Viaggio in Patagonia, tour e itinerari nella terra del fuoco

Viaggio in Patagonia

Viaggio in Patagonia

La Patagonia è una terra leggendaria di estremi che attraversa le regioni meridionali di Cile e Argentina fino alla punta del continente Ushuaia, la città più australe del mondo, punto di partenza per esplorare il sud della Patagonia. Un viaggio in Patagonia, nella terra del fuoco, è una esperienza unica, un mix tra vacanza, trekking e tour nelle regioni meridionali del globo.

Da Ushuaia, in Argentina, hanno inizio tutti i principali tour nella provincia della Terra del Fuoco che prevedono diversi itinerari tutti capaci di lasciarvi dei ricordi davvero unici ed indimenticabili.

Tour e itinerari nella terra del fuoco

Uno dei tour più gettonati è quello con l’itinerario Buenos Aires, Ushuaia e quindi Tierra del Fuego. Questo è quello più richiesto in quanto una volta atterrarti a Buenos Aires non potete non passare qualche giorno a godervi la capitale Argentina.

Da qui partite in direzione Ushuaia, dove una volta arrivati potete fare le escursioni che conducono lungo le baie nascoste della Terra del Fuoco, con la sua abbondante fauna, tra cui il parrocchetto australe, il picchio di Magellano e il condor andino regale. Sul Canale di Beagle, potete invece ammirare le colonie di Pinguini.

Da non perdere una visita al Glacier National Park dove potete ammirare il massiciio del Fitzroy e le cime circostanti che si alzano formando angoli spettacolari e apparentemente impossibili, scolpiti nel granito in guglie e torri fantastiche.

Altro luogo molto rinomato è il Estancia Helsingfors, un ex ranch posizionato sulle rive del ghiacciaio alimentato dal Lago Viedma, il tutto immerso tra boschi di faggio e natura incontaminata.

Da visitare assolutamente, in Cile, uno dei capolavori naturali del pianeta: il parco nazionale di Paine. Con le sue guglie di granito, laghi azzurri e ghiacciai imponenti il Parco Nazionale del Cile Paine è una delle destinazioni da mettere in agenda.

Quando andare

Il periodo migliore per visitare la Patagonia è senza dubbio il perido che va da novembre a inizio marzo (estate nell’emisfero meridionale). Settembre, ottobre e novembre sono ricchi di verde vegetazione e fiori di mille colori, mentre marzo, aprile e maggio (autunno) sono i mesi che danno l’inizio alla stagione autunnale.

Meglio evitare la vacanza tra giugno e agosto in quanto la maggior parte attrazioni della Patagonia chiudono per ferie.

Infine ricordate che, in qualunque periodo dell’anno decidete di partire, dovete mettere in valigia almeno una giacca a vento e qualche maglione per proteggervi dai venti che spesso ci sono in Patagonia.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRimettersi in forma velocemente
Prossimo articoloOlga Kurylenko – Film e video
Deanetwork è un magazine online con notizie ogni giorno dall'Italia e dal Mondo. Il nostro sito contiene articoli originali e di qualità, pubblicati da autori esperti e giovani scrittori. Tutti gli articoli sono distribuiti in CopyLeft, ovvero possono essere ricopiati e distribuiti liberamente, purché si rispettino le norme previste dai Termini di servizio.

Lascia la tua opinione