Viaggio in Transilvania – come arrivare e cosa vedere

Chi pensa ad un viaggio in Transilvania, la prima cosa che gli viene in mente, è leggenda di Dracula. In verità, a parte il castello del conte Dracula, ci sono così tanti posti incredibili da visitare, che una settimana non basta.

Viaggio in Transilvania

Coloro che amano organizzare escursioni giornaliere possono vedere il Castello di Bran, fare escursioni in montagna, godersi le più belle della Romania e soprattutto di ammirare il fascino che trasmette la Transilvania. Se avete deciso di organizzare un viaggio in Transilvania, a parte le bellezze naturali del posto, non potete evitare di vedere alcuni luoghi simbolo della regione.

Cosa vedere

Abbiamo recensito, in modo sintetico, cosa vedere in Transilvania in modo da fornirvi un indice delle principali località. Naturalmente una visita sul posto vi trasmetterà delle emozioni che non è possibile riportare in un articolo.

Queste le attrazioni principali che un turista della Transilvania non può dimenticare di vedere.

Castello di Sinaia e Peleș

Sinaia è l’ingresso della Transilvania. Partendo da Bucarest, un viaggio in treno veloce e facile, si arriva in uno dei luoghi più famosi in Romania a causa della fiaba del Castello di Peleș. Questo sorge su un’altura nei Carpazi e venne eretto come residenza estiva di Re Carol, tra il 1873 e il 1914, lungo un esistente percorso medievale che collega la Transilvania alla Valacchia.

Se desiderate vedere il monastero e il castello di Peleș potete alloggiare a Sinaia e da lì visitare anche Brasov nello stesso giorno. Se decidete di passare qualche giorno potete usare la funivia e fare escursioni nei Monti Bucegi.

Brasov

Brasov è una delle più belle città da visitare in Romania. La sua posizione nel cuore della Transilvania lo rende un’ottima base per scoprire l’intera regione. Partendo da Brasov, dove potete visitare il suo centro medievale ben conservato, potete organizzare escursioni in molte città vicine.

Brasov è un crocevia culturale a causa della sua posizione geografica. I sassoni a ovest e l’impero ottomano a est lasciarono segni storici sulle chiese e l’architettura di Brasov.

Sighisoara

Sighisoara invece è una delle 7 città cittadine della Romania riconosciuta come patrimonio mondiale dell’UNESCO. Da non perdere una visita sulla Torre dell’Orologio e alla Chiesa sulla collina. La città sembra ferma nel tempo durante le passeggiate tra le vie di ciottoli e in mezzo alle case dai colori vivaci che vi faranno vivere tutto il fascino medievale. Di tutte le città della Transilvania, Sighisoara è assolutamente una delle più belle!

La leggenda di Dracula in Transilvania è basata su Principe di Valacchia Vlad Dracul, nato in una piccola casa proprio accanto alla storica torre dell’orologio. Molti negozi nel centro del paese vendono denti di Dracula e magneti a forma di aglio, mentre Sighisoara brilla centro storico magnificamente conservato.

Sibiu

Uno dei posti migliori da visitare in Romania è Sibiu. È noto per le sue ampie piazze aperte, per l’atmosfera rilassante e per le sue case tipiche. La città, nonostante sia cresciuta molto, da quando è stata fondata nel 12 secolo, le sue cattedrali e le sue difese murarie rimangono intatte. Nel 2008, Sibiu è stata nominata l’8 ° luogo più idilliaco in cui vivere in Europa da Forbes. Fate un giro e capirete perché

Dalle vedute a volo d’uccello agli edifici colorati in uno splendido decadimento, Sibiu ti ruberà assolutamente il cuore.

La campagna incontaminata è uno dei posti migliori da vedere in Romania. Da Sibiu, con una escursione in bicicletta sulle colline o presso i villaggi vicini scoprirete l’autentico stile di vita agricolo della Romania.

Come arrivare in Transilvania

La Transilvania è facilmente raggiungibile in auto o in treno. Da Bucarest, treni diretti e locali collegano tutte le città sopra elencate. I treni veloci solitamente sono più confortevoli e provvisti di aria condizionata. I treni locali invece, anche se un po’ più caldi e angusti, offrono uno sguardo ravvicinato alla vita quotidiana in campagna.

In ogni caso, prima di organizzare un viaggio in Transilvania, ricorda di prenotare l’hotel o un bed and breakfast con un certo anticipo.

