Tenersi sempre informati su:

  • Tassi di interesse
  • Politica del governo
  • Tassi di cambio
  • Le mosse dei grandi investitori

Si dovrebbe anche concentrarsi sul settore specifico o addirittura influenze regionali, che potrebbero avere impatti in un settore specifico.

Trovare azioni da acquistare

Le aziende che non dispongono di una lunga storia e che non sono nella top 100 aziende sono conosciute come aziende speculative. Investendo su di loro si possono fare grandi guadagni ma occorre essere consapevoli del fatto che si potrebbero subire grandi perdite.

Le Azioni speculative sono più adatte a investitori esperti che sono disposti a rischiare il loro capitale iniziale, nella speranza di rendimenti più elevati.

Pertanto: Acquista ciò che conoscete o di cui vi siete ben informati. Se volete acquistare azioni di una azienda, informatevi e confrontatela con altre aziende del settore.

Si dovrebbe pertanto capire:

  • Qual è la posizione della società sul mercato?
  • Quali sono i beni ei servizi che fornisce e cosa avverrà ai suoi prodotti negli anni a venire?
  • Ci sono opportunità per l’azienda di crescere in futuro?

Confrontando una società con i suoi concorrenti avrete modo di valutare il suo valore. Le aziende rilasciano molte informazioni chiave che vi faranno capire se il loro prezzo delle azioni è sotto o sopravvalutato.

Tenete a mente che queste sono semplici strumenti di confronto. Gli investitori professionali spesso impiegano mesi per determinare se una quota vale la pena acquistarla oppure no.

Viaggio a Bali, cosa vedere

Viaggio a Bali

L’isola di Bali, chiamata l’Ibiza d’oriente, è anno dopo anno come una delle destinazioni di viaggio più suggestiva in tutto il mondo. Se avete considerato questo paradiso del Pacifico off-limits finanziariamente, adesso è arrivato il momento di partire per il vostro viaggio a Bali. Infatti i prezzi degli hotel sull’isola degli dei, la più popolare destinazione turistica in Indonesia, sono in calo del 12 per cento.

Una vacanza a Bali è senza dubbio un tuffo nel relax. Bali ha spiagge bellissime dove nuotare o fare il surf, fondali adatti per le immersioni, resort grandi e piccoli per tutti i gusti.

La tendenza degli ultimi anni è però quella di trovare una sistemazione all’interno di una delle tante villa che sorgono sull’isola. Avrete gli stessi comfort come un hotel, ma con una maggiore privacy e migliori opzioni se viaggia in famiglia o un gruppo.

Oppure per dormire potete prenotare in uno dei tanti hotel di cui dispone l’isola, ce ne sono di tutti i gusti e di alta qualità. Spesso gli hotel hanno al loro interno molti servizi tra cui piscine, ristorante, centri estetici ecc.

Cosa fare

  • Restare in assoluto Relax su una caratteristica spiaggia di sabbia nera (il colore viene dal ferro, titanio, e altri minerali depositati da vulcani una volta attivi di Bali)
  • Tuffarvi in acqua per il surf di classe mondiale o per delle immersioni
  • Esplorare la giungla dell’isola con i suoi vulcani e gli oltre 10.000 templi (tra cui il famoso Pura Luhur Batukau)
  • Rilassarvi all’interno della piscina di un hotel sorseggiando un drink

Quando si è pronti per vivere la movida balinese potete iniziare a girare per i locali dell’isola in mezzo a musica, ballo e tantissimo divertimento. Naturalmente non prima di aver cenato in uno dei tanti ristoranti tipici di Bali.

Il cibo è molto economico ed è possibile mangiare specialità indonesiane oltre ad altre specialità asiatiche, messicane ed anche occidentali.

