Vacanze a Salisburgo, la città di Mozart

Vacanze a Salisburgo

Le vacanze a Salisburgo un viaggio tra la storia e la cultura che ha pochi eguali nel mondo. Turisti di tutto il mondo, soprattutto tedeschi, ogni anno affollano le tipiche vie di Salisburgo e riempiono i locali della città facendo anche brevi escursioni nei dintorni della stessa.

Gli amanti dell’arte chiamano Salisburgo la città d’oro del barocco, gli storici pensano ad essa come la Firenze del Nord o la Roma germanica mentre gli amanti della musica la conoscono come il luogo di nascita di uno dei compositori più amati al mondo, Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791).

Vacanze a Salisburgo

Una delle attrazioni turistiche più visitate di Salisburgo è senza dubbio la fortezza di Hohen Salzburg, uno stupendo castello completo di cannoni e prigioni sotterranee. Il centro storico di Salisburgo, Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, è tra i centri storici meglio conservati d’Europa.

La città è famosa, oltre che per essere il luogo natio di Mozart, anche per le sue tre università e per i molti eventi che si tengono durante l’anno, in particolare quelli inerenti la musica.

La Città Vecchia, composta da diversi piazze e stradine comunicanti, è meglio girarla a piedi. Tuttavia sono disponibili diverse aziende locali che effettuano tour della città. Le visite sono in minibus, in quanto grandi autobus non possono entrare nella città vecchia, che fanno il giro delle principali attrazioni, tra cui la casa natale di Mozart, le sale del festival, grandi piazze, le chiese ei palazzi di Hellbrunn e Leopoldskron.

Cosa vedere a Salisburgo

La fortezza di Hohensalzburg è senza dubbio una visita con cui godersi, dalla cima della fortezza, ciò che i visitatori del 19 ° secolo vedevano, cioè un mix di splendida architettura in uno straordinario ambiente naturale.

Da non perdere le magnifiche chiese barocche costruite non solo per onorare Dio, ma anche di documentare l’importanza della dinastia dei principi-arcivescovi del 17 ° secolo.

A Salisburgo, nella Sala dei Marmi Mirabell, potete sentire lo spirito di 1.300 anni di storia della musica, soprattutto quella di Wolfgang Amadeus Mozart, probabilmente il più grande compositore occidentale che sia mai vissuto.

Dopo aver esplorato grandi chiese e piazze della famosa Altstadt, dovete attraversare il fiume Salzach per farvi immergere in un’atmosfera completamente diversa, quella del 16 ° secolo, nei posti dove le persone del tempo vivevano e che adesso ospitano negozi, gallerie e club.

Quando visitare Salisburgo

Salisburgo è una delle poche città europee senza tempo che è incredibile da visitare in ogni periodo dell’anno. Luglio e agosto sono i mesi più affollati, ma il tempo preferito è la fine di settembre durante il festival di Salisburgo.

In inverno il tour in bicicletta lungo con la vicina grotta di ghiaccio e Eagles Nest sono chiuse ma Salisburgo è grande tutto l’anno. In inverno la neve rende Salisburgo una cartolina perfetta per le vostre vacanze e il mercato di Natale è uno dei migliori d’Europa dove acquistare prodotti tipici.

Consigli

Se hai intenzione di vivere la città e godere delle tante attrazioni di Salisburgo si dovrebbe davvero prendere in considerazione l’acquisto la Salzburg Card. Ogni card comprende l’ingresso per 1 persona per la maggior parte delle principali attrazioni della città e dei musei oltre a poter utilizzare senza limiti le linee degli autobus della città. Il costo della carta per 24 ore è di 27 €, 48 ore per 36 € e 72 ore per 42 €. Sono previsti riduzioni per i bambini.

Lascia la tua opinione