Viaggio ad Amsterdam, cosa vedere!

Se state pensando ad una vacanza in Olanda, ricordate che non è completa senza una visita Amsterdam, la sua capitale. Un viaggio ad Amsterdam è la soluzione ideale per svagarsi senza pensieri. Se non sapete cosa vedere allora leggete la nostra breve guida ed avete l’imbarazzo della scelta.

Viaggio ad Amsterdam

Amsterdam è una città perfetta per chi ama l’arte, dove è possibile visitare tanti musei da quello di Rembrandt a quello di Van Gogh. Se l’arte non è in cima ai vostri pensieri, considerate che Amsterdam è una città fantastica per sdraiarsi e rilassarsi a tutte le ore.

Basta nolegiare una delle oltre 600.000 biciclette per fare un giro lungo le strade e i canali di cui è piena la città. Amsterdam è decisamente gezellig, ovvero conviviale e accogliente. Basta fermarsi in una delle tante caffetterie tipiche per capirlo subito.

Alloggio ad Amsterdam

Le sistemazioni in Amsterdam sono disponibili in una vasta gamma. Dagli alberghi di lusso situati accanto alle prestigiose boutique con vista sul canale agli appartamenti o bed and breakfast ideali per le famiglie la città ha molto da offrire. I giovani spesso preferiscono hotel economici e ostelli della gioventù che ad Amsterdam abbondano in tutte le zone della città.

La città è una destinazione turistica molto frequentata e pertanto è importante effettuare una prenotazione per risparmiare denaro. Si consiglia di prenotare con largo anticipo in occasione dei fine settimana o durante le feste.

Come muoversi

Ci sono diversi modi in cui si può muovere nei Paesi Bassi. Per arrivare ci sono molti voli dalle principali città italiane diretti per Amsterdam oppure si può scegliere di prendere l’Eurostar. Uno dei modi più avventurosi e ma al contempo confortevoli di visitare l’Olanda è quello di usare il traghetto.

Una volta in città i mezzi pubblici e le bici non mancano!

Cosa vedere

  • Il Palazzo Reale di Amsterdam: Questo palazzo, che si trova sul lato ovest di Piazza Dam è stato originariamente costruito per essere il Comune di Amsterdam. L’edificio è stato convertito da un municipio a palazzo Reale da Luigi Napoleone, il fratello di Napoleone Bonaparte.
  • Het Grachtenhuis: il Museo Canal House spiega la costruzione dei canali di Amsterdam. Questa piccola mostra dura circa ma è molto interessante. La mostra è aperta da Martedì a Domenica, ad eccezione del giorno di Natale e del Queens Day.
  • Concertgebouw: Considerata una delle più belle sale acustiche da concerto del mondo, il Concertgebouw è stato inaugurato nel 1888. Negli anni ottanta è stata ristrutturata e resa molto accogliente. La sala ospita oltre 900 concerti l’anno, il che la rende una delle sale da concerto più visitate al mondo.
  • Museo Nemo: Questo museo della scienza, che si trova situato al Oosterdok di Amsterdam-Centrum, in un edificio straordinario che è stato progettato da Renzo Piano. Il grande edificio, rivestito in rame verde, è unico e riconoscibilissimo. Ospita circa 500.000 visitatori ogni anno ed è una destinazione ideale per tutte le età.
  • Rembrandt: La mostra, che si trova a Magna Plaza nel bellissimo centro di Amsterdam, è aperto sette giorni su sette. Le riproduzioni a grandezza naturale di dipinti e incisioni di Rembrandt sono state restaurate ed esposte in ordine cronologico, così come per mostrare la progressione dell’artista attraverso il tempo.

Intrattenimento, cultura e vita notturna

Amsterdam offre moltissimi eventi di intrattenimento conosciuti a livello mondiale, del resto la città è stata uno dei centri più importanti della cultura in Europa. Ci sono anche molti divertimenti a basso costo in città come le feste nei quartieri o le crociere in barca sul canale.

La città è ben conosciuta e visitata per la sua vita notturna di Amsterdam. Una moltitudine di artisti di strada e musica dal vivo si possono apprezzare nei tanti bar e caffè della città. Basta leggere Amsterdam Weekly, una rivista gratuita che trovate ovunque in città, con la versione inglese, e potete scoprire subito tutti gli eventi in programma.

