Vacanze in Sicilia – Consigli di viaggio e dove andare

Vacanze in Sicilia

La Sicilia ha un clima mite che la rende una destinazione attraente per le vacanze gran parte dell’anno. Le vacanze in Sicilia, negli ultimi anni, stanno tornando di moda sia tra i giovani che tra le persone adulte.

Per questo motivo abbiamo preparato questa guida sulla Sicilia, con i consigli su come muoversi, le attrazioni dell’isola da non perdere e le cose da fare nel tempo libero.

Vacanze in Sicilia

La Sicilia è stata a lungo un crocevia e crogiolo della cultura mediterranea di cui ha ereditato templi greci, chiese normanne e palazzi barocchi. Accanto alle opere realizzate dall’uomo nel corso dei secoli sono presenti  anche bellezze naturali in abbondanza, dai crateri fumanti del Monte Etna fino alle spiagge ancora relativamente sconosciute della costa meridionale.

La Sicilia ha un clima mite che la rende una destinazione attraente per gran parte dell’anno: la primavera e l’autunno sono un vero piacere, mentre in piena estate tra luglio e agosto, nonostante le temperature siano decisamente alte, la brezza marina nelle zone costiere rende le serate secche e fresche.

Cosa fare

Se non sapete ancora cosa fare e dove andare, sappiate che le vacanze in Sicilia creano solo l’imbarazzo della scelta.

Potete visitare le storiche città di Palermo, Catania e Siracusa, fare un giro nei pressi dell’ Etna per vedere i suoi paesaggi vulcanici e magari prima facendo una sosta nella sempre magnifica Taormina.

Ragusa, Modica e Noto sono le rinomate città barocche del sud dell’isola che meritano una visita, così come i templi greci di Agrigento, Selinunte e Segesta.

Per gli amanti della storia non può mancare inoltre una visita presso i siti romani di Piazza Armerina.

Naturalmente, oltre alle visite dei luoghi, occorre tenere a mente che la Sicilia è famosa soprattutto per le sue spiagge sabbiose e le insenature rocciose disseminate ovunque. Potete fare il bagno tuffandovi da uno scoglio in mezzo ad un mare cristallino o prendere il sole per ore senza nessun pensiero.

La Sicilia è una meta ideale anche per coloro che amano le vacanze in barca. Dai vari porti dell’isola potete esplorare posti incredibili ed isolette deserte!

E non fatemi parlare del cibo, per il quel servirebbe un articolo specifico, che potete gustare in tutte le località. Dal famosissimo couscous di Trapani alle paste di Noto, dalla granita Catanese ai rustici di Messina fino al Pane e Panelle di Palermo tutto è da provare per conoscere davvero questa terra dalla storia millenaria.

Dove andare assolutamente

Taormina: Con una vista sul mare e l’altra sull’ Etna, con una architettura mozzafiato incastonata tra il cielo e la terra, Taormina è l’esempio più vicino alla perfezione che un panorama possa ottenere.

Isola di Ortigia a Siracusa: La vista di rovine classiche gomito a gomito con i palazzi balneari scoloriti e mercati del pesce in città portuale tra le più sorprendenti della Sicilia, dove il Duomo è letteralmente costruito in cima ad un antico tempio greco non possono che lasciarvi senza parole.

Palermo: Quasi ogni grande impero europeo ha governato la capitale della Sicilia tanto che architetture diverse, da romano a bizantina fino a quella arabo-normanno, creato una simbiosi unica e perfetta.

Valle dei Templi, Agrigento: Questo splendido insieme di rovine è magnificamente arroccato sopra il mare in un bosco pieno di alberi di mandorlo; neanche ad Atene è possibile trovare templi greci ben conservati come questi.

Come arrivare in Sicilia

I principali aeroporti siciliani di Palermo, Catania e Trapani sono ben serviti da diverse compagnie anche low cost come Ryanair. Potete partire da Milano, Torino, Bologna, Treviso e Roma.

Se preferite l’auto o il camper il viaggio è abbastanza lungo. I nostri consigli sono quelli di fare molte soste sulla Salerno – Reggio Calabria in quanto l’autostrada, nonostante sia ormai finita, è decisamente stancante e pericolosa.

In nave potete salpare da Genova o Napoli, per arrivare a Messina o Palermo, portando con voi l’auto da usare durante le vacanze in Sicilia.

Quando andare

Tenete a mente che la Sicilia ha una stagione calda decisamente più lunga di quella presente nelle regioni del nord e del centro Italia. Se siete fortunati, è possibile prendere il sole e fare il bagno in mare anche a novembre.

La primavera inizia presto, tant’è vero che in molte aree il terreno è tappezzato di fiori di campo già alla fine di febbraio.

Lascia la tua opinione