Cosa vedere

  • Waterbom Park: il parco più pulito e ricco di giochi l’acqua dell’oriente. Potete bere un cocktail a bordo piscina mentre i bambini giocano.
  • Ubud Sacred Monkey Forest: I bambini hanno adorato questo posto ricco di animali con tantissime scimmie. Le scimmie sono abbastanza addestrate e rendono felici i bambini.
  • Monte Batur vulcano: Fantastico contrasto tra montagna e spiggie. Cenare in uno dei ristoranti che costeggiano la cresta con una vista sul vulcano e laghi circostanti è qualcosa di unico.
  • Lembongan: Fate una crociera in una barca piena di turisti al largo dell’isola di Lembongan ed ammirate il paesaggio che vi circonda.

Quando andare

Bali ha un clima tropicale, caldo tutto l’anno, con una stagione piovosa da novembre a marzo, e una stagione relativamente secca da aprile a ottobre che è anche la miglior stagione nella quale andare in vacanza.

Negli altri periodi le possibilità di piogge sono molto alte. Le vacanze estive sono il momento di maggiore affollamento: a luglio, agosto ed inizio di settembre quindi i prezzi risultano più alti.

Come avere successo con la dieta

Come avere successo con la dieta è una domanda che molti si fanno. Una ricerca pubblicata sulla testata americana “Journal of Clinical Psychology” dimostra che la determinazione a perdere peso è indispensabile per la riuscita dello scopo.

Alcune persone riescono a dimagrire grazie alla determinazione e alla costanza: secondo i nuovi dati più di tre milioni nel corso dell’ultimo anno!

Come avere successo con la dieta

Coloro che hanno avuto successo hanno quattro abitudini cruciali in comune:

  1. Si pesano sempre almeno tre volte alla settimana.
  2. Fanno esercizi fisici almeno quattro volte a settimana.
  3. Tengono sotto controllo i loro pasti sei giorni a settimana.
  4. Usano la app di monitoraggio sul loro Smartphone per circa quattro mesi.

Queste quattro abitudini sembrano essere la formula magica in quanto l’auto-monitoraggio assicura che stiamo effettivamente facendo quello che ci eravamo prefissati di fare.

Non stiamo solo a pensarci “, sostiene l’esperta Georgie Paura, autrice di molti libri dedicati alle diete e a come perdere peso in modo sicuro e continuativo.

Solo pensare ai nostri obiettivi non è sufficiente per tradurli in azione, sostiene sempre Paura. Secondo un sondaggio effettuato da “Gallop”, gli americani hanno il doppio delle probabilità di riuscire nel proprio intento se effettuano un sistema di auto-monitoraggio permanente. In tal modo non perdono di vista l’obbiettivo finale: avere successo con la dieta!

Sviluppare sane abitudini come la registrazione dei vostri allenamenti e pasti, e anche pesarsi, può effettivamente incidere notevolmente sui risultati. Infatti man mano che il tempo passa le azioni che facciano diventano abitudini e facciamo in modo naturale ciò che all’inizio ci sembra difficile.

Una buona dieta come la dieta mediterranea ed alcuni esercizi fitness per rimettersi in forma vi faranno raggiungere gli obiettivi desiderati.

Il risultato è a portata di mano, basta tanta buona volonta!

Annunci lavoro Bari, offerte per trovare lavoro

Trovare lavoro nel sud è sempre stato molto difficile e negli ultimi anni la situazione non è migliorata . Sicuramente ti stai chiedendo: dove trovo le giuste offerte lavoro Bari? Le possibilità di tovare un lavoro sono basse ma con determinazione è possibile trovare un buon lavoro, magari non quello dei nostri sogni ma in grado di darci autonomia e soddisfazioni.

Offerte lavoro Bari

Spesso gli annunci di lavoro che si trovano a Bari sono legati alla vendita di prodotti e naturalmente senza stipendio fisso garantito. Raccomandiamo quindi a coloro che cercano un nuovo posto di lavoro di avere molta flessibilità e magari accettare un lavoro di tipo interinale fino a quando non capita la giusta occasione per cambiare.

Prima di inviare una richiesta di assunzione occorre fare attenzione ad alcune cose. Prima di tutto serve una buona compilazione del CV, dimostrare di essere flessibili negli orari e soprattutto evirtare di parlare dello stipendio al colloquio di lavoro. Meglio che sia il datore di lavoro a prendere l’argomento.