Red Light District di Amsterdam

Da bordelli a sexy shop a musei, il quartiere a luci rosse di Amsterdam non lascia niente all’immaginazione. Sicuramente ne avrete sentito parlare di questo quartiere ma vederlo di persona è senza dubbio una cosa da fare. Il Rossebuurt, il quartiere a luci rosse di Amsterdam, è un posto sicuro e controllato e che tutti conoscono.

Qui le donne, di tutte le nazionalità, sfilano le loro merci in salotti visibili dalle finestre. In questa zona si celebrano i vari addii al nubilato e celibato facendo baldoria. Il RLD è certamente attrazione turistica principale di Amsterdam e ci sono diverse agenzie di viaggio e guide turistiche indipendenti che offrono visite guidate.

Red Light District di Amsterdam è una delle zone più antiche e più belle della città, con le sue lunghe strette e tortuose, strade acciottolate e assolutamente affascinante architettura 14 ° secolo, come il gotico Oude Kerk, o la Chiesa Vecchia.

Eventi

Durante tutto l’anno, ogni giorno della settimana molti eventi divertenti interessanti si svolgono ad Amsterdam. I più famosi sono senza dubbio l’Olanda Festival, IDFA festival e il World Press Photo.

Ma ci sono molti altri eventi in città durante tutto l’anno, incontri culturali, mostre e fiere d’arte che renderanno il vostro soggiorno ad Amsterdam più completo e senza farvi annoiare di sicuro.

.

Viaggio a San Sebastian, consigli su cosa vedere in Spagna!

Con tutte le sue straordinarie offerte un viaggio a San Sebastian non deve mancare tra le mete di uno dei nostri viaggi in Spagna. Questa località balneare situata sull’oceano merita davvero di essere visitata. La bellezza senza tempo di San Sebastian che offre una esperienza culturale particolare, quella dei paesi baschi, discosta da quello che si vede solitamente in Spagna in posti come Barcellona o Madrid.

Viaggio a San Sebastian

Se scegliete di fare un viaggio a San Sebastian, sappiate che il flamenco e la tauromachia non sono alla moda. Allo stesso modo, anche se lo spagnolo è parlato, molti dei residenti della città sono bilingue e preferiscono parlare il basco.

Ma la cosa più interessante di San Sebastian è la sua capacità di mantenere un sentimento di piccola città. I punti isolati lungo l’oceano, tra le chiamate strette e le sue famose colline, fanno sentire San Sebastian come se fosse un posto tutto tuo.

Cosa vedere a San Sebastian

San Sebastian si rivolge principalmente ai viaggiatori che non amano le vacanze monotone. La Concha Beach è il luogo ideale per gli amanti del sole, mentre la spiaggia di Zurriola è il ritrovo della città.

I posti del Monte Urgull e del Monte Igueldo offrono punti panoramici mozzafiato da farmi ricordare per sempre di San Sebastian. Di notte, infine, il centro di San Sebastian diventa un turbinio di persone e luoghi da non perdere.

Se hai de i bambini non può mancare un giro presso l’ Acquario di San Sebastian.

Consigli su come risparmiare

Non rimanere in Parte Vieja in quanto è il quartiere più popolare di San Sebastian, frequentato molto dai turisti. Quindi i prezzi di alloggio sono alti. Meglio alloggiare nei quartieri Gros o Antiguo per trovare tariffe più ragionevoli.

Prendi il pintxo-pote altrimenti conosciuto come l‘happy hour di San Sebastian. In determinati giorni della settimana i bar offrono sconti per tutti.

San Sebastian è interessante anche per la sua cucina. Se non sei consapevole della sua reputazione incandescente nel mondo del foodie, sei pronto per una sorpresa. Prova la pietanza tradizionale pintxos.

Pintxos (pronunciato “peen-chos”) è nato a San Sebastian e rappresenta essenzialmente l’interpretazione dei Paesi Baschi sulle tapas spagnole, infondendo tradizioni della nouvelle culinaria francese, che si concentrano sulla presentazione come arte.

Mentre la maggior parte degli altri posti in Spagna serve ai clienti un piatto di tapas con l’ordine di un drink, i pintxos sono disposti alla rinfusa sul bancone, consentendo ai commensali di scegliere ciò che vogliono.

Muoversi a San Sebastian

Il modo migliore per spostarsi a San Sebastian è a piedi. Le dimensioni della città sono modeste e le attrazioni di San Sebastián distano poco l’una dall’altra (come La Concha Beach , Monte Urgull e l’ Acquario , solo per citarne alcune). Tuttavia, se non ami camminare, puoi usare gli autobus della città o le bici a noleggio.

