Perché esiste l’universo! E’ piatto, vuoto o multiverso?

Perché esiste l'universo

Alcuni fisici pensano di spiegare perché esiste l’universo e come si è formato. Se hanno ragione, il nostro intero cosmo potrebbe essere spuntato da niente e per le religioni sarebbe un colpo mortale.

Da secoli tutte le culture hanno provato a dare spiegazioni, ma fino ad ora tutto è rimasto avvolto nel dubbio. La maggior parte delle culture lasciano la materia nelle mani degli dei, mentre molti filosofi hanno scritto saggi e libri sull’argomento. Ma la scienza ha tenuto sempre una certa distanza sull’argomento.

Perché esiste l’universo

Tuttavia, negli ultimi anni alcuni fisici e cosmologi hanno iniziato ad affrontarlo. Essi sottolineano che ora abbiamo una comprensione della storia dell’universo e delle leggi fisiche che descrivono come funziona. Queste informazioni, secondo loro, dovrebbero darci un’idea su come e perché esiste l’universo.

La loro controversa risposta è che l’intero universo, dalla palla di fuoco del Big Bang al cosmo stellato che ora abitiamo, è scaturito dal nulla. Doveva accadere, dicono, perché “niente” è inerentemente instabile.

Questa idea può sembrare bizzarra, ma i fisici sostengono che deriva dalle due teorie più importanti della scienza: la meccanica quantistica e la relatività generale. Ecco allora che tutto ciò potrebbe provenire da niente. Ecco alcune teorie da tenere in considerazione.

Continua a leggere

Lascia la tua opinione