Perché un neonato piange sempre? Ecco cosa fare!

Perché un neonato piange sempre

Il pianto è principale mezzo del vostro bambino per poter comunicare con il mondo. Molti ci chiedono di spiegare perché un neonato piange sempre e cosa fare in questi casi.

Perché un neonato piange sempre

Anche se il pianto da parte di un neonato è una cosa normale, per un genitore può diventare motivo di forte stress.

Visto che i neonati non possono parlare , l’unico modo che hanno per farvi sapere se hanno bisogno di qualcosa è quello di piangere. Potrebbe avere fame, chiedere un cambio del pannolino o semplicemente chiede un po’ di attenzione.

Quindi il pianto non è uno strumento di comunicazione perfetta, perché non è chiaro se il vostro bambino piange perché stanco o malato, frustrato o affamato, ma ci indica comunque che qualcosa non va’.

Alcuni bambini tendono a piangere di più tra le prime 3 e le 12 settimane di età. Questo periodo di pianto intenso, chiamato delle coliche, tende a venire a raffica. Proprio quando pensi che il tuo bambino è tranquillo, ecco che ricomincia a piangere di nuovo!

Piangere prima di dormire

Oltre ad essere un meccanismo di comunicazione, i neonati a volte piangono prima del sonno a causa di un  disagio fisico. Possono piangere ad esempio a causa di difficoltà nella respirazione, in particolare se la loro stanza è polverosa o l’aria è secca.

Il vostro bambino può anche avere male a causa della nascita dei primi dentini, che può iniziare già a 3 mesi di età.

Un’altra causa potrebbe essere quella del pigiama causa di prurito o disagio. Il vostro neonato potrebbe anche piangere per segnalare un pannolino bagnato o sporco.

Cosa fare

Se è vero che nel corso del tempo, imparerete a riconoscere che cosa significano i diversi pianti, la prima cosa che puoi fare se il neonato piange sempre è quello di tranquillizzarlo con la voce. Proprio cosi: il suono della tua voce potrebbe essere di conforto ed aiutarlo a calmarsi.

Se continua a piangere occorre controllare se ha fame o ha bisogno di un cambio di pannolino.

Una volta fatto tutto si può decidere di fare delle coccole che solitamente lo aiutano a dormire. Alcuni bambini per dormire hanno infatti bisogno di essere coccolati. Per fare questo tenete il bambino rivolto verso di voi, poi muovetelo dolcemente e ritmicamente su e giù di fronte a voi.

Altri bambini preferiscono essere lasciati in un luogo sicuro per calmarsi e forse addormentarsi. Provate a sdraiare il bambino nel suo lettino, con la mano appoggiata sul suo ventre. Parlate con lui con voce rassicurante fino a sentire che si addormenta.

Dal momento che mette il dito in bocca per succhiarlo allora è fatta.

Consigli

Per aiutare il sonno di un neonato è importante per creare un’atmosfera di conforto. Il sonno è un evento incerto per i neonati. Dormendo in un luogo confortevole comincerà a piangere di meno perché la sensazione di sonnolenza sarà meno fastidiosa.

Per questo motivo, sulla culla del neonato, vengono messi oggetti che creano movimento.

Adesso che sapere il perché un neonato piange sempre, ricordate che vivere con un bimbo che piange continuamente è molto dura, quindi organizzatevi bene con il vostro partner in modo da dedicare un po’ di tempo per uno. E ‘importante prendersi cura di voi stessi e concedervi una pausa per non cadere in stato di depressione.

Lascia la tua opinione