Quando andare in vacanza

Il periodo migliore per visitare San Sebastian è da maggio a luglio. Questi mesi offrono infatti le migliori temperature, peccato che i prezzi sono più alti in quanto viene considerata alta stagione.

Se amate la notte potete andare in vacanza ad agosto o settembre, quando la città ospita numerosi eventi culturali, tra cui il festival di musica classica più lungo d’Europa.

I paesi dove si vive meglio nel mondo per qualità della vita

Quando si parla di qualità della vita, oltre a pensare a cibo, alla casa, all’istruzione e all’assistenza sanitaria, occorre tener conto di altri fattori che determinano il benessere. I paesi dove si vive meglio nel mondo per qualità della vita infatti garantiscono anche che beni immateriali come la sicurezza del lavoro, la stabilità politica, la libertà individuale e la qualità ambientale siano sempre ai massimi livelli.

A tal fine gli esperti in campo sociale sono d’accordo sul fatto che la ricchezza materiale non è necessariamente il fattore più importante nel valutare la qualità della vita.

Paesi dove si vive meglio nel mondo

Da un sondaggio realizzato da Y & R, BAV Consulting e la Wharton School dell’Università della Pennsylvania, sono emersi divesi dati che hanno reso possibile una graduatoria dei paesi dove si vive meglio al mondo.

La qualità della vita si basa su una media dei punteggi relativi ad alcuni punti fattori determinanti nella vita di ogni giorno: prezzi accessibili, mercato del lavoro, economia stabile, vita adatta alle famiglie, uguaglianza dei redditi, politica stabile, sicurezza , sistema educativo pubblico ben sviluppato e sistema sanitario pubblico efficiente.

La classifica

Dal sondaggio è stato possibile stilare una classifica che vede in testa alle prime 5, ben 3 nazioni europee.

  1. Canada
  2. Svezia
  3. Danimarca
  4. Australia
  5. Norvegia

Il Canada occupa il primo posto assoluto per una buona qualità della vita. Gli intervistati del sondaggio hanno classificato il paese nordamericano in testa per il suo sistema educativo ben sviluppato. Il Canada è considerato il paese politicamente più stabile e si colloca al secondo posto per la sua stabilità economica, posizionandosi solo dopo la Svizzera . In effetti, il Canada è classificato tra i primi 10 in tutto, ma uno dei nove attributi, la convenienza, è dominata dai paesi asiatici.

Europa al top

Sette paesi europei si classificano tra i primi 10 e 13 tra quelli dei presenti nella top 20. Svezia e Danimarca  seguono immediatamente il Canada, con Australia , Norvegia , Svizzera , Finlandia, Paesi Bassi, Nuova Zelanda e Germania che finiscono anche tra i primi 10.

I peggiori paesi

I paesi in cui la qualità della vita è giudicata pessima sono penalizzati dal alcuni fattori chiave come la sicurezza personale a rischio e le opportunità economiche minime. L’Iran , seguito da Algeria , Libano e Pakistan , è in fondo alla classifica della qualità della vita.

L’ Italia si posiziona al 22° posto come qualità della vita, subito dopo la Spagna e prima della Polonia. Davanti a noi anche paesi come L’Irlanda e Singapore.

Viaggio in Australia: cose da fare assolutamente

Sempre più coppie scelgono di fare un viaggio in Australia per la loro luna di miele. Un mix tra vacanza relax e viaggio sotto il segno dell’avventura ma con tantissime città mondane!

Viaggio in Australia

Splendide città in riva al mare, la più grande barriera corallina del mondo e una foresta pluviale piena di creature uniche rende l’Australia è una terra unica nel suo genere!

L’Australia è del resto un continente ricco di diversità, con un clima tropicale al nord dove si trova la Grande barriera corallina, brulicante di vita e la lussureggiante foresta pluviale. Qui troviamo le più famose località dove fare Surf.

Nel sud est le città australiane sono ricche di vita notturna, come Sydney con le sue spiagge affollate e la famosa l’Opera House; Melbourne la città cosmopoplita della cultura e del caffè; Adelaide nobile ed elegante; Perth la capitale dello stato è anche la città più soleggiata.