Quando si invia un CV occorre adattarlo alla richiesta per cui si usa. Un CV generico e non finalizzato alla posizione specifica rischia di non essere preso in considerazione perché i portali più grossi usano per la prima scrematura alcuni software che analizzano i profili secondo un sistema di parole chiave: se non trovano i requisiti indicati dalle aziende, scartano il cv.

Il comune di Bari, attraveso il suo sito ufficale, ha una sezione dedicata a coloro che stanno cercando un lavoro in città che potete vedere attraverso questo link.

Vi indichiamo alcuni quotidiani nazionali sui cercare offerte di lavoro, solitamente le riviste cartacee pubblicano gli annunci solo un giorno a settimana. Questi i giorni e le riviste:

  • Lunedì: “Lavoro &Carriere” con il Sole 24 Ore e “Offro Lavoro” con Italia Oggi
  • Mercoledì: “Job 24” con il Sole 24 Ore
  • Giovedì: La Repubblica
  • Venerdì: Il Corriere della Sera

Queste alcune Riviste specializzate in offerte di lavoro e concorsi pubblici

Se volete visionare annunci sempre aggiornati potete consultare gli annunci sulla nostra bacheca, aggiornati ogni giorno, per inviare una richiesta di assunzione. Ma ricordate di seguire i consigli che vi abbiamo dato.

Smartphone con batteria lunga durata

Smartphone con batteria lunga durata

Al momento dell’acquisto di un nuovo smartphone, una delle caratteristiche che molti cercano è uno Smartphone con batteria lunga durata. Non possiamo pagare 2/3/400 euro per un telefono che non siamo in grado di usarlo oltre mezza giornata senza avere sempre dietro il carica batterie.

Fino a poco tempo addietro, un telefono cellulare durava anche 3 giorni di fila senza il bisogno di essere ricaricato in quanto è utilizzato solo se è necessario e solo per scrivere sms o chiamare qualcuno. Ora, i telefoni sono diventati più intelligenti, più grandi, più luminosi e più elaborati!

Ci sono milioni di applicazioni che è possibile scaricare tutti i giorni. Queste applicazioni, una volta nel telefono, ovviamente consumano batteria che riduce notevolmente la sua durata di esercizio, anche se non lo stiamo utilizzando.
Uno Smartphone di alto livello solitamente utilizza molta potenza e di conseguenza occorre fare attenzione alla durata della batteria.

Abbiamo recensito alcuni dei migliori Smartphone in commercio dal punto di vista della funzionalità in relazione al consumo e alla durata della batteria. Questi i risultati che abbiamo avuto:

Motorola Droid Turbo

Durata della batteria: 9 ore e 30 minuti

Motorola sostiene che il suo nuovo telefono di punta può funzionare per due giorni di fila senza una carica. Dopo la prova, con un uso regolare, abbiamo trovato la sua capacità di resistenza essere un leggermente inferiore a quello. Comunque un buon risultato.

9 ore e 30 minuti di autonomia sono notevoli per uno smartphone così potente. Essa racchiude un supersharp, 5,2 pollici Display quad-HD e un enorme 3GB di RAM. La sua enorme batteria da 3.900 mAh è tra le più grandi in commercio. Inoltre, il Droid Turbo è dotato di una serie di caratteristiche del software a portata di mano, come sempre, di ascolto comandi vocali e Moto Display, che rende più facile per visualizzare e agire sui messaggi in arrivo direttamente dalla schermata di blocco.

Samsung Galaxy S5

Durata della batteria: 9 ore e 42 minuti

State pensando di cambiare il vostro Galaxy S5 con il nuovo Galaxy S6? Pensateci bene prima di farlo! Nel nuovo modello Samsung ridimensionato la batteria ed il risultato parla chiaro, la durata del telefono è di oltre un’ora in meno rispetto alla vecchia versione.

