Saldi invernali 2021 – si parte dal 2 gennaio

Saldi invernali

Finite le feste del Natale e di Capodanno, si parte con la stagione dei saldi invernali. In questo 2021 iniziano ufficialmente dal 2 gennaio. I primi a permettere la stagione degli sconti saranno la Basilicata, la Valle d’Aosta ed il Molise.

Saldi invernali 2021

Come avvenuto in occasione dei saldi estivi, le regioni hanno emesso apposite ordinanze in merito alla data di avvio di sconti e vendite promozionali nei negozi. Viste le difficoltà imposte dalle restrizioni sanitarie è opportuno verificare eventuali restrizioni in merito agli spostamenti da una regione all’altra.

Date regione per regione

  • 2 gennaio: Valle d’Aosta, Molise e Basilicata
  • 4 gennaio: Abruzzo e Calabria
  • 5 gennaio: Sardegna e Campania
  • 7 gennaio: Puglia, Sicilia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia e Lombardia
  • 12 gennaio: Lazio
  • 16 gennaio: Marche e Provincia autonoma di Bolzano (solo comuni non turistici)
  • 29 gennaio: Liguria
  • 30 gennaio: Emilia Romagna Toscana e Veneto
  • 13 febbraio: Provincia autonoma di Bolzano (comuni turistici)

Decalogo emergenza Covid-19

Per il corretto svolgimento dei saldi invernali 2021, Federazione Moda Italia e Confcommercio hanno stilato una lista di alcune importanti regole da seguire affinché gli acquisti vengano effettuati in modo sicuro e trasparente.

Queste principali le norme da seguire:

Distanziamento sociale. Va mantenuta la distanza di almeno un metro tra i clienti in attesa di entrata ed all’interno del negozio (salvo eventuali ulteriori prescrizioni regionali).

Disinfezione delle mani. Prima di toccare i prodotti è obbligatoria la pulizia delle mani attraverso le soluzioni igienizzanti messe a disposizione degli acquirenti.

Mascherine. I clienti devono obbligatoriamente indossare la mascherina, così come i lavoratori in tutte le occasioni di interazione con i clienti stessi.

Cambi. La possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme (artt. 130 e ss. d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206, Codice del Consumo). In questo caso scatta l’obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto.

Prodotti in vendita. I capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo.

Indicazione del prezzo. Obbligo del negoziante di indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale.

Riparazioni. Qualora il prodotto acquistato in saldo debba prevedere modifiche e/o adattamenti sartoriali alle esigenze della clientela (es. orli, maniche, asole, ecc…) il costo è a carico del cliente, salvo diversa pattuizione. L’operatore commerciale dovrà darne preventiva informazione al cliente.

Le migliori città

Queste le città italiane dove si sono avuti i migliori saldi negli ultimi anni:

Milano, Roma, Bologna, Napoli, Torino, Firenze, Genova, Bari, Palermo, Pescara, Trieste, Verona, Venezia, Catania, Alessandria, Bergamo, Brescia, Padova, Parma, Rimini, Lecce, Matera, Avellino, Salerno, Lucca e Foggia.

In ogni caso, in qualunque città vi trovate, è possibile fare ottimi affari durante questo periodo. Naturalmente comprate solo cose utili e con il giusto rapporto qualità prezzo senza farvi affascinare da percentuali di sconto troppo alte. Spesso si nascondono delle insidie!

ADV

Recommended For You

About the Author: deanetwork

Deanetwork è un magazine online con notizie ogni giorno dall'Italia e dal Mondo. Il nostro sito contiene articoli originali e di qualità, pubblicati da autori esperti e giovani scrittori. Tutti gli articoli sono distribuiti in CopyLeft, ovvero possono essere ricopiati e distribuiti liberamente, purché si rispettino le norme previste dai Termini di servizio.

Lascia la tua opinione