L’Australia ha molti deserti da esplorare, le gole del Kimberley, le fantastiche Blue Mountains, il Kangaroo Island ricco di fauna e la Tasmania con la sua foresta pluviale!

Cose da fare assolutamente

Queste le cose che non possiamo dimenticare di fare nel nostro viaggio in Australia:

  • Una escursione tra i boschi e le spiagge di incontaminate della Tasmania
  • Ammirare l’antica arte rupestre ed incontrare gli aborigeni di Arnhem Land nel Northern Territory
  • Fare surf a due passi dagli squali balena su Ningaloo Reef nell’Australia Occidentale
  • Un viaggio in treno da Adelaide a Darwin
  • Vedere i canguri dal vivo
  • Escursione lungo la frastagliata costa meridionale di Victoria
  • Esplorare la ricca fauna selvatica di Kangaroo Island nell’Australia Meridionale

Come risparmiare in Australia

Trasferimenti interni

Webjet.com.au è il sito migliore per la ricerca di voli interni in Australia. Acquistare una Greayhound piuttosto che biglietti singoli per arrivare da una città all’altra. Se amate viaggiare in proprio, senza spendere una fortuna in auto a noleggio, potete noleggiare un camper!

Alloggiare

Se il campeggio piace, potete alloggiare in ostelli , che sono relativamente economici $ 30- $ 50 / persona / notte. In caso preferiate una camera privata, questa sarà anche più economica rispetto a una camera di albergo. Se si viaggia in coppia o con gli amici, tenete in considerazione di soggiornare in Airbnb. Ci sono molte opzioni a prezzi accessibili in tutta l’Australia che vanno dalle camere ad intere case.

Mangiare

Ci sono molti ottimi ristoranti in Australia, ma questo non è il Vietnam o l’India, dove il cibo locale è super economico. Non è saggio mangiare fuori ogni pasto. Meglio comprare la spesa in una catena di alimentari come Coles o Woolworths , e fate scorta di salsicce e pane. Ci sono barbecue pubblici gratuiti disponibili nella maggior parte dei parchi di tutta l’Australia.

Bere

Bere fuori in Australia è costoso e finirà per dissanguare il vostro budget. Se il bilancio è davvero stretto, meglio acquistare del vino in scatola o della birra da bere a casa.

Quando andare

L’Australia, enorme Paese di più di 7 milioni e mezzo di chilometri quadrati ed essendo situato nell’emisfero sud, naturalmente le stagioni sono invertite rispetto all’Italia.

Se volete visitare il centro del paese, dominato da un clima arido, il periodo migliore è quello che va da maggio ad agosto, sentirete freddo di notte ma eviterete il caldo torrido di giorno.

La parte sud del paese presenta un clima di tipo mediterraneo. I periodi migliori per visitare il sud è quello dei periodi aprile-maggio e settembre-ottobre.

Nella vasta area settentrionale, il clima è di tipo tropicale. Il periodo migliore per visitare questa zona è senza dubbio l’inverno che in Australia và da giugno ad agosto o settembre.

Infine nella zona di sud est, dove si trova la capitale Camberra, il clima è mite ma spesso piovoso. Questa parte può essere visitata nelle stagioni intermedie tra aprile-maggio e settembre-ottobre.

Non rimane che fare i biglietti per il vostro viaggio nella terra dei canguri!

Viaggio in Islanda, consigli per le vacanze

L’Islanda è una delle destinazioni più spettacolari del mondo, con vasti paesaggi pittoreschi che a volte vengono illuminati da scintillanti luci che rendono anche dei semplici villaggi di pescatori luoghi incantati. Un Viaggio in Islanda è il massimo per chiunque ama la natura e la vita all’aria aperta.

Viaggio in Islanda

Un viaggio in Islanda può iniziare da un punto qualunque dell’isola, ma solitamente il punto di partenza coincide con la capitale: Reykjavík.

Reykjavík è una città piacevole, simpatica e vivace, la base ideale per esplorare la cosiddetta “Golden Circle”, che comprende alcuni dei luoghi più noti dell’Islanda, come la cascata Gullfoss, l’omonimo Geysir e il centro storico di Þingvellir.

A poca distanza si trova la straordinaria località termale Blue Lagoon. Al di là della spiaggia di sabbia nera a Vik, si trovano i ghiacciai più accessibili dell’Islanda e Skaftafell, parte di immenso Parco Nazionale di Vatnajokull e un posto speciale per fare trekking.