Per fortuna il Galaxy S5 è ancora disponibile per l’acquisto con un display da 5.1 pollici, uno scanner di impronte digitali e perfino il split-screen multitasking .

iPhone 6 Plus

Durata della batteria: 10 ore

Il vecchio modello iPhone 6 Plus dura più a lungo rispetto al modello più recente- iPhone 6s Plus. Questo perché Apple ha snellito la batteria per rendere il telefono più sottile ed elegante, ma a rimetterci è stata la durata della batteria stessa.

Fortunatamente il vecchio iPhone 6 Plus è ancora disponibile per l’acquisto, ed è ancora uno dei migliori telefoni affari intorno. Con il suo display da 5,5 pollici offre molto spazio per lavorare, è dotato di lettore di impronte digitali per una maggiore sicurezza e fornisce prestazioni veloci.

Nexus 6P

Durata della batteria: 12 ore e 25 minuti

Il nuovo Nexus 6P è uno dei pochi smartphone si possono acquistare che gira su Android 6.0 Marshmallow, l’ultima versione del sistema operativo mobile di Google. E poiché si tratta di un telefono Google Nexus, gli acquirenti possono aspettarsi aggiornamenti software più veloci di quanto avviene su altri dispositivi.

Tra le chicche anche un ottimo lettore di impronte digitali, prestazioni veloci, un display ampio da 5,7 pollici e naturalmente la durata della batteria estremamente impressionante.

Huawei Ascend Mate 2

Durata della batteria: 14 ore e 45 minuti

Questo enorme telefono viene fornito con una batteria molto efficiente. Nel test la batteria ha retto addirittura 14 ore e 45 minuti con uso continuo. La batteria del telefono Ascend Mate 2 permette addirittura di utilizzare il telefono come una stazione di ricarica per gli altri dispositivi mobili. Basta collegare uno smartphone, tablet o notebook al telefono tramite un cavo USB in modo da poter rifornire di energia ad un secondo dispositivo in movimento.

Nel frattempo, il suo enorme schermo, da 6,1 pollici (15,5 cm) è ottimo per lavorare o navigare in internet anche se e più difficile da usare con una sola mano.

Questi sono gli smartphone con la miglior batteria presenti sul mercato. Se dovete acquistarne uno non guardate solo alla parte estetica e alle funzionalità…se la batteria finisce nel mezzo della serata non vi servono a nulla!

Vacanze a Praga, consigli di viaggio

Vacanze a Praga

La capitale ceca è dotata di un ricco patrimonio culturale e storico che rende la città una calamita per i turisti che vogliono fare le vacanze a Praga. L’eccellente trasporto pubblico e vita cosmopolita e artistica è una manna anche per i suoi residenti.

Praga è una grande città ma si consiglia di girarla a piedi per poterne ammirare tutte le particolarità. Una vacanza di 3/4 giorni è il tempo minimo necessario per godere delle attrazioni di Praga e della sua atmosfera magica.

Le principali aree turistiche di Praga sono separate dal fiume Moldava. Sulla riva sinistra c’è la zona del Castello di Praga e Malá Strana. La riva destra è sede del centro storico dove si trova il quartiere ebraico e la Città Nuova. La città divisa dal fiume Moldava è collegata attraverso il bellissimo Ponte Carlo.

Cosa vedere a Praga

Le attrazioni di Praga sono notevoli. Qui si fondono il medievale, il gotico e il barocco. Tra le principali attrazioni da visitare assolutamente il Castello di Praga. Non si può uscire senza spendere almeno mezza giornata alla scoperta di questo imponente complesso, che comprende il Vecchio Palazzo Reale, tre chiese e un monastero.

Da vedere Kostel sv. Mikuláše, la cupola e il campanile di San Nicola, che dominano Malá Strana.

Il museo Národní muzeum. Nella parte superiore della piazza Venceslao, si affaccia sul viale, si trova il muzeum Národní (Museo Nazionale). Costruito tra il 1885 e il 1890.

Altra visita è quella del Dům Obecní , un tesoro architettonico. La Casa Municipale è stata restaurata nella metà degli anni 1990 per la sua splendida condizione art nouveau originale.

Queste sono solo alcuni dei luoghi da non perdere. Praga è un notevole centro culturale d’Europa, con un importante teatro nazionale, opera, musei, gallerie d’arte e una lunga storia letteraria. Dalle vostre vacanze a Praga oltre al relax vi porterete la visione di una città che fa innamorare!

