Tesla model 3 – recensione con caratteristiche e prezzo

Tesla model 3

Dopo l’uscita dei modelli S e X, la Tesla Motors ha svelato finalmente al mondo la nuova auto che percorrerà le strade agli inizi del 2017: la nuova Tesla model 3. Il nuovo modello 3 ha fatto il suo debutto mondiale di fronte a una folla di invitati, potenziali acquirenti e giornalisti, presso la sede centrale di Los Angeles in California.

Il fondatore di Tesla, Elon Musk, ha presentato la nuova auto elettrica destinata al mercato di massa, con un prezzo talmente basso che ha raccolto oltre 275.000 ordinazioni in appena tre giorni.

Tesla model 3

Il Model 3 segna l’inizio dell’inserimento di Tesla nel mercato di massa, cosa che è stata possibile grazie al prezzo di vendita ridotto ha dato subito riscontri molto positivi. Infatti a differenza del modello X e Model S, che erano molto costosi e quindi per un pubblico decisamente facoltoso, adesso la nuova vettura sarà alla portata di molti e bisognerà fare la fila per averne una.

La Tesla Model 3 è una vettura dal designer decisamente sportivo, dotata di trazione posteriore e con un abitacolo molto futuristico che molti definiscono “come una navicella spaziale “.

L’interno modello 3 del è incredibilmente semplice nel suo design. Simile al modello S, è dominato da un unico schermo touch screen, ma questa volta orientato orizzontalmente. Questo schermo gestisce tutte le varie spie incluso il tachimetro. La novità che colpisce è l’assenza di cruscotto tradizionale dietro al volante.

La velocità e la selezione delle marce vengono visualizzati nell’angolo in alto dello schermo, mentre la striscia di comandi del climatizzatore si trova in fondo. Il resto dello schermo è diviso tra la visualizzazione della mappa ed i vari controlli stereo.

Sul tetto è presente una lastra di vetro che va dal parabrezza fino alla parte posteriore della vettura. L’effetto di questo tetto di vetro è abbastanza spettacolare, specialmente di notte.

Tesla Model 3 avrà trazione posteriore (RWD) come caratteristica standard con la possibilità di avere le quattro ruote motrici sulle vetture dotate di doppio motore.

La configurazione a due motori è in grado di fornire, nonostante l’aumento di peso, una maggiore efficienza. Il  motore supplementare viene montato frontalmente ed è in grado di lavorare in modo indipendente rispetto all’altro.

La Model 3, secondo il produttore, una volta carica garantisce un minimo di 345 chilometri d’autonomia.

Il prezzo base con il quale sarà in vendita negli Stati Uniti è di 35.000 dollari, mentre per il mercato italiano il prezzo dovrebbe essere di circa 45.000 euro.

Lascia la tua opinione