Il nord e l’est

Poco a nord di Reykjavík si trova la storica penisola di Snæfellsnes, mentre ancora più a nord si trova Akureyri, la più grande città dell’Islanda al di fuori della capitale, è il punto di partenza per esplorare il nord.

Vicino al lago Myvatn è situata la località turistica più famosa dell’Islanda al di fuori del “Golden Circle”, dove l’attività vulcanica può essere visto a distanza ravvicinata.

Nel Nord-Est da non perdere una visita a Jökulsárgljúfur, nei pressi del Parco Nazionale Vatnajökull, la cui serie di canyon conduce a Dettifoss, la cascata più imponente d’Europa.

L’interno

Nella parte interna dell’Islanda si trova un’area abbastanza differente dal resto dell’isola. Quasi tutte le strade costiere sono percorribili in auto ma quelle interne necessitano di mezzi fuoristrada.

La costa ha centinaia di villaggi e fattorie che offrono alloggio mentre al suo interno, si trovano solo campeggi e baite di montagna.

Da non perdere in Islanda

I turisti che desiderano visitare l’Islanda non hanno che l’imbarazzo della scelta, tuttavia per semplificarvi il tutto abbiamo fatto un elenco delle località da non perdere in Islanda:

  • La Laguna Blu
  • La Casa della Cultura a Reykjavik
  • Parco nazionale Porsmörk
  • il Grande Geysir
  • Parco nazionale di Thingvellir
  • Parco nazionale Vatnajökull
  • l’aurora boreale (in inverno)
  • Osservazione delle balene (in estate)

Consigli di viaggio

Uno dei modi più semplici per ridurre i costi del viaggio in ‘Islanda è di non acquistare un volo diretto fare una vacanza durante un periodo in cui si sta già pensando di volare tra Europa e Nord America. Anche se questo potrebbe non essere fattibile per tutti, è una grande soluzione per quelli che viaggiano spesso.

Icelandair offre grandi prezzi dei voli tra i due continenti che permettono anche scali gratuiti in Islanda per un massimo di sette notti. È pertanto possibile creare la propria vacanza durante una sosta.

Non bere alcolici: Anche se gli islandesi amano bere, il prezzo dell’alcol nel paese è altissimo. Per fortuna è possibile trasportarne un po’ pagando una tassa in aeroporto.

Quando andare in Islanda

Anche se l’inverno è davvero freddo per visitare l’Islanda, proprio per questo è possibile trovare le tariffe da vero affare durante il periodo in cui è possibile vedere l’aurora boreale.

Per la maggior parte dei viaggiatori, tuttavia, risulta l’estate il momento migliore per fare un Viaggio in Islanda. In estate ci sono lunghe giornate piene di festival musicali e feste.

Questo è il momento ideale anche per vedere lo spettacolo delle Balene.

Vacanze in Ucraina, le principali attrazioni

Se non siete mai andati ma state pensando a delle vacanze in Ucraina, con la nostra breve Guida di viaggio vi descriviamo i migliori luoghi da visitare per fare un viaggio in Ucraina in assoluta tranquillità e sicurezza.

Abbiamo recensito i luoghi più adatti a trascorrere le vostre vacanze in Ucraina inserendo dei consigli di viaggio in modo da poter organizzare al meglio il vostro soggiorno.

Vacanze in Ucraina

Fare le vacanze in Ucraina significa godere degli splendidi paesaggi di cui questa nazione è ricca, ma anche di provare una cucina tipica molto particolare in un ambiente molto socievole ed ospitale.

Kiev

Cominciamo il viaggio in Ucraina partendo da Kiev, la più grande città oltre che la capitale del paese. Kiev è una città con una ricca storia alle spalle che si evince già dalla sua architettura ornata di ori luminosi, gialli e verdi, con splendidi edifici storici che rendono suggestiva anche una semplice passeggiata.

A Kiev ci sono luoghi di fama mondiale, siti storici, fortezze e musei d’arte. In inverno, si potrebbe avere il piacere di vedere lo skyline di Kiev con un rivestimento di neve che attrae visitatori da tutto il paese.

Le principali attrazioni a Kiev da visitare assolutamente:

  • Pechersk Lavra (grotte del monastero)
  • Museo di Chernobyl
  • Chiesa di Andrew
  • Cattedrale di Sophia
  • Monastero di Michael
  • Pirohovo (museo all’aperto)

Si possono fare acquisti lungo le strade di Khreschatyk o nel mercato Bessarabsky, il tutto mentre la statua gigante della madre della Patria veglia sulla città e sui suoi abitanti.