Praga, dove la birra costa meno dell’acqua

Famosa per aver dato i natali pilsner, il paese consuma più birra pro capite che in qualsiasi altra parte del mondo. Battendo la Germania, Irlanda e Belgio, il consumo di bevande nazionali è in media di circa 161 litri di birra a persona ogni anno, secondo i dati The Economist.

Inoltre a Praga, la birra è più conveniente che l’acqua in bottiglia. I prezzi di birra partono da 14 corone una pinta (che è sono circa 0,50 centesimi di euro), mentre l’acqua costa circa 35 corone per una bottiglia da 0,33 litro.

Cose da fare

La città, con un milione di abitanti, è però anche viva e il divertimento è sempre presente. Basta recersi presso la sala della birra o in uno dei caffè all’aperto e ascoltare del jazz suonato da un da giovani musicisti sulla piazza.

Volete un’idea originale? Potete dormire in una fabbrica di birra ceca. Città come Stříbro e Plzen, poco distanti da Praga, offrono tesori che non troverete in altre parti d’Europa: birrerie che sono stati trasformati in alberghi. La birreria U Rybiček è addirittura completa di una pista da bowling.

Quando andare

Se volete trovare bel tempo durante la vostra vacanza a Praga si consiglia di andare in viaggio nella tarda primavera oppure l’inizio dell’autunno. Infatti dalla seconda metà di maggio e i mesi di giugno o a settembre il clima è spesso mite e le temperature sono intorno ai 20°C.

Se invece preferite il caldo, allora fate le vacanza a luglio e agosto, i mesi in assoluto più caldi e secchi.

Dieta di cocco, olio di cocco per dimagrire

La dieta di cocco può sembrare una di quelle diete che si fanno per moda, ma non lo è. Nonostante gli estimatori affermino che può aiutare a perdere 10 chili in 21 giorni non vi è alcuna prova scientifica stimabile per sostenerlo. I risultati, tuttavia, ci dicono che vale la pena provarla.

Dieta di Cocco

La dieta di cocco è stata ideata e scritta la prima volta da Cherie Calbom nel 2005. Nel suo libro, l’autore, sostiene che si possono perdere 10 libbre in 3 settimane solo con l’aggiunta di olio di cocco alla normale dieta. Questo pur mantenendo la vostra attuale alimentazione.

Come funziona la dieta

Mentre le varie diete impongono uno sforzo spesso inutile per perdere peso, con la dieta di cocco ci si può rilassare, perché la principale regola di questa dieta è quella di aggiungere 2-3 cucchiai di olio di cocco alla vostra dieta ogni giorno.

Fase I  – durata 3 settimane

Questa è la fase in cui si taglia sui carboidrati. In aggiunta si consiglia di ridurre il consumo di frutta, alcool, prodotti lattiero-caseari, caffeina e alimenti zuccherati. Durante i primi giorni è permesso mangiare 3 pasti al giorno con 2 spuntini di noci, verdura e proteine magre come il pesce, pollo o manzo.

Fase II  -durata 4 settimane

La seconda fase è dove si inizia a pulire e purificare gli organi. Aggiungete alla vostra dieta pasti di tipo vegetale e altri con molte proteine.

Fase III – durata 2 settimane

La terza fase, è quella che vede il ritorno dei carboidrati nella vostra dieta con l’aggiunta di verdure ricche di amido come le patate, frutta e cereali integrali a basso indice glicemico.

Fase IV- Manutenzione

Inizia a reintrodurre più alimenti nella vostra dieta. Questo è dove poter mangiare i vostri cibi preferiti. Meglio evitare per un po’ lo zucchero, alcuni frutti, e alcool.

Ricordate che in ogni pasto dovete aggiungere 2-3 cucchiai di olio di cocco.

Benefici per la salute di olio di cocco

Anti età

L’olio di cocco contiene vitamina E che agisce come una barriera protettiva contro gli acidi grassi e i danni alle cellule causati dall’inquinamento atmosferico e il fumo di tabacco, inoltre migliora il sistema immunitario producendo un effetto anti-invecchiamento sul tuo corpo.