Lviv

Da qui si parte per la regione occidentale dell’Ucraina dove è possibile visitare Leopoli, che in latino significa “città del leone ‘. Questa città ha una atmosfera tipica mitt-europea. In passato, Lviv ha fatto parte sia della Polonia che dell’Impero austro-ungarico. Il centro storico è parte integrante del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

A Lviv si può godere di edifici vittoriani che vi faranno sentire come se vi trovaste a Vienna in Austria, invece che in Ucraina, a due passi dalla Russia. Lviv è considerato come uno dei principali centri culturali dell’Ucraina; ha un quartiere storico molto rinomato e ospita un famosissimo balletto, nonché opera e orchestra. E’ davvero una bella città con strade di ciottoli ed un’architettura favolosa da non perdere.

Alcune attrazioni più popolari:

  • Museo Apteka – la più antica farmacia di Lviv del 1735
  • Museo di Storia della Religione – racconta sia la storia delle religioni ebraica e cristiana
  • Market Square – dove si può salire una torre avere una vista sul centro storico unica

Se vi sentite particolarmente colti, una notte al S. Krushelnytska Opera House vi farà sentire come i baroni di un tempo. Da non perdere!

Kamyanets-Podilsky

Questa bellissima città è circondata dalla gola del fiume Smotryched è considerata uno dei luoghi più belli in Ucraina. Fate una passeggiata attraverso il ponticello del fiume per immergervi attraverso le antiche vie di questa comunità, una volta divisa.

Vedrete chiese splendidamente rinnovate accanto a vecchi palazzi che stanno per crollare. Pezzi delle difese una volta lasciate abbandonate in modo da rendere ancora più suggestiva la fortezza della città.

Odessa

Nessuna visita in Ucraina sarebbe completa senza una visita a Odessa. I cittadini di questa città sono noti per il loro senso dell’umorismo e per la grande ospitalità. Durante il giorno, si potrebbe desiderare di visitare le sue spiagge, i parchi, il Potemkin Steps, arte di strada e musei, ma non occorre faticare troppo in quanto occorre essere pronti per notte.

È possibile visitare luoghi di relax lungo il mare e passare la sera a danzare in uno dei tanti locali presenti in città.

Principali attrazioni a Odessa:

  • Visitare le spiagge, come Arcadia e Malibu (si tratta di una popolare destinazione di vacanza estiva)
  • Primorvskiy Boulevard
  • Museo d’Arte Occidentale e Orientale
  • Teatro dell’opera

Si consiglia anche di visitare la piccoa ma molto pittoresca città di Uman, che si trova non lontano da Kiev. Questa città è conosciuta per Sofia Park. E ‘stato un regalo fatto da un magnate polacco nel 18 ° secolo per mostrare il suo amore per la moglie Sofia. Questo meraviglioso parco di 150 ettari ha un particolare e suggestivo paesaggio pieno di laghetti, giochi d’acqua, grotte e molto altro ancora.

E ‘stato progettato per assomigliare alla terra natale di Sofia, ma lei non sembra esserne rimasta troppo colpita visto che ha intrapreso una relazione suo figlio! A parte il gossip questo parco è veramente un luogo da non perdere.

Kharkiv

Kharkiv sarà di interesse per il viaggiatore che vuole conoscere tutti i lati della cultura Ucraina. E ‘stata la prima capitale del ucraina Socialista Sovietica Repubblica dal Dicembre 1917 al Gennaio 1935, in seguito la capitale fu trasferita a Kiev.

Kharkiv si trova via d’uscita sul lato nord-est del Paese, vicino al confine con la Russia, ma è la seconda città più grande del paese con uno spiccato senso dell’ordine e delle istituzioni.

Principali attrazioni a Kharkiv:

  • Esplorare le università
  • Lo Zoo
  • Cattedrale Blagoveshensky
  • Strada della Ferrovia per bambini

E’ senza dubbio una delle migliori basi da cui partire per scalare le vette dei Carpazi. Il Museo Pysanky realizzato all’interno di un uovo di Pasqua gigante, è la maggiore attrazione della città, ma vagare senza meta tra le vie di chiara ispirazione austroungariche non ha prezzo.

Viaggio in Ucraina, consigli per le tue vacanze

L’Ucraina non è un paese facile da visitare. In Ucraina nessuno parla inglese ed è davvero difficile capire il russo senza conoscere la lingua. Il paese non vede molti turisti, forse è proprio per questo che un viaggio in Ucraina può essere una divertente avventura, e dal momento che il paese è così fuori dai sentieri battuti dalle masse, è uno dei luoghi più unici in Europa.

Viaggio in Ucraina

Sicuramente sarà un viaggio diverso dai luoghi in cui siete stati prima. Forse a causa dei pochi turisti la gente è davvero accogliente con chi visita il loro paese che è davvero poco costoso e ricco di bellezze.

Infatti è possibile trovare un alloggio a costi davvero irrisori. Gli ostelli in Ucraina costano tra 105-200 UAH a notte per una camera nel dormitorio mentre le camere private costano circa 425-845 UAH per una doppia. I prezzi degli hotel economici variano a seconda di dove ti trovi. In città come Kiev, una camera doppia parte da circa 315 UAH.

Anche il mangiare è davvero a buon mercato. È possibile fare un pasto decente in un fast food con soli 85 UAH. Un pasto in un ristorante di media categoria costa circa 315 UAH mentre in un posto come McDonalds vi costerà circa 105 UAH.

I trasporti sono discreti, Kiev è anche servita da una linea della metropolitana. Un biglietto singolo costa solo 2 UAH, e può essere acquistato presso le biglietterie oppure dalle macchine automatiche. Gli autobus extraurbani qui sono obsoleti e sono i più utilizzati per i viaggi a corto raggio.

I treni sono la forma più comune di trasporto per le distanze medio lunghe. Sono lenti, ma solitamente abbastanza affidabili ed economici, infatti con meno di 845 UAH è possibile attraversare l’intero paese. Si dovrà  mostrare il passaporto al momento dell’acquisto di un biglietto.

Le migliori cose da vedere e fare in Ucraina

Durante il tuo Viaggio in Ucraina non possono mancare le visite ai posti più ricchi di storia e cultura. Ecco i posti da vedere e i consigli per le tue vacanze.

Escursione ai Carpazi – Una delle destinazioni più popolari del paese sono i Carpazi, delle montagne che appaiono come un quadro di boschi, prati e villaggi pittoreschi. Ci sono laghi per il nuoto e ottimi percorsi per escursioni a piedi.

Esplora Kiev – La capitale dell’Ucraina è una città vivace in cui voivono quasi tre milioni di persone. L’arte e l’architettura qui è sorprendente. Per gli amanti del teatro, il Teatro lirico di Kiev ospita sempre opere di livello mondiale, balletti, commedie e musical. Vi è una miscela unica di vecchio e nuovo in grado di rendere magica la città.

Visita Vorontsov Palace – Situato all’interno di una riserva del parco Alpuka, questo palazzo con circa 150 camere è uno straordinario pezzo di storia da esplorare. Costruito negli anni 1830-1848, è un tesoro di scoperte architettoniche e artistiche da vedere. E’ stato aperto come museo dal 1921. L’ingresso è 210 UAH.

Visita sito botanico Novy Svit – situato intorno alla base del Monte Orel, questa è una pittoresca riserva costiera. Ci sono vari percorsi da fare a piedi e anche un luogo dove si possono affittare i costumi per le foto. C’è anche una bella grotta sul mare, dove si può saltare da un altalena di corda per 55 UAH.

Lounge sul Dnipro – se avete voglia di prendere il sole o praticare sport acquatici, a Kiev, il fiume Dnipro è pieno di isole sulle quali è possibile mangiare e prendere il sole distesi sulla spiaggia.

Respublikansky Stadio – se amate lo sport dovete fare una visita allo stadio. Questo è un luogo popolare per le varie partite di calcio e può contenere fino a 100.000. La finale del campionato di calcio EURO 2012 si è tenuta proprio qui.

Documenti

I cittadini italiani che desiderano visitare l’Ucraina non necessitano di visto per visitare il paese a condizione di non rimanere per un periodo superiore a 90 giorni. Il passaporto deve avere una validità residua di almeno sei mesi.

Quando andare

Il periodo migliore fare un viaggio in Ucraina è quello che va da metà maggio a metà settembre. Fate attenzione che a luglio e agosto potete trovare giornate molto calde, mentre da metà maggio a fine giugno il clima è perfetto. Per chi ama il caldo quindi può partire anche a luglio e agosto.