Metabolismo più veloce

Olio di cocco trigliceridi a catena media sono facilmente metabolizzati dal corpo agendo energia più velocemente che il vostro corpo può utilizzare senza l’utilizzo di energia.

Vacanza in Scozia, costi e consigli di viaggio

Vacanza in Scozia

Contrariamente a come molti pensano, la Scozia non è solo la terra di pastori come nel film Braveheart e pecore. Fare una vacanza in Scozia significa poter visitare castelli, laghi mozzafiato, incantevoli montagne, parchi incontaminati e quando arriva sera passare il tempo nei suoi locali accoglienti ed ospitali.

Scozia non è l’Inghilterra, e si vede subito. Ovunque voi siate, vi troverete immersi tra cultura e storia. Dalla sua architettura di pietra fino ai suoi paesaggi da film, la Scozia si distingue anche e soprattutto per la socievolezza dei suoi abitanti che trovate dappertutto anche nelle due città più grandi: Glasgow ed Edimburgo.

Edimburgo è capitale della Scozia, divertente ed orgogliosa che si presenta subito con un imponente castello, eccellenti musei e quartieri suggestivi. Glasgow è la più grande città e quella con più divertimento della Scozia.

Fuori le sue principali città, attrazioni di Scozia sono anche le valli nebbiose tra i quali emergono castelli di campagna su tutta la strada che confina con l’Inghilterra dove a dividere i due mondi c’è ancora il Vallo di Adriano.

Costi

Se volete spendere poco potete dormire in uno dei tanti ostelli presenti in Scozia con costi che vanno da 20 a 40 sterline a notte. Una stanza privata in Hotel può costare fino a 80 sterline a notte.

Mangiare a Edimburgo o Glasgow può essere poco costoso se non fate attenzione. Nei vari pub di cui le città sono piene un pasto tipico costa in media circa 10 sterline compreso di drink. Nei fast food ve la cavate anche con 6 sterline. Se volete andare in un ristorante con servizio al tavolo il costo è in media di circa 20 sterline.

Consigli di viaggio

Per spostarvi meglio usare gli autobus che in Scozia sono economici, anche se camminare è il modo migliore per vedere meglio la città e cogliere i particolari.

Una cosa molto interessante riguarda i musei pubblici: sono gratis. Solo alcune mostre speciali possono richiedere un biglietto che non supera mai le 6 sterline. Invece la visita al Castello di Edimburgo costa circa 16,50 GBP.

Cosa fare e vedere in Scozia

Edimburgo è una città gloriosa piena di belle strade tipiche, musei e parchi. C’è molto da fare qui e a fine serata potete girare per i tanti locali della città. Non dimenticate di visitare il Castello di Edimburgo, importante monumento scozzese che offre una affascinante storia della città.

Fate una visita all’Università di Glasgow nata nel lontano 1451 che ospita una galleria d’arte e un museo.
Visita alcune delle tante Cattedrali presenti in Scozia. Sono meravigliose con la loro architettura gotica unica e le loro imponenti altezze.

Fate un giro tra i mercati locali dove potete trovare prodotti freschi degli agricoltori della zona.

Fate una escursione alle Cuillins, una imponente catena montuosa molto visitata da escursionisti, alpinisti e artisti. Ci sono due picchi, quello rosso e quello nero, che potete visitare in due giorni escursione.

Non potete non visitare le Highlands, gli altopiani della Scozia famosi per le gigantesche montagne, il terreno accidentato, i tanti laghi e… il gonnellino che portano gli scozzesi.

Quando andare

Il periodo migliore per visitare la Scozia è senza dubbio quello che va da maggio a settembre. In questi mesi il tempo regala spesso belle giornate. Fate attenzione ai mesi estivi di luglio e agosto che rappresentano l’alta stagione scozzese e quindi spesso gli hotel e gli ostelli sono pieni. Meglio prenotare in anticipo la vostra vacanza